Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 6

Estrazione dente del giudizio. Potrebbero essere stati toccati nervi?

Scritto da andrea / Pubblicato il
Buongiorno, ho estratto il dente del giudizio inferiore dx venerdi' scorso 13 giorni oggi. L'operazione era complicata con il dente semi occluso e completamente orizzontale e' durata 45 minuti. Durante i giorni successivi il problema principale e' stato aprire la bocca in quanto riuscivo ad aprirla a meta' ed ho cominciato a sentire un dolore a livello dell attaccatura della mandibola in direzione tempia e occhio nonché orecchio. Questo dolore non e' diminuito anzi ho avuto dei forti calori all'orecchio alla mattina ed alla sera. Mi hanno fatto prendere in serie: agumentin x sospetto sinusite, sYnflex con risultati modesti x il dolore ed attualmente 6 punture in 3 giorni di voltaren+muscoril. Al momento non sto meglio ma la cosa piu' importante vorrei sapere che cos'ho dato che il mio dentista dice che non possono essere stati toccati nervi!
Caro Signor Andrea Buongiorno. Strano che non le abbiano detto che ha, evidentemente, una complicazione che si chiama "Trisma" ed è abbastanza comune nelle avulsioni chirurgiche dei terzi molari inferiori. Strano perché la Terapia prescritta va abbastanza bene! Il Muscoril in particolare è il farmaco più idoneo ma agisce molto lentamente. Deve avere pazienza. Ci vuole tempo ma passerà tutto! Il Trisma è la Contrattura dei Masseteri. Contrattura è una Contrazione dolorosa e potente che può impedire l'apertura della bocca.Stia tranquillo. Cari saluti. C'è carenza di informazione da parte del suo Dentista, evidentemente o Lei non ha ben compreso ed allora avrebbe potuto e dovuto dirglielo! Ancora in bocca al Lupo :) e parli col Suo Dentista e gli chieda di spiegarle tutto. E' Suo Diritto!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Andrea, purtroppo è difficile poterla aiutare senza alcun elemento a disposizione. Sicuramente non è un problema di lesione nervosa altrimenti i sintomi sarebbero ben diversi. Il suo problema potrebbe essere causato da un trisma (contrattura muscolare) oppure ad una sublussazione del condilo mandibolare a seguito della prolungata apertura della bocca durante l'intervento. Con la terapia adeguata che sta seguendo il problema dovrebbe pian piano risolversi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Probabile vi fosse un problema articolare che si è manifestato dopo l'intervento o un problema muscolare. A livello di strutture nervose difficile vi sia stato qualche problema. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Andrea, c'è un po' di confusione, la bocca può aprirsi parzialmente dopo un intervento chirurgico se si forma un trisma, i nervi non centrano nulla, per cui ritorni dal suo odontoiatra e si faccia rispiegare bene il tutto. Vedrà che tra di voi ci sono delle incomprensioni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Come be specificato dai miei colleghi, lei dovrebbe avere un semplice trisma masticatorio post - intervento (contrattura muscolare) e non una compressione nervosa. Ovviamente sarebbe meglio visitarla, ma può stare tranquillo perchè, anche se molto noioso e spiacevole, regredisce anche spontaneamente e comunque rientra nelle complicanze post - operatorie classiche della chirurgia degli ottavi.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Senza conoscerla, devo supporre che lei sia persona robustissima, per reggere tanto peso farmaceutico. Circa la sospetta sinusite, penso che lei sia uno poco duro d'orecchio, perché il seno del suo lato destro operato e anche l'altro del suo lato sinistro sono fuori causa, per ragioni di anatomia. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia