Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 12

Potrebbe essere un edema post operatorio al posto di un linfonodo ingrossato?

Scritto da Leonardo / Pubblicato il
Buonasera a tutti voi. Sono un ragazzo che compirà 38 anni a giugno. Nel pomeriggio di lunedì 11 aprile, mi è stato estratto il dente del giudizio inferiore destro semi-incluso. Quindi mentre vi sto scrivendo sono passate circa 30 ore dall'intervento. L'operazione è risultata abbastanza difficoltosa ed è durata 25-30 minuti, dato che il medico ha dovuto prima spezzare a metà il dente per estrarlo ed estrarre la radice, per poi pulire bene la zona ed infine applicare dei punti di sutura. Immediatamente dopo la fine dell'operazione mi si è gonfiato molto quello che io credo essere un linfonodo mandibolare diventando molto doloroso al tatto, (ma anche semplicemente se sorrido mi sento "tirare" la zona) tanto da deformare il volto. Il dottore mi ha detto che è normale dopo un intervento del genere un gonfiore, ma la cosa che non mi è chiara è il fatto che questo gonfiore non è perfettamente allineato con la zona dell'estrazione, ma è più spostato in avanti verso il mento. Questo non è un ascesso giusto? Potrebbe invece essere un edema post operatorio al posto di un linfonodo ingrossato? Anche se non perfettamente in linea con la zona operata? E' una conseguenza della difficoltà dell'estrazione del dente? Ho iniziato subito cura antibiotica con amoxicillina 1g (prese 3 compresse su 12 al momento), e Ketoprofene per il dolore, anche se inizialmente prendevo paracetamolo 1000, ma non sortiva alcun effetto. Il medico mi ha detto di non mettere ne ghiaccio ne impacchi caldi sulla zona e non ho sanguinamenti. Di solito quanto tempo ci vuole perchè si possa per lo meno "sgonfiare" la zona, e diminuire il dolore? Io sono una persona molto ansiosa e vi chiedo scusa in anticipo se questa risulta essere una domanda banale. Grazie.
Decorso normale dopo un estrazione ben effettuata dal collega che le avra' sicuramente consigliato la terapia e regole di comportamento post operatorio. Abbia un po di pazienza, consulti il suo dentista. Ha subito un intervento chirurgico, è normale il gonfiore

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Innanzitutto deve avere più fiducia nel suo dentista,ciò che presenta è solo conseguenza dell'estrazione, con la terapia consigliata il problema si risolve senza alcuna ansia in 7-8 giorni

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Buongiorno Le consiglio di porre le sue domande al medico che ha curato il suo problema, in quanto se lei ha riposto la sua fiducia in questo medico non vedo il motivo di doverLe rispondere io , anzi è doveroso che Lei ritorni dal suo medico che saprà tranquillizzarla al meglio. Buona giornata 

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Dopo 30 ore, in effetti, il ghiaccio non va bene; andava messo prima; se il gonfiore e' ben consolidato le conviene fare impacchi caldi, continuare con regolarità gli antibiotici ed eventualmente, se non c'e' sangue, fare sciacqui. Comunque e' tutto normale

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Tutto regolare, decorso classico di una estrazione chirurgica complessa, e giusta la terapia antibiotica pre e post operatoria. So che è noioso e fastidioso, ma recupererà nel giro di pochi giorni stia tranquillo.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Leonardo, buongiorno. Lei esordisce con: "Sono un ragazzo che compirà 38 anni a giugno."! A 38 anni si è UOMINI, non "Ragazzi"! Però Lei si comporta da "ragazzo", con tutto il rispetto, anzi da "Ragazzino" perché queste domande le deve porre al Suo Dentista, non nel Web, anche se è un onore per Noi di Dentisti Italia ricevere tanta Stima e Fiducia e Credibilità da Lei. Però, vede, cerchi di capire che è essenziale che nel rapporto Medico-Paziente ci sia una base di Stima e Fiducia reciproca. Venuta meno questa "base", non avrebbe più senso il "Rapporto" Medico -Paziente. Parli quindi col suo Dentista ed abbia più Rispetto verso di Lui. Scusi se mi son permesso ma quello che fa è intellettualmente e Moralmente sbagliato. Detto questo, come è mia abitudine cerco di essere esaustivo il più possibile nella mia risposta, soprattutto per Riguardo e Rispetto Verso di Lei, Gentile Paziente. Per prima cosa, l'ascesso può estrinsecarsi anche in una zona più mesiale (anteriore) o più Distale (posteriore), rispetto alla zona dell'intervento perché il Pus, che forma l'ascesso, si può fare "strada" attraverso le fasce muscolari di minor resistenza, prima di "estrinsecarsi" all'esterno; quindi non si deve stupire! Il Linfonodo è detto "sentinella" proprio perché può ingrossarsi perché sede delle difese dell'organismo che sono messe in allarme dall' infezione chirurgica che deve essere controllata con antibiotici idonei! Un Edema ha una consistenza ed un aspetto differente da un ascesso! La Diagnosi Differenziale la deve fare il Dentista, non Lei! Così come il Dentista deve fare la Diagnosi Differenziale tra ascesso e Flemmone. Il Flemmone è molto pericoloso, l'ascesso , se nei limiti della norma, no! Chiede: "Di solito quanto tempo ci vuole perché si possa per lo meno "sgonfiare" la zona, e diminuire il dolore?". Rispondo: chieda al Suo Dentista perché non conosco la sua situazione Clinica e non so come sia stata fatta l'Avulsione Chirurgica! Il Suo Dentista si! Ecco perché mi sono permesso di precisare che a 38 anni si è Uomini e non Ragazzi. Perché Lei si sta comportando da "ragazzino" e forse, dato che si comporta così, ecco che è spiegato il perché Lei si consideri "Ragazzo" a 38 anni! Parli col suo Dentista, anche solo per telefono e viva tranquillo e sereno! Personalmente, ai miei pazienti, quando vengono operati da me per qualsiasi cosa, seria o meno seria, lascio anche il numero telefonico della mia Abitazione proprio perché si rivolgano a me per qualsiasi "Dubbio" o "timore" insorgesse in loro! Cari saluti e scusi per la "ironia, bonaria e fatta con simpatia":)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Leonardo, lei è in buone mani, stia tranquillo-.........................

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

L'edema post-operatorio normalmente nel giro di 15 giorni guarisce dopo copertura antibiotica, se non succede torni dal suo dentista, faccia impacchi caldi

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Gentile Sig. Leonardo, 30 ore sono il lasso di tempo che decorrono generalmente per avere i disturbi post estrazione al massimo. Pertanto si tranquillizzi ed abbia più fiducia nel suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Continui con la terapia prescritta e vedrà che se non ci sono complicazioni guarirà nell'arco di qualche giorno, e si attenga alle indicazioni del suo dentista. Qualsiasi dubbio abbia non esiti a chiamarlo, sicuramente è la persona più adatta a risponderle. Saluti

Scritto da Dott. Sandro Compagni
Latina (LT)