Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 4

Posso star tranquilla che l'anestesia non causerà nessun problema al bambino?

Scritto da Ilaria / Pubblicato il
Buongiorno, sono Ilaria. Sono incinta alla 14 settimana. Circa tre settimane fa mi è venuto un ascesso nel dente del giudizio che ho curato con un antibiotico. Ora mi è ricomparso ed il dentista mi consiglia di togliere il dente perchè rischierei la continua ricomparsa dell'ascesso durante tutta la gravidanza. I miei dubbi sono i seguenti: posso star tranquilla che l'anestesia non causerà nessun problema al bambino? e lo stesso gli antibiotici? Grazie per la Vostra risposta.
Ha proprio ragione il dentista: molto meglio estrazione con anestesia locale (tutto innocuo) che dolori, stress, ascessi ed antibiotici (molto meno innocui per il bimbo). Il dentista l'ha consigliata bene, stia tranquilla..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Ilaria, trattandosi del dente del giudizio, se fosse in disodontiasi o se non avesse rapporti occlusali corretti con l'antagonista sarebbe corretto procedere alla avulsione, estrazione! Ma se fosse erotto bene ed avesse rapporti occlusali correti con l'antagonista, allora sarebbe imperativo salvarlo curandolo. Ricordi che La gravidanza, cara Signora mia è uno stato Fisiologico della donna. Non uno stato Patologico ed in esso può fare tutto se ovviamente prosegue tutto bene!Può fare qualsiasi terapia, anestesia e radiografia endorale, non le OPT o altre Rx grandi per patologie mediche! Ovviamente col grembiule ed il collare di piombo di peso adeguato! Ci ragioni su. Nessuna donna in età fertile può sapere se è iniziata una gravidanza o no ogni volta che va per una cura dal Dentista. Bisognerebbe, se fosse vero che potrebbe essere pericoloso fare le terapie odontoiatriche, sottoporre al test di gravidanza, sistematicamente tutte le donne che si recano da un Dentista per qualsivoglia terapia od accertamento, dopo che si sono astenute da ogni rapporto sessuale per il numero di giorni in cui il test non può risultare positivo se fosse iniziata una gravidanza! Quindi si rilassi.Anche ai primi giorni di Gravidanza non può accaderle niente nè può accedere niente al feto anche se in stato embrionale! Ovvio che poi una volta che una donna sapesse che è in gravidanza, allora bisognerebbe sentire il Ginecologo per sapere se tutto procede normalmente o se c è qualche anomalia patologica nel suo decorso e comportarsi di conseguenza! Chiaro? Quindi bisogna solo terminare bene la Terapia canalare se il dente andasse curato e salvato! In ogni caso esistono anche localizzatori apicali che misurano la differenza di potenziale tra il solco gengivale e l'apice e localizzano l'apice senza Rx! Sono a volte fallaci e non precisissimi, ma aiutano molto e aggiunti alla abilità dell'endodontista che sente l'apice manualmente con gli strumenti endocanalari, se è molto bravo ed esperto. Quindi non esistono problemi o scuse per terminare a regola d'arte la sua terapia canalare!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Mentre l'anestesia locale non crea problemi al bambino, la terapia antibiotica può danneggiare la formazione dei denti sia decidui che permanenti. Pertanto la consiglio di procedere alla estrazione quanto prima Prof.Giuliano Falcolini, già docente ordinario di Pedodonzia presso l'Università di Sassari

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Sig. Ilaria, può stare tranquilla che l'infezione non crei nessun problema al suo bambino? Questa domanda dovrebbe giustificare le scelte del suo odontoiatra, poi le eventuali complicanze mediche non si possono escludere al 100%.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)