Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 12

Da circa 20 gg ho un dolore itinerante ai denti

Scritto da luigi / Pubblicato il
Salve, da circa 20 gg. ho un dolore itinerante ai denti. E' iniziato sul lato sinistro in prossimità del dente del giudizio fino all'orecchio poi si è spostato al centro della mandibola, poi si è placato ed è ricomparso a destra, prima in fondo e poi a metà mandibola. E' un dolore leggermente pulsante che passa con l'OKI, ma poi dopo 12 o 24 ore torna. Non sembra un dente specifico ma fa male un pò più all'interno. Un amico mi ha detto che c'è una forma influenzale che può dare questo dolore ma mi sembrano troppi giorni. Aspetto risposta. Saluti
Gentile Luigi, non crede che sarebbe meglio per la sua salute rivolgersi al suo dentista di fiducia per capire la genesi del suo disturbo ed avere la... risposta che aspetta....anzichè sentire...l'amico? Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Luigi, è impossibile dare una risposta senza una visita e un' indagine radiologica. Escluderei comunque la forma influenzale. L' unico consiglio che posso dare e di rivolgersi al suo dentista di fiducia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Concordo con il parere dei Colleghi...amico? Lo terrei caro per i momenti liberi ed andrei da un dentista che chiarirà e curerà il suo problema.

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Gentile Luigi, solo una visita specialistica dal suo dentista le fornirà le risposte ai suoi problemi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentmo Luigi, gli amici sono tesori, ma in alcuni casi è meglio astenersi dai consigli che danno: questo è uno di quei casi. Si rechi dal suo dentista! Lui sà sicuramente come risolvere il problema. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Io andrei da un dentista per fare una lastra

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile Paziente, un dolore itinerante potrebbe voler dire tante cose: innanzitutto escluderei un classico mal di denti perché sarebbe molto ben localizzato inizialmente e solo successivamente potrebbe coinvolgere altri settori del viso (ma a questo punto avrebbe già provveduto con un dentista di sua fiducia). Potrebbe trattarsi di una forma di sinusite o di un disturbo della masticazione che coinvolge l'articolazione temporo-mandibolare ed i muscoli masticatori. La cosa più saggia è una visita odontoiatrica ed eventualmente otorinolaringoiatria. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Paradiso
Nichelino (TO)

Caro signor Luigi, occorre fare una visita! Le sembra tanto strano? Vada dal suo Dentista. Le posso spiegare questo: esistono dei sintomi, detti sinalgie, che praticamente, per incapacità del nucleo caudato del cervello a cui arrivano tutti gli stimoli dolorosi di una metà della bocca, possono provenire non dal dente in causa ma da denti o parodonto anche lontano. Quindi bisogna fare una accurata visita Odontoiatrica completa con percussioni trasversali ed assiali , una Rx endorale e prove termiche per fare la diagnosi.Le prove termiche si fanno con il caldo e con il freddo, esistono liquidi che spruzzati su un batuffolino di cotone con cui toccare il dente abbassano la temperatura improvvisamente da 37° a -4° e le garantisco che se c'è patologia pulpare,la si scopre;il dente risponde con un dolore immediato: 1- se dura qualche secondo, il processo è reversibile e si aspetta, 2- se dura molti minuti, il dente è in Pulpite e bisogna devitalizzarlo subito. 3- Se non risponde al dolore vuol dire che il dente è in necrosi, è morto per infezione e bisogna devitalizzarlo in un modo particolare subito sotto protezione antibiotica! 4- Se non risponde al freddo ma risponde allo stimolo con "guttaperca" molto calda, allora significa che il dente è in necrosi, ma non completa..qualche zona di polpa vicino all'apice è ancora vitale (si chiama sintomatologia radicolare della polpa) e il dente va devitalizzato. Poi una visita Gnatologica e conservativo-endodontica accurata ed una visita Parodontale con un sondaggio parodontale in sei punti di ogni dente in tutti i denti per escludere o confermare una Parodontite o una Gengivite o altro e stia certo che si arriva ad una diagnosi. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Vada dal suo dentista

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Vada dal suo dentista di fiducia.

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)