Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 6

Mi ritrovo con due ottavi inferiori inclusi

Scritto da giulia / Pubblicato il
Ciao, ho un grosso dilemma da risolvere, mi ritrovo con due ottavi inferiori inclusi, il sx totalmente coricato mentre il dx leggermente obliquo e con le radici a ridosso del nervo. Dal dentalscan risulta: "Lacuna periapicale in corrispondenza della radice del secondo premolare superiore dx. Disodontiasi di entrambi i terzi molari inferiori le cui radici giungono a ridosso della limitante del canale mandibolare che è netta. Abbassati i bordi alveolari per atrofia". Ad agosto ho avuto un forte dolore dalla parte dx e la cosa mi ha fatto sorgere un dubbio: in previsione di una prossima gravidanza mi conviene estrarre il dx o entrambi i denti per non dover poi rischiare di soffrire e non potermi curare? Quali rischi ci sono che il dente si sia svegliato avendo avuto un solo episodio di dolore finora? Alla visita di un maxillo facciale premendo sul lato dx della mandibola il dolore c'è e lui dice che si potrebbe formare una sacca in cui residui il cibo e sia causa di possibile infezione. L'esperto vorrebbe togliermi entrambi i denti in anestesia generale ma la cosa (pur sapendo che sia la scelta migliore per chi ha paura come me) non mi va! Il mio dentista (odontoiatra) che è molto bravo, sarebbe disposto a fare lui l'intervento ed io mi fiderei anche, ma ho una paura folle del nervo e del rischio di parestesia. Forse è il caso di lasciar perdere visto che c'è stato un solo episodio di dolore e che il rapporto rischio/beneficio è alto (considerando anche i postumi dell'intervento!) Per favore, datemi un consiglio se intervenire o meno, e come e da chi è meglio far fare l'intervento. Grazie
Cara signora Giulia...lei è in continua contraddizione...dice che il suo dentista è molto bravo e che le farebbe gli interventi lui...bene, allora si affidi a lui...non vedo perchè debba avere questi timori...allora non dica che si fida e che è bravo...evidentemente lei non ne ha stima!...guardi che per mani esperte , l'avulsione chirurgica degli ottavi in relazione col canale mandibolare è un intervento "tranquillo"... quindi...non vedo dove sia il problema...poi...estrarli ora per paura che in gravidanza non possa prendere farmaci o essere curata...ma guardi che la gravidanza non è mica una malattia...è una condizione fisiologica della donna e può fare qualsiasi terapia ed intervento Odontoiatrico...anzi ne approfitto per raccomandarle una visita accurata Odontoiatrica e Parodontale delle gengive all'inizio di ogni trimestre di gravidanza...perchè il "gioco ormonale" facilitano le formazioni di carie e di gengiviti e parodontiti che devono essere diagnosticate al più presto per provvedere subito...a tal proposito è bene sottoporsi a detartrasi e curettage e scaling per la salute gengivale ...negli stessi tempi delle visite...cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari, Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Giulia, oggettivamente le note rilevate dal Collega Petti sono evidenti e condivisibili. Per quanto riguarda cosa fare le posso dare un giudizio personale. Io ad una Paziente nella Sua situazione consiglio l'avulsione degli ottavi, cosa che pratico normalmente nel mio studio, e le aggiungo che preferisco farlo prima che detti elementi provochino qualche altro incidente, pericoronariti, ascessi, danni al settimo ecc.. Cordialità Gustavo De Felice sapri (SA)

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Sig.Giulia, ascoltare il parere del suo odontoiatra di fiducia le gioverà sicuramente.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il suo dentista richiedendole il dentalscan dimostra competenza e conoscenza nel pianificare gli interventi senza "improvvisarli"...

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, nel 2009 l'avulsione dei denti del giudizio è un intervento quasi routinario. Il suo dentista, di cui lei ha molta fiducia lo pratica, mi meraviglio come mai non si affida ciecamente. Gli ottavi a lungo andare creano problemi di ascessi continui con grande sofferenza, a maggior ragione durante la gravidanza, quando lei deve pensare ad altro e non al dolore dei denti. Filippo Frattima (Reggio Calabria)

Scritto da Dott. Filippo Frattima
Reggio Calabria (RC)

Sig.Giulia se la sua visita è da un chirurgo maxillo facciale i suoi due denti in disodontiasi sono quasi sempre da estrarre, questo per innumerevoli ragioni,l a più semplice delle quali è che lui non è un dentista, poi seguono una serie di lunghe considerazioni che non è il caso di fare qui. Che i suoi denti siano poi effettivamente da estrarre è una cosa che non possiamo stabilire su questo portale, però ci sono precise indicazioni che si possono dare: la prima è che un'inclusione ossea totale non richiede, soventemente, l'exodontia, se di contro vi è come presumo nel suo caso, la perforazione della mucosa da parte della corona dentale allora è possibile una pericoronarite ossia l'infiammazione dei tessuti ad essa limitrofi, questa condizione può rientrare e non riproporsi anche a vita, ma può benissimo non farlo. In definitiva, se deve proprio estrarre il suo dentista avrà di certo un approccio più conservativo delle teche ossee, quindi a tutto suo vantaggio. Potrà sempre richiedere a lui di esguire l'intervento con la consulenza di un anestesista per una sedazione venosa. Cordialmente Orazio Ischia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia