Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

Da 2 anni ho un dente del giudizio parzialmente erotto

Scritto da Elena / Pubblicato il
Buongiorno. Sono una ragazza di 21 anni. Da 2 anni ho un dente del giudizio parzialmente erotto (ottavo molare inferiore destro). Dopo un forte mal di gola avuto a Gennaio (10 giorni dopo la scomparsa del mal di gola) il dente del giudizio in questione, già messo male (ma prima non mi dava fastidi), ha iniziato a farmi male. Sensazione come se tirasse, fastidio quando mastico e deglutisco, un dolore forte che va e viene anche quando sorrido o parlo di fretta etc, con linfonodi sottomandibolari e cervicali a destra gonfi e dolenti. A seguito di una ortopanoramica e di una tac cone beam, è emerso che l'osso di quel dente del giudizio è rarefatto. Mi è stata fatta dal dentista il test della vitalità dentale e il dente risulta vivo. Pertanto si pensa a un ascesso peridentale con coinvolgimento dell'osso alveolare. Che cosa significa? E' più grave dell'ascesso periapicale (che mi era stato diagnosticato prima per sbaglio prima del test di vitalità)? L'unica soluzione è l'estrazione e drenaggio del dente + antibiotici, è così? Vi ringrazio in anticipo e mi scuso per il disturbo. Ho paura che sia qualcosa / possa nascondere qualcosa di più grave e il parere di voi esperti mi sarebbe molto d'aiuto.
Cara Elena, devi solo estrarre il dente. Il problema sta solo nella malposizione del dente, che determina per movimenti dell'osso stesso, dei piccoli aggiustamenti che si risolvono in dolore. Non credo al problema parodontale di cui accenni, perché questa tasca dipende proprio dalla malposizione. Non hai niente. E niente di serio. Affidati però a un professionista che abbia esperienza di estrazione di ottavi in seminclusione. Tutto qui. Ti auguro ottimo proseguimento

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Elena se ci fosse qualche dubbio o qualcosa di veramente grave gli accertamenti radiologi l'avrebbero riportato, se lei è in buona salute non le resta che affidarsi alle buone mani di un odontoiatra esperto che dia una diagnosi certa e non solo di pensiero. Le ricordo che se si procede all'avulsione non occorre drenaggio, il drenaggio è riservato nel caso di conservazione del dente. A sua disposizione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Come ha scritto il mio collega, non c'é nulla di particolare. È opportuno estrarre il dente, in disodontiasi (malposizionato) con conseguenti problematiche parodontali (a cui lei fa riferimento), il tutto sotto adeguata copertura antibiotica.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Elena, buongiorno. Se il test di vitalità è positivo, l'osteolisi periapicale non è odontogena! Bisogna valutare allora la presenza di Tasche Parodontali, di False Tasche Parodontali , di Parulidi, di Cisti non Odontogene! La Diagnosi è semplice e di Routine ed in Ogni caso il Dente del Giudizio deve essere Avulso perché è in Disodontiasi! Tutto questo se le prove termiche sono state fatte a regola d'arte perché è facile che coli un po' di liquidi testante , sulla gengiva o sul dente prossimale mesiale ed avere una falsa positività che ritengo, da quanto descrive, essere la cosa più probabile! Sarebbe il caso di ripetere con estrema attenzione i test di vitalità estendendoli anche al dente prossimale ed a denti lontani da usare come test di paragone, oltre ad una visita con sondaggio parodontale non solo del dente in questione ma di tutti i denti in sei punti ognuno! Tranquilla è normalissima routine! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Deve solo estrarre il dente del giudizio in disontiasi sotto copertura antibiotica da uno specialista in chirurgia degli ottavi inclusi, non occorre il drenaggio

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Cara Elena, la risoluzione del suo caso ha una sola parola : estrazione....! Ha già prodotto gli esami strumentali sufficienti ( opt e tac c. b.) per far pianificare al suo dentista l'intervento.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Elena, ha un dente del giudizio in disodontiasi che va semplicemente tolto. Non vedo nulla di cui preoccuparsi se non trovare un bravo dentista che sappia effettuare l'estrazione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia