Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 13

Ortodonzia e denti del giudizio

Scritto da Saverio / Pubblicato il
Salve, sono un ragazzo che ha fatto uso dell'apparecchio fino all'età di 16 anni, allora i risultati erano soddisfacenti, ma subito dopo tolti, in pochissimo tempo (circa 2 anni) mi sono ritrovato con un evidente "accavallamento" di tutti i denti inferiori; molari ed incisivi. Un mese fa il mio nuovo dentista mi ha estratto l'ottavo sinistro inferiore semioccluso (il dentista precedente si rifiutava di togliermeli affermando che era ancora presto), adesso dovrei asportare l'altro inferiore che è completamente occluso, spiegata la mia situazione vorrei farvi 2 domande: Ho un pò di preoccupazione riguardo alla prossima estrazione, è possibile quantificare dalla panoramica il grado di difficoltà della asportazione e l'eventuale coinvolgimento del nervo alveolare, è un intervento complicato? I miei denti del giudizio non mi hanno mai provocato dolore o altri problemi, il mio dentista mi ha detto che l'estrazione non era "urgente". Ho deciso di toglierli perchè in futuro vorrei correggere il mio problema con un nuovo apparecchio, ma leggendo sul sito ho trovato molti dentisti che affermano che gli ottavi non causano alcun affollamento e non possono spingere i denti incisivi in nessuna direzione, che nessun dente ha una capacità eruttiva in grado di spostare altri elementi e dunque non si estraggono più per motivi ortodontici. Leggendo queste informazioni confesso che sono andato ancora più in confusione, vorrei avere un vostro parere al riguardo; è consigliabile l'asportazione o sarò in grado di usare l'apparecchio anche con la presenza dell'ottavo inferiore dx, grazie. Cordiali Saluti Saverio.
Sulla spinta degli ottavi in fase di eruzione si può dire di tutto; l'ortodonzista se dovesse ancorarsi al settimo per una cura ortodontica probabilmente richiederebbe l'estrazione dell'ottavo, a contatto del settimo una volta erotti in arcata solo in caso di complicanze solitamente vengono estratti cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Saverio chieda tutto al suo Dentista e si faccia rispondere da lui. Ci si ancora ai secondi molari di regola o ai primi! L'affollamento è dovuto probabilmente al fatto che dopo la terapia ortodontica non ha portato nel giusto modo un apparecchio di contenzione! Di più senza visitarla con un check up ortodontico che saprà cosa è dato che ha fatto per anni Ortodonzia! Ecco perchè le dico di chiedere al suo Dentista. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Saverio, è opinabile l'eventuale dei denti del giudizio in caso di affollamento dentario; però, oramai, giacchè hai tolto quello di sinistra, è opportuno togliere anche quello di destra così come l'ottavo superiore di sn in quanto quello di dx è pure mancante e, tutto ciò, per un riequilibrio dell'occlusione. Valuta, successivamente, ed attentamente insieme al tuo dentista di fiducia, l'opportunità di un nuovo trattamento ortodontico con apparecchiatura fissa o altro che non possa ancora a determinare un riassorbimento radicolare a livello degli incisivi inferiori. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Dalla lastra non sembra affatto difficile o rischioso da estrarre. Secondo la mia esperienza di 27 anni di specialità in ortodonzia, SI, i denti del senno possono spostare.. MEZZO MONDO. Quindi vanno tolti. Io continuamente, dopo aver finito il trattamento con il fisso, propongo la germectomia mediamente attorno 15 anni di età allo scopo di prevenire altri affollamenti al momento della eruzione degli ottavi. E' vero che i denti subiscono un movimento di mesializzazione per tutta la vita, quindi tendono a ri-affollarsi, ma è esperienza comune che se non c'è lo spazio dalla cefalometria, l'atto di nascita degli ottavi decreta il riaffollamento in tantissimi casi. Secondo una statistica, solo un 10% dei ragazzi li possono lasciare veramente dritti senza problemi..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Tra le possibili cause di recidiva post trattamento ortodontico oltre ad una contenzione non adeguata non trascurerei la deglutizione atipica, che qualora presente è da correggere con la terapia miofunzionale che si basa su esercizi di rieducazione muscolare, insegnamento di una deglutizione corretta, condizionamento del subconscio e si inserisce all'interno di un approccio globale che comprende collaborazioni e sinergie tra le figure professionali interessate.Utile l'interazione, ove necessaria, tra l'ortodontista ed il logopedista: prima del trattamento ortodontico per avere un ambiente funzionale favorevole(neutro), durante il trattamento ortodontico per ottimizzare l'azione meccanica degli apparecchi, dopo il trattamento ortodontico, in simbiosi con la contenzione, per armonizzare le funzioni e stabilizzare il risultato perseguito.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Saverio, i motivi di recidiva dopo aver seguito una terapia ortodontica possono essere molteplici. Imputare un nuovo affollamento degli incisivi inferiori alla spinta eruttiva degli ottavi è riduttivo, si dovrebbero prendere in considerazione anche le dinamiche masticatorie, le risultanti delle forze alle quali sono sottoposte le arcate dentarie, ma soprattutto la situazione di partenza, la terapia intrapresa etc. Naturalmente, prescindendo da motivazioni che non siano ortodontiche, il suo caso è da rivalutare con tutti i dati alla mano per stabilire se sia effettivamente opportuno estrarre l'elemento in questione. Cordiali Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Flaviano Di Vito
Monte Porzio Catone (RM)

Caro Saverio, i tuoi ottavi non presentano particolari difficoltà, per quanto riguarda invece la possibilità di "spingere o meno" gli altri denti, io penso ancora che possano farlo, e che in presenza di affollamento sia una manovra necessaria. nel tuo caso, visto che sono in cattiva posizione, è obbligatorio; per quanto riguarda infine l'ortodonzia da rimettere, giudica tu, se è una cosa che ti è necessaria, procedi, altrimenti conserva l'equilibrio dentale raggiunto, anche di questo parlane con il tuo dentista, anche perché nel bilancio di studio che deve aver fatto prima di mettere l'ortodonzia, doveva prevedere la presenza successiva degli ottavi, saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Saverio, è vero che gli ottavi non spingono l'arcata e non sono la causa di affollamento, però sui 18 anni quando lei ha finito l'ortodonzia la mandibola è cresciuta ancora ed i denti, probabilmente con poco Overjet ( poca distanza orizzontale fra gli incisivi inferiori e quelli superiori)non hanno trovato spazio nè in avanti nè indietro per la presenza degli ottavi. Cioè gli ottavi non sono responsabili direttamente dell'affollamento ma solo perchè occupano uno spazio. Si affidi ad un buon ortodontista per la recidiva, magari con un trattamento Invisibile, molto indicato nelle recidive. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Saverio, il mio consiglio (37 anni di ortodonzia, ne ho viste di tutti i colori) è di farti togliere anche l'altro dente del giudizio inferiore (il destro) e, già che ci sei, anche il superiore che rimane, per questioni di simmetria; se tu hai dei timori per l'estrazione dell'inferiore (o se il tuo dentista ne ha) basta una TAC (costosa, però) per capire se c'è una contiguità pericolosa tra gli apici radicolari ed il canale alveolare inferiore, di solito non c'è. Poi sarà il caso di sistemare l'arcata inferiore che così, a vedere la radiografia, mi sembra piuttosto in disordine; certo è che lo spazio per riallineare gli incisivi inferiori mi sembra ormai perso. Dopo qualche sgradevole recidiva (=affollamento anteriore inferiore, intorno ai 20-25 anni), dovuto proprio ai denti del giudizio in difficoltà di eruzione, ho imparato a temere di più l'affollamento distale (denti molari)che quello mesiale (premolari canini incisivi); a posteriori, valutando il tuo caso, ma è troppo sleale dirlo adesso, forse era meglio estrarre i quattro premolari lasciando in pace quei poveri e tanto bistrattati denti del giudizio. Affidati ad un bravo ortodontista, non lasciarti abbagliare dai "trattamenti ortodontici invisibili", cioè le mascherine trasparenti, nel tuo caso temo non servirebbero.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Fausto Fumi
Trieste (TS)

Caro Saverio verosimilmente il suo affollamento è stato dovuto ad un residuo di crescita del mascellare inferiore, non raro a 16 anni. il fatto che i denti del giudizio affollino gli altri mi sembra francamente impossibile anche se è molto dibattuto in letteratura. tuttavia a mio avviso per affrontare una nuova terapia ortodontica è necessario la creazione di spazio e quindi eliminare i denti del giudizio. per quello che riguarda la difficoltà d'intervento non si deve preoccupare non sono per nulla in continuità con l'alveolare inferiore e non ha un grado di difficoltà eccessivo distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)