Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 10

Sono in gravidanza alla 25^settimana ed è dalla 5^ che il mio dentista mi ha riscontrato una brutta carie sul dente del giudizio

Scritto da PAola / Pubblicato il
Gentile dottore, sono in gravidanza alla settimana 25 ed è dalla 5° che il mio dentista mi ha riscontrato una brutta carie sul dente del giudizio inferiore che è sicuramente da estrarre. Per il ginecologo non ci sarebbero problemi, invece il dentista continua a tamponare la situazione con otturazioni "provvisorie" che si staccano già dopo qualche settimana. Lui non si fida a togliermelo. La situazione però è ormai disastrosa in quanto l'ultima otturazione non è durata nemmeno 2 settimane e il dente fa male e mi sembra di avere anche un pò la guancia gonfia. Volevo chiederle se secondo lei devo insistere con il dentista affinchè mi estragga il dente (anche se ho letto ed ho molta paura che questo potrebbe causare la perdita del bambino) oppure continuare così infondo mancano meno di 3 mesi alla nascita? Grazie Cordiali Saluti
Mamma mia quale abissale confusione da parte del suo dentista. Ovviamente ha ragione il ginecologo: è l'infezione che sta avendo (che ora richiederà antibiotici) a danneggiare la gravidanza, non la manovra della estrazione, che è innocua. Infatti l'anestesia locale, dopo il primo trimestre si può fare senza problemi. Perchè sofferenze che inducono stress che fa male al bambino e perchè infezione che certo non gli fa bene. Non succederà nulla: si faccia togliere subito il dente da un altro dentista, dopo adeguata cura antibiotica. Scrivo così perchè sono indignato verso il suo dentista e non sono affatto certo che sia un dentista laureato. Penso anzi sia un abusivo. Stia attenta lei se ama il suo bimbo ad andare da un dentista vero.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentilissima paziente, come già indicato dal collega direi che vi sono delle controindicazioni a non procedere con l'avulsione se riferisce inoltre anche un gonfiore nella zona il quadro indica un processo infiammatorio in atto che deve essere risolto. Segua quindi i consigli del suo ginecologo e eventualmente cambi dentista. Cordialmente Dott. D. Cianci

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Cara Signora Paola...se il "suo Dentista" no si "fida a togliere...mi dispiace dirlo...ma LEI NON SI FIDI DI LUI!!! E' semplicemente assurdo....sono ben 20 settimane che soffre e con una infezione che può mettere a rischio il bimbo che porta in grembo...come dice giustamente il Dr. Passaretti non è l'estrazione che è controindicata ma l'infezione è controindicata per la gestazione! Poi l'ottavo si deve estrarre sicuramente...a quel che ho capito per curare il settimo?...ma scherziamo anche qui?....vada da un altro Dentista e lo faccia procedere nella cura......................................con la conferma del suo Ginecologo che la gravidanza sta procedendo senza complicazioni e che il parto non è prematuro...(siamo ormai all'inizio del sesto mese...no?)...visto che la gravidanza non è una patologia, cara signora ma uno stato fisiologico della donna, può fare col suo Dentista qualsiasi cura....!.....e dopo che avrà risolto tutto ...non ripeta lo stesso errore...ogni tre mesi nel post partum faccia visite dal Dentista per controllare denti e soprattutto le gengive...la Gengivite Gravidica, anticamera di una Parodontite è sempre in agguato...curi molto l'igiene orale domiciliare e in studio dal Dentista che le farà anche dei Curettage e scaling per riportare le gengive ad una situazione di salute se l'avessero persa..... stia tranquilla, si risolve tutto ...senza problemi per il bambino....Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentilissima signora la risposta giusta la dà lei quando afferma che per il ginecologo non ci sono problemi ad effettuare l'estrazione. Ma allora i problemi li ha il suo dentista! Ma non si rende conto che non può andare avanti cosi? Di fronte a un via libera del ginecologo cosa aspettiamo? Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Murruni
Giussano (MB)

Sig.ra Paola, se il suo odontoiatra è un vero dottore, può parlare apertamente con lui chiedendo di indirizzarla alla struttura sanitaria più idonea. Oppure scarichi le nostre risposte e le discuta con lui.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Come le hanno già detto, deve togliere il dente e non avrà ulteriori problemi. Se il suo dentista non se la sente, si faccia indicare un chirurgo che sia un minimo esperto. Se il collega non conosce nessuno, si rifaccia viva con noi e le indicheremo sicuramente qualcuno in grado di affrontare l'intervento con la dovuta capacità. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Il dente va estratto. Preferirei non utilizzare farmaci anestetici con adrenalina (un limitatissimo rischio di parto prematuro c'è, ma ci sono farmaci senza adrenalina), ma è un rischio veramente bassissimo. Antibiotico no problem (di solito amoxicillina) e antidolorifico Paracetamolo. L'unico limite sono le radiografie, che sarebbe meglio evitare e che per estrarre un dente del giudizio sarebbero utili, ma magari ne ha fatte già in precedenza...... Il dente del giudizio passa in prossimità di un nervo e penso che nessun collega effettuerebbe l'estrazione senza una radiografia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Faccin
Thiene (VI)

Gentile signora sarebbe certamente meglio estrarre il dente dato che non ci sono grosse controindicazioni nel terzo trimestre di gravidanza, anzi dato che vi è sintomatologia dolorosa potrebbe indurre problemi al nascituro. Consiglio eventualmente di parlarne al suo dentista ed eventualmente vagliare la possibilità di eseguire il trattamento in ambiente protetto, cordialmente.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Non ha motivo di temporeggiare perchè così facendo potrebbe andare incontro ad un ascesso e questo sì potrebbe causare problemi al bambino, magari anche un parto prematuro. Invece si faccia estrarre il dente e vedrà che non ci saranno difficoltà. In fondo se il ginecologo dice che si può fare ed è il dentista che non vuole, allora cambi dentista! Cordialmente

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Lei certamente si trova nel periodo della gravidanza migliore per effettuare cure odontoiatriche. Consiglio anche io l'estrazione, certamente l'assenza di una radiografia può essere un limite. Sono certa che però lei ne abbia una precedente che, anche se vecchiotta, va bene ai fini dell'individuazione di strutture anatomiche delicate. Se il collega continua a rifiutarsi, le consiglio di cambiare dentista. Cordialmente

Scritto da Dott.ssa Daniela Sardone
Mola di Bari (BA)