Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 9

Estrazione denti ed epilessia

Scritto da francesca / Pubblicato il
Buonasera, devo togliere due denti del giudizio perchè il mio dentista mi ha trovato dei batteri e per evitare un possibile ascesso mi ha consigliato di toglierli. La rimozione prevede l'anestesia e vorrei sapere a quali rischi va incontro chi ha sofferto di epilessia in passato e attualmente è considerata "guarita" quindi non più dipendente da farmaci, Grazie.
Sig.Francesca, segua i consigli del suo odontoiatra. Dopotutto, lui è l'unico che le ha effettuato un'accurata anamnesi e diagnosi clinica e forse anche radiologica. Si ricordi, se il suo dentista è un dottore, sa bene come trattare questi casi particolari .

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

I pazienti epilettici possono effettuare cure odontoiatriche continuando la loro terapia anticonvulsivante se ne effettuano una.

Scritto da Dott.ssa Emma Volpe
Siracusa (SR)

Cara Francesca, tolga pure i denti del giudizio anche con il suo problema. Stia tranquilla

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Gentile Francesca, non sono a conoscenza di effetti collaterali e interazioni dell'utilizzo contemporaneo degli anestetici locali di uso odontoiatrico e gli anticonvulsionanti. Ne parli con il suo dentista e col suo medico curante. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Signora Francesca, ai pazienti epilettici va assicurato il controllo della crisi e la necessaria tranquillità; sia serena e si tolga i denti del giudizio. Buona giornata.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Signora stia tranquilla, può benissimo sottomettersi alla rimozione dei denti menzionati, anche se la epilessia non fosse "guarita" andrebbe bene lo stesso, l'importante è che il suo dentista ne sia informato. Cari saluti

Scritto da Dott. Adolfo Braga
San Giustino (PG)

Gent.ma Francesca, stai tranqilla e magari richiedi all'operatore, oltre all'anestesia locale, una sedazione. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Gianna Dipalma
Bari (BA)

La risoluzione della sua patologia può autorizzarla all'avulsione chirurgica dei terzi molari in pressochè totale sicurezza. Buona Guarigione.

Scritto da Dott. Paolo Troiano
Roma (RM)

Gentile paziente, non esistono controindicazioni assolute alla anestesia locale con la patologia da lei descritta, sia essa epilessia maior che minor. Tuttavia ogni caso va valutato singolarmente, quindi si affidi al professionista che l'ha in cura. E' sicuramente la persona più qualificata a trattarla. Cordialmente.

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)