Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 12

Ho una terza classe dentaria e due denti del giudizio su quattro

Scritto da daniela / Pubblicato il
Salve, ho 40 anni, una terza classe dentaria e due denti del giudizio su quattro, gli altri non sono mai spuntati, i due presenti sono pressochè inutili, uno piuttosto piccolo, l'altro una sorta di scheggia. Quello piccolo é sull'arcata superiore destra non mi ha mai dato problemi di alcuna natura, qualche giorno fa l'ho percepito un pò più sensibile a freddo e caldo, sono andata dal dentista il quale ha riscontrato una frattura vestibolare, in effetti percepisco anch'io la mancanza ma non mi sembra affatto recente, ad oggi il dente ha cessato di darmi fastidio,il dentista suggerisce l'estrazione, non si potrebbe riparare?Cosa mi consigliate? Premetto che non mi é molto agevole tenere la bocca molto aperta. Grazie Daniela
Può rinunciare serenamente al dente del giudizio.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Daniela, le consiglio di ascoltare il suo dentista che conosce bene la sua situazione ed inoltre l'estrazione, essendo il dente molto piccolo, non crea particolari problemi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

ultimo molare inferiore con una frattura linguale profonda fino alla cresta ossea ed oltre salvato con un intervento di chirurgia parodontale mucogengivale. Da casistica clinica del Dr. Gustavo Petti e della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Daniela, in linea di massima si può salvare, bisogna valutare se ne vale la pena. Se il dente del Giudizio in causa è in occlusione ed ha un contatto con l'antagonista, se si può agire conservativamente, è bene salvarlo. Altrimenti penso che non ne valga la pena. Le lascio una foto di un ultimo molare inferiore con una frattura linguale profonda fino alla cresta ossea ed oltre, salvato con un intervento di chirurgia parodontale mucogengivale e con un perno-moncone, ovviamente protetizzato con corona in oroporcellana. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Daniela come lei stessa dice "sono pressochè inutili" non abbia dubbi ,ascolti il suo dentista che conosce la sua situazione e si faccia togliere il dente del giudizio . Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Salve Daniela. Può decidere, insieme al suo curante, di rimandare l'estrazione qualora lo stesso ritorni a darle fastidio. Cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara signora, sono in linea con quanto già esposto dai colleghi che mi hanno preceduto. Buona fortuna. Cordialità

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

Carissima Daniela, credo che sarebbe opportuno rinunciare al dente del giudizio che a tutti gli effetti risulta davvero inutilizzabile e insignificante sotto tutti i punti di vista, l'unica cosa che può rappresentare è una foce d'infezione sempre pronta a scatenarsi. Il mio consiglio dunque quello di liberarsene al più presto possibile senza pentimento alcuno...cordiali saluti. dott.ssa Barbara Pirisinu putifigari (ss)

Scritto da Dott.ssa Barbara Pirisinu
Putifigari (SS)

La proposta del suo dentista non sembra fuori luogo. In più mi par di capire che anche lei non senta l'esigenza di questo dente, quindi se lo faccia estrarre senza remore.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Daniela, non vedo correlazione tra la terza classe e terzo molare sup., per cui mi trova in accordo con il suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Daniela, se quel dente fa un ascesso poi dovrà tenere la bocca bene aperta, le consiglio l'estrazione finché é in quiete, cordiali saluti Dr, Maria Grazia Di Palermo Odontostomatologo Via Gesù e Maria, 4 CArini PA

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia