Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 15

Estrazione denti del giudizio

Scritto da Davide / Pubblicato il
Buongiorno, una persona cara si è recentemente sottoposta all’estrazione di due dei quattro denti del giudizio che dovrà togliere, entrambi nella gengiva della parte sinistra. L’intervento è stato eseguito senza l’ausilio di apparecchiature a ultrasuoni in quanto dalle radiografie la posizione delle radici consentiva un operazione senza difficoltà (so infatti che i denti del giudizio inferiori, se posizionati a ridosso di un certo "nervo" delicato, possono creare difficoltà nella fase di estrazione). Ovviamente parlo da "ignorante" e spero di riuscire a spiegarmi al meglio... In sostanza l’intervento pare sia andato bene, a parte il fatto che il dentista (iscritto regolarmente all’albo dei medici chirurghi e degli odontoiatri) ha detto che durante l’estrazione del dente superiore è avvenuto il distacco di un ossicino. La cosa non mi ha convinto molto, ma il dentista ha assicurato che questo evento è molto frequente nelle estrazioni dei denti del giudizio superiori e non genera problemi di alcun tipo. Nei giorni seguenti questa persona ha avuto gonfiore che con impacchi freddi e poi caldi è rientrato nel giro di pochi giorni (questa credo sia una cosa normalissima). Al terzo giorno è comparso un livido, credo un ematoma, come una sorta di "occhiaia" sotto l’occhio della parte operata. Il giorno seguente è comparso un livido più esteso di colore lievemente giallognolo e poi verdastro sulla guancia. A distanza di una decina di giorni dalla data dell’intervento (e di 6 giorni dalla comparsa) il livido sta rientrando. Ora io mi chiedo: è davvero normale e frequente, come ha assicurato il dentista, che durante l’estrazione di un dente del giudizio superiore avvenga il distacco di un ossicino (non meglio identificato)? Questa cosa non genera nessun problema né oggi né un domani? Ringrazio anticipatamente per tutte le informazioni e le risposte che vorrà fornirmi. Ringrazio anche per la disponibilità. Cordiali saluti, Davide
Gentile Davide, al di là del " distacco di un ossicino", l'andamento del decorso dopo l'estrazione di un dente del giudizio, può essere accompagnato dalla formazione di un ematoma che si manifesta con il classico livido, che poi gradualmente si risolve, Non mi preoccuperei quindi oltre misura, un terapia con antinfiammatori e antibiotici, se è il caso, aiutano il processo di guarigione. Cordiali saluti, Dott. D. Cianci.

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Gentile Davide, non bisogna dimenticare che qualsiasi intervento anche piccolo può presentare dei postumi specialmente nelle estrazioni del dente del giudizio.I sintomi da lei descritti rientrano nella assoluta normalità .Se poi il dentista (come lei dice) è regolarmente abilitato perchè non credergli e non essere convinti del suo operato? Mi creda sarebbe meglio avere un poco più di fiducia e meno sospetti. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Davide, il distacco dell'"ossicino" (parte del tuber dell'osso mascellare) è un'evento poco frequente ma probabile nell'avulsione del dente del giudizio per la particolare conformazione anatomica dell'osso a questo livello che non comporta nessun problema. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Chirurgia ossea di revisione per avulsione chirurgica. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Davide...stia tranquillo o meglio lo dica al suo amico...può essere normale i cambiamenti di colore che ha descritto sono propri di un ematoma che guarisce...sarebbe stato meglio anzichè scrivere qui, andare dal suo Dentista (scusi, dell'amico).....in ogni caso una visita di controllo, una Rx endorale sono obbligatorie ...le faccia fare!..............Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Davide il "distacco dell'ossicino" non convince neanche me a dirla tutta, può essere che sia avvenuta una frattura dell'alveolo circostante il dente estratto, ma nulla di problematico. L'alone nero simil occhiaia che è intercorso è una raccolta di sangue che rapprende e cambia colore con il tempo fino a scomparire, è una conseguenza che può intercorrere a volte, nulla di preoccupante. stia tranquillo perchè oramai il peggio è passato.... e per i denti del giudizio non si fanno ecografie.. distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Caro Davide, un'avulsione dentaria è un intervento chirurgico, le complicazioni da lei descritte seppur non frequenti si possono verificare. Normalmente i segni e sintomi post-operatori rientrano nel giro di alcuni giorni. Cordialmente

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)

Signor Davide quello che lei descrive puo' capitare e non deve preoccupare. Abbia fiducia nel dentista della sua persona cara. Saluti

Scritto da Dott. Vincenzo Calderini
Roma (RM)

Decorso post operatorio che può essere nella norma. Una piccola frattura del tuber retromolare se molto sottile e il dente con una particolare anatomia può avvenire e quasi sempre senza complicazioni. Saluti

Scritto da Dott. Sandro Compagni
Latina (LT)

Gentile signore, ciò che scrive è assolutamente nella norma. Segua i consigli del medico che l'ha operata e vedrà che in alcuni giorni tutto si risolverà. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

E' assolutamente normale il distacco di un piccolo frammento di tuber mascellare; l'evoluzione dell'edema è quello abituale, vedrai che tra due-tre giorni non sarà rimasta nessuna traccia.

Scritto da Dott. Giampaolo Cherici
Firenze (FI)