Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 11

Estrazione ottavo (inferiore) incluso

Scritto da elvira / Pubblicato il
Salve Cortesi Dottori, mia figlia si è sottoposta ad estrazione ottavo(inferiore) incluso che, alla tac, risultava in rapporti di contiguità col canale mandibolare. Da subito:terapia con AUGMENTIN 1g ogni 12h per 4 giorni, AULIN e ghiaccio, in più sciacqui con clorexidina allo 0,20. Dopo l'intervento si ha un notevole gonfiore che, però, si riduce progressivamente. Residua lieve dolorabilità. Dopo 10 giorni vengono tolti i punti. A distanza di quasi due giorni dalla rimozione degli stessi il dolore aumenta, localizzandosi alla mandibola e, successivamente, si ritrova col labbro inferiore leggermente rigonfio e ne fuoriesce del pus, i linfonodi sottomandibolari sono dolenti. Al momento non mi è possibile reperire l'odontoiatra perchè lo studio dentistico è chiuso per qualche giorno. Vi sono grata, se nel frattempo, potrete darmi qualche chiarimento. Potrebbe trattarsi di alveolite, anche se insorta tardivamente? Cordiali Saluti
Sig. Elvira, probabilmente si possono escludere lesioni al nervo alveolare inf. Potrebbe rientrare nella norma una certa dolorabilità a distanza. In attesa di una nuova visita odontoiatrica le consiglio di contattare il suo medico di base.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig.ra Elvira, l'avulsione dei denti del giudizio e, soprattutto quelli inferiori, riserva sempre qualche postumo postestrattivo per la loro particolare posizione anatomica e, dunque, i disturbi possono rientrare nella norma. Nell'attesa di contattare il suo dentista Le consiglio di continuare la terapia medica prescritta. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Non è possibile fare diagnosi a distanza comunque del dolore anche a distanza di qualche giorno può rientrare nella norma. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Elvira, l'alveolite cui lei accenna è una delle complicanze tardive più frequenti e fastidiose nelle estrazioni ed in particolare del dente del giudizio. Non potendo contattare il suo odontoiatra le consiglio di continuare la terapia prescritta magari aggiungendo qualche vitamina ed adiuvanti la flora batterica per contrastare gli effetti dell'assunzione prolungata da antibiotici. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Consiglio antibiotici forti per via intramuscolare. Queste situazioni possono accompagnarsi a serie infezioni. Io darei il rocefin im 1 gr al giorno per 6 gg. Ma naturalmente è assurdo che io possa prescrivere un farmaco a tanta distanza...

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno, le consiglio di rivolgersi ad un altro collega visto che il suo non è reperibile, di farsi far una rx di controllo e successivamente fare una pulizia interna della cavità sotto anestesia e continuare con terapia antibiotica. Probabilmente ha una alveolite postestrattiva

Scritto da Dott. Fabrizio Baldinetti
Roma (RM)

L'ipotesi è corretta e la terapia può essere aggiustata solo dopo una visita. Consulti un dentista che se lo riterrà opportuno provvederà ad una toeletta chirurgica dell'alveolo e che le cambierà la terapia. Sciacqui con acqua ossigenata possono aiutarla nel frattempo.

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Il gonfiore e la fuoriuscita di pus (dall'alveolo presumo) identificano una superinfezione batterica il dolore che prima si riduce e poi aumenta è tipico di quando la terapia antibiotica non è sufficiente. concordo con Passaretti quanto al farmaco e con Cirotti per gli sciacqui e la toeletta chirurgica. Dr. Pierluigi Avvanzo Prof. a Contratto di Chirurgia Orale e Implantologia Orale Università di Foggia.

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Cara Signora Elvira.... dai sintomi descritti si può pensare ad un ascesso che si sia fatto strada tra le fasci muscolari e sia emerso a livello del labbro ...la terapia antibiotica è in questo caso da cambiare con antibiotici più potenti per via intra muscolare che non posso certo prescriverle via web senza conoscere la clinica di sua figlia...la porti in Ospedale da unChirurgo Maxillo Facciale che presciverà e farà eventuaolmente le terapie giuste... non aspetti il ritorno del suo Dentista!.....in ogni caso stia tranquilla non è niente di grave e non ha riferito sintomi riguardanti lesioni del nervo alveolare inferiore...quindi tranquilla!!!!!........Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

L'assunzione dell'antibiotico per 4 giorni, non è stata sufficiente. E' probabile che c'è stata un'aggravante post chirurgica ( alveolite), che necessita di una rivisitazione della ferita. In assenza del Suo dentista contatti un'altro collega che può intervenire. Cordialmente. Dott. Angelo Raffaele Izzi

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)