Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 12

Due settimane fa ho estratto il dente del giudizio ...

Scritto da giuliana / Pubblicato il
Salve sono giuliana e ho 27 anni, due settimane fa ho estratto il dente del giudizio superiore sx, il dottore che mi ha operata ha detto che era ben avvitato e saldo infatti abbiamo impiegato circa un ora, alla fine c'era un bel buco e ha dovuto mettermi un punto ...ad oggi dopo un controllo sembra tutto ok tranne x il fatto che sento ancora dolore e pressione sia al dente che sopra l'occhio sx (arcata) e un pò al naso...un dolore lieve x quel che riguarda occhio e naso è un pò più pulsante x il dente ....all'ultima visita mi ha detto di prendere x 3-4 gg Nimesulide 2 volte al giorno anche senza dolore...io ho paura che sia il trigemine e sò che poi se si infiamma devo conviverci a vita ..è vero? e soprattutto è quello o cosa?? è normale avere ancora dolore che va e viene ? Aiutatemi sto entrando nel pallone....Grazie di tutto Giuliana
Gentile Giuliana, non c'è alcun motivo di agitarsi. Una certa dolenzia a 2 settimane da un intervento abbastanza cruento come il suo è sicuramente normale e andrà progressivamente scomparendo come le ha assicurato anche il suo dentista. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Giuliana, stia tranquilla lei è curata da un medico, non da uno stregone. Questo professionista saprà consigliarla al meglio sul da farsi, attenda esegua i suoi consigli, senza ricercare problematiche inutili e patologie strane che trova in internet.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Salve, la sensazione da lei percepita è abbastanza normale, non si preoccupi... piano piano tornerà tutto alla normalità. Stia anche tranquilla per quanto riguarda la nevralgia del trigemino, non è questo il caso. cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Gentile Sig.ra Giuliana, non abbia paura, una lieve dolenzia anche se dopo due settimane può essere del tutto normale. Per quanto riguarda la nevralgia del trigemino si tranquillizzi, l'estrazione del dente del giudizio superiore Sx non è annoverata fra le patologie che posso scatenarla. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Stia tranquilla e serena. E' assolutamente possibile avvertire i postumi a distanza di tempo. segua i consigli del suo dottore. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Giuliana come già detto da gli altri colleghi non c'è correlazione tra nevralgia del trigemino e le estrazioni a carico dei denti del giudizio superiori. stia tranquilla e segua i consigli del suo dentista. Cordialmente.

Scritto da Dott. Michele Berenice
Formia (LT)
Frattamaggiore (NA)

Gentile Signora Giuliana, in ogni intervento impegnativo, inevitabilmente i tempi di guarigione sono più lunghi del normale(7 gg). Stia tranquilla, le consiglio di avere particolare cura nell'igiene della sua bocca, e per quanto riguarda la sua ansia per la nevralgia del trigemino, non ci pensi...non credo sia proprio il suo caso. Segua scrupolosamente le indicazioni del suo Medico. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

E' possibile avere ancora problemi a distanza di qualche settimane attenda e migliorerà tutto il quadro sintomatologico

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

L'estrazione del dente del giudizio non segue regole precise, ogni caso e' a se stante e il decorso post operatorio talvolta e' difficile da preventivare. Da quello che lei scrive mi sembra che l'estrazione anche se difficoltosa e' riuscita bene per cui i suoi sintomi possono essere dovuti all'edema che si può essere creato o la compressione che esso determina in loco. Se non ci sono segni imponenti o acuti infiammatori la terapia del suo dentista che lungi da me giudicare, mi sembra corretta. Non si suggestioni con idee che sono prive di realtà. Stia tranquilla .
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gent.ma Sig.ra Giuliana buonasera. Leggo ora le sue preoccupazioni in merito al perdurare dei sintomi che riferisce, dopo circa due settimane dalla estrazione di un ottavo superiore. Non avendo una Rx per poter osservare come era posizionato il dente, e confidando nella professionalità del Collega, l'unico dubbio che mi può sorgere è il seguente. Il dente del giudizio superiore , a volte, prende contatto con gli apici delle radici con il recesso posteriore del seno mascellare e a volte, con l'avulsione si crea una comunicazione oro-antrale che fatica a chiudersi, col rischio di infezione del seno mascellare stesso. Questa evenienza necessita venga eseguito un lembo a ricopertura della comunicazione e di terapia antibiotica appropriata a copertura. Altra situazione che potrebbe aver portato a una dolenzia protratta è quella che durante la manovra di estrazione, assieme al dente si sia distaccato parte o tutto il tuber retromolare ( tuberosità mascellare ) causando una più lenta e difficile guarigione dell'alveolo postestrattivo. In ogni caso il consiglio è quello di sentire il Collega che l'ha operata e chiedere a lui di accertarsi della eventuale accadimento di uno di questi due eventi , di per se considerati come "normali" complicanze delle estrazioni del dente del giudizio superiore. Se, altrimenti il collega l'avrebbe correttamente informata, non è successo nulla di ciò, vedrà che in pochi giorni i suoi sintomi spariranno gradualmente. Cordialmente G.Lazzari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)