Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

SEGUITO ALLA DOMANDA: Il 22 ottobre ho subito l'avulsione del dente del giudizio inferiore sx

Scritto da guido / Pubblicato il

Ringrazio tutti i medici che mi hanno dato i giusti consigli, mi sto adoperando per effettuare un iter di ricerche per conto mio seguendo i vostri consigli, prima tappa visita maxillo facciale, come ultima domanda, ma, il mio dentista mi dice se sento formicolio, ma è da paragonare alla mia sensazione di bruciore?quello è il formicolio? se formicola allora non è tutto morto forse avrò speranze!!!grazie di nuovo a presto vi aggiornerò. Ciao Guido

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/denti-del-giudizio/3497_il-22-ottobre-ho-subito-lavulsione-del-dente-del-g.html

Gentile Sig. Guido, il formicolio e la sensazione di bruciore alla lingua sono due sensazioni soggettive che indicano entrambe una parestesia del nervo linguale. Si affidi alle cure di un esperto del settore ed abbi fiducia perchè ci sono buone speranze per una ripresa della sensibilità con il trascorrere del tempo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Guido, è presumibile che ci sia solo una lesione parziale del nervo linguale reversibile col passare del tempo e con opportuna terapia. La visita di un neurologo, a mio avviso, è dirimente. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Guido, chi lo sente come formicolio, chi come lei come bruciore, chi come senso di peso, chi come senso di avere un pezzo di marmo, sono tutte parestesie da ricondurre ad una lesione provvisoria o definitiva del nervo linguale se lo sente alla lingua e alla punta della lingua omolaterale e alveolare inferiore se lo sente al labbro inferiore metà omolaterale. Le avevo già precisato tutto nel precedente post:se dopo un mese e mezzo dall'avulsione, ha questi sintomi che sembrano legati ad un a lesione del nervo linguale omolaterale al dente del giudizio avulso, è necessario fare indagini più approfondite presso uno specialista. Un Chirurgo Maxillo Facciale esperto in raffie dei nervi o un neurochirurgo che facciano i dovuti accertamenti per stabilire se la lesione è dovuta ad un semplice stiramento o parziale danneggiamento delle fibre per taglio o compressione durante le manovre chirurgiche o se è dovuta ad una recisione netta del nervo. Nel primo caso i sintomi, pur potendo durare a lungo, mese e mesi, finiranno con la guarigione. Nel secondo caso non può esserci guarigione! In ogni caso, sappia e si tranquillizzi per questo, che il suo cervello e quindi l'organismo si abituerebbe in ogni caso a convivere con questa patologia, tanto da quasi non avvertire più i sintomi. Certo è difficile farlo, ma deve imporsi , dopo gli accertamenti, di non pensarci e vedrà che andrà sempre meglio col passare del tempo!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Guido, le descrizioni dei fastidi sono soggettive del paziente e non sempre sono indici validi favorevoli o sfavorevoli, l'importante che il suo odontoiatra non l'abbia abbandonato.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente continui a conservare la speranza di un recupero funzionale ma il formicolio o l'insensibilita' si potrebbero considerare dei sinonimi ; cordialità.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

L'alterazione della sensibilità, definita paresteria, può presentarsi in varie modalità. Non si illuda troppo, pur augurandole ogni bene.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Guido il formicolio è formicolio non bruciore quasi prurito, se ha bruciore molto probabilmente la causa è un'altra non una lesione del nervo distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)