Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 13

Dopo quanto tempo dall'estrazione di un dente del giudizio è possibile masticare cibo sulla ferita?

Scritto da Davide / Pubblicato il
Gentili Dottori, sono un soggetto allergico all'Augmentin, al quale è stato estratto il dente del giudizio inferiore. Ho assunto Atarax 25 mg (1 compressa la sera prima dell'estrazione e 1 compressa la mattina a qualche ora dall'estrazione) e successivamente all'estrazione, ho iniziato ad assumere Klacid compresse 250 mg (1 cp ogni 12 ore per più o meno una settimana). Dopo una settimana, mi sono stati rimossi i punti di sutura. A tal proposito, dopo quanto tempo dall'estrazione del dente del giudizio inferiore: - posso masticare sulla ferita - posso mangiare cibi gelati e bollenti - posso mangiare qualsiasi cosa Il Dottore, inoltre, mi ha detto che la ferita sta guarendo lentamente. In attesa di una vostra, vi ringrazio anticipatamente. Cordiali Saluti
Gentile Davide, sicuramente il suo dentista che ha eseguito l'intervento ha giusti elementi di valutazione per soddisfare le sue domande considerando che il tempo di guarigione presenta diverse variabili anche individuali ed anche in relazione al tipo di intervento. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro signor Davide, da subito, e glielo avrebbe dovuto dire il suo Dentista o lo avrebbe dovuto chiedere a lui. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Davide, concordo con la risposta esauriente e professionalmente ineccepibile del collega Savino. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Salve, solo il suo curante potrà rispondere perchè solamente lui ha la possibilità di verificare l'avvenuta guarigione del sito. Cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Gentile Sig. Davide, concordo con quanto descritto dai colleghi, aggiungendo che una ferita, specie nel cavo orale, va tutelata per il periodo necessario alla sua completa guarigione. Ci sono molteplici variabili che distinguono la guarigione,(l'entità  dell'intervento, il suo stato immunitario,complicanze post-operatorie, ecc). Quindi un consiglio è quello di mantenere le indicazioni del Suo curante, che previo monitoraggio della stessa, le saprà  dire quando potrà  funzionalizzare la parte. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Signor Davide, sicuramente il suo dentista le ha spiegato l'iter del post intervento, se le rimane qualche dubbio lo deve chiarire con lui. Saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile paziente dipende essenzialmente dal reale stato di guarigione della ferita, per cui nel caso in cui non ci siano state complicanze potrebbe riprendere ad alimentarsi normalmente; per cui consulti anche solo telefonicamente il suo dentista curante e chieda conferma, Cordialita'.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Per far guarire la ferita più rapidamente sarebbe necessario cruentare di nuovo la ferita per far formare un coagulo che rapidamente si consoliderà. Per far questo il dentista dovrà raschiare sulla ferita (magari con anestesia locale) fino a farla sanguinare

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Gentile paziente, dopo ogni estrazione, ed in particolare per quella dell'ottavo inferiore, dopo la rimozione dei punti di sutura, i tessuti gengivali, hanno bisogno di un determinato tempo fisiologico di cicatrizzazione e rimarginazione dell'area trattata. Le consiglio, chiaramente di evitare di sollecitare la zona, e di aspettare che il tutto migliori pian piano con il tempo. Nel frattempo, con un'alimentazione più moderata, e con cibi più freddi, di certo permetteranno una migliore guarigione spontanea. Cordiali saluti Dr. Tommaso Giancane
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tommaso Giancane
Noci (BA)
Consulente di Dentisti Italia

Direi che ormai può stare tranquillo, sufficiente è tenere ben pulita la zona dell'estrazione dopo ogni pasto, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia