ricerca nel sito Cerca il Dentista nella tua città Cerca in
(area promo)

domande di odontoiatria

Ricerca nelle domande di Odontoiatria

   
Ricerca per categoria:  Ricerca parole chiave:

Domanda di Denti del giudizio


Scritto il 13-05-2010


Estrazione dell'ottavo superiore di destra

Stefano
Salve, pochi giorni fa ho subito l'estrazione dell'ottavo superiore di destra, completamente fuoriuscito. L'"operazione" si è rilevata più laboriosa e complicata del previsto perchè ad estrazione avvenuta si è scoperto il dente avere radici, 3, molto sviluppate, cosa non evidenziata dalla lastra. Me ne è stata fatta una anche nel mezzo dell'operazione proprio per capire perchè fosse così difficoltosa la sua estrazione. Il decorso è avvenuto senza complicazioni. Alla visita di controllo, avvenuta ad una settimana di distanza dall'estrazione, il dentista ha rilevato, cosa di cui mi ero accorto anche io, che il molare adiacente al dente estratto presenta una leggera instabilità, rassicurandomi dicendomi che la cosa è dovuta al notevole lavoro fatto durante l'estrazione e che è necessario attendere che l'osso della mascella si "riprenda". Non sono del tutto tranquillo, quindi mi rivolgo a voi per sapere se la cosa è normale e nel caso come devo comportarmi in questo periodo: precauzioni particolari? Grazie per la cortese attenzione. Cordiali saluti


Le risposte dei medici

Pagine: 1
Risultati trovati: 5
Pubblicato il 13-05-2010
Sig. Stefano, la complicanza di mobilità post-operatoria dei denti adiacenti al sito dell'avulsione è possibile perché i denti non sono fissi nell'osso, ma sono legati all'alveolo tramite dei legamenti che possono essere stirati durante alcune manovre. Di norma se non subentrano altre complicanze. Il legamento parodontale si ristabilisce spontaneamente nel tempo.

Scritto da Dott. D. Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 13-05-2010
Caro Signor stefano....no...se la mobilità del secondo molare (settimo dente) non era presente prima, ma solo dopo l'estrazione...non è normale, perchè ciò significa o che è stato asportato l'osso distale dell'alveolo del settimo o che è stato erroneamente lussato il settimo con le leve (appoggiandosi incautamente ad esso) durante le manovre di estrazione... CHE FARE? = bisogna anzitutto mettere a riposo occlusale il settimo, discludendolo leggermente occlusalmente dal punto di vista gnatologico, se la mobilità superasse il 2° bisognerebbe immobilizzarlo col primo molare con una legatura parodontale nascosta e, cosa che si sarebbe dovuto fare subito, alla fine dell'intervento di avulsione dell'ottavo, innestare e ricostruire osso nell'alveolo dell'ottavo per ricostruire la parete distale del settimo...ma questo si può fare ancora adesso...in mani abili!!!! Quindi si faccia vedere da un Parodontologo...anche perchè quanto da me descritto va confermato clinicamente...magari basta solo discludere gnatologicamente il dente e metterlo così a riposo perchè si riprenda!!!...bisogna vedere solo la situazione reale clinica!.................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari

Scritto da Dott. G. Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 13-05-2010
La risposta che ha avuto dal suo Dentista mi sembra del tutto attendibile. La mobilità del dente adiacente a quello estratto passerà con la guarigione della ferita. Data la sua giovane età, spero che non ci siano problemi parodontali antecedenti all'estrazione del dente del giudizio, che possono essere stati aggravati dal trauma dell'intervento di avulsione. Precauzioni particolari? Tenga pulita la zona e continui a masticarci senza eccessi. Se invece dovesse avere a tutt'oggi la sensazione di "dente allungato" (cioè che tocca prima degli altri con l'arcata inferiore), allora le consiglio di tornare dal suo Dentista per un controllo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. A. De Fazio
Casalnuovo di napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 14-05-2010
Gentile signore, la mobilità che lei riferisce a carico del secondo molare superiore adiacente all'elemento dentario estratto sicuramente non può essere definita normale. Molto probabilmente è frutto delle manovre effettuate per l'avulsione che lei stesso ci riferisce esser stata parecchio difficoltosa, a questo punto sarebbe consigliabile splintarlo e ridurne i carichi occlusali, cordialità.

Pubblicato il 14-05-2010
Gentile signore, la mobilità di un dente adiacente ad una estrazione non è normale, ma può manifestarsi, come in questo caso,per un periodo più o meno lungo,senza gravi conseguenze con guarigione completa,spontanea.le CAUSE SONO DIVERSE RICONDUCIBILI ALLE MANOVRE CRUENTE DELLA ESTRAIONE. ABBIA FIDUCIA DEL SUO DENTISTA, E BUONA GUARIGIONE.

Pagine: 1
Risultati trovati: 5