Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 6

Avulsione dente del giudizio

Scritto da valerio / Pubblicato il
Salve, quattro giorni fa sono stato in ospedale (clinica universitaria) per effettuare l'avulsione dell'ultimo dente del giudizio rimasto. Nella prima estrazione avuta, il medico è riuscito a risolvere il tutto in 5 minuti, frazionando il dente e mettendo tre punti di sutura. Problemi zero. In questo caso, sono finito nelle grinfie di due tirocinanti alla prima estrazione, seguiti ogni tanto da un dentista più esperto. Sono rimasto a bocca aperta per oltre un'ora, per più di 40 minuti hanno provato ad estrarre il dente con la morsa, malgrado il dentista gli avesse fatto presente che non sarebbero mai riusciti a toglierlo senza fratturare il dente. La prima domanda è: perché, in presenza di denti del giudizio che hanno radici flesse e contorte, si deve tentare di estrarlo con la forza, come se si fosse nel Medioevo. Non sarebbe auspicabile come prassi la fratturazione immediata? Dopo 4 giorni, devo ancora prendere analgesici a distanza di 6 ore (OKI, quello che mi è stato prescritto - non potevano darmene qualcosa un po' più forte?), perché il dolore diventa veramente invalidante. Ho letto alcune decine di domanda-risposta nei forum, dovrò tornare mercoledì alla clinica a togliermi i punti, e quindi vedranno loro cosa fare. Visto che la parete ossea tra settimo e ottavo era già ridotta per un'infezione in corso, può essere che il dolore sia dovuto alla parziale demolizione dell'osso mandibolare e al fatto che la radice del settimo sia esposta? E' normale che a distanza di 4 giorni (pur dopo un intervento che ha avuto, a mio giudizio, una durata estenuante), non abbia avuto miglioramenti di alcun tipo nella sensazione di dolore che provo? Vi faccio tutte queste domande, perché a questo non nutro una grande fiducia nel team che mi ha operato, e vorrei avere da loro informazioni sulla possibile diagnosi che finora non mi hanno dato. Ringrazio coloro i quali hanno avuto la pazienza di leggere il papiro. Saluti.
Caro signor Valerio...passerà tutto...si risolverà tutto...deve tenere presente che se si rivolge ad una clinica Universitaria...automaticamente ha il dovere di farsi curare dagli studenti agli ultimi anni o dai tirocinanti...perchè devono imparare...ovviamente sotto il controllo di un Dentista esperto...se non vuole giustamente sottostare a questo...non si deve rivolgere all'Università ma a un Dentista privato, Libero professionista o ad una struttura Ospedaliera di Chirurgia Maxillo Facciale!!..........Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, l'estrazione di un molare inferiore può dare i disturbi che lei hai descritto. Non mi soffermo sui tempi dell'estrazione in quanto ogni elemento dentale è un caso a se stante. Indubbiamente la mano di un dentista più esperto ha maggiore padronanza nell'esecuzione dell'intervento, ma in una clinica universitaria sono certo che l'equipe che la sta seguendo sarà in grado di darle la migliore terapia per il suo caso. Un dolore anche a distanza di qualche giorno dall'estrazione di un dente del giudizio inferiore, soprattutto se l'estrazione è stata complessa può presentarsi. Normalmente una copertura antibiotica associata ad un antinfiammatorio è in grado di risolvere il problema. Cordialmente dott. D. Cianci.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Caro Valerio,è normale che dopo soli 4 giorni si abbiano dei postumi a seguito di estrazione per giunta complicata. Deve avere solo pazienza. Per quanto riguarda il tempo di estrazione molto spesso occorre molto tempo anche per un chirurgo esperto e ciò dipende ovviamente dalle condizioni locali. Per le altre domande è preferibile che si rivolga a chi ha eseguito l'astrazione non avendo alcun dato oggettivo di confronto per poter giudicare. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Non possiamo darle una risposta certa non conoscendo tutte le variabili che possono entrare in gioco in un'avulsione del dente del giudizio: l'inclinazione del dente, delle radici, la forma delle radici, l'eventuale inclusione parziale o totale ecc ecc ecc. E' normale che lei abbia ancora fastidio/dolore, da ciò che ci racconta si è sottoposto ad un'estrazione complessa (malgrado l'inesperienza degli studenti) ed il tempo trascorso è ancora esiguo. Porti pazienza, vedrà che nei prossimi giorni troverà sollievo. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

Sig. Valerio, nella struttura pubblica non in regime di solvenza non è possibile la scelta dell’operatore, sicuramente anche il primo odontoiatra esperto era stato studente senza esperienza. La sua sofferenza ha contribuito ad aumentare l'esperienza e le capacità dei due studenti, un giorno le saranno grati. Non sempre le complicanze durante l'avulsione di un terzo molare corrispondono al dente controlaterale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Tutto si risolverà nei prossimi giorni, ma abbia pazienza... i giovani da qualche parte dovranno pure iniziare!!!! Un "giovane" dentista che ha mosso i suoi primi passi in una clinica universitaria.

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)