Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

E' normale a distanza di un mese che abbia così fastidio?

Scritto da Matteo / Pubblicato il
Buongiorno, il 17 Ottobre ho estratto un dente del giudizio completamente occluso, localizzato in basso a sinistra e posizionato completamente in orizzontale. Il fastidio è iniziato a luglio di quest'anno, il dolore era localizzato dietro l'orecchio con notevole fastidio anche alla gola, dopo una visita otorinolaingoiatrica che ha dato esiti negativi ho scoperto con una radiografia la presenza del dente e con una tac è stato riscontrato anche che le radici erano molto vicine al nervo mandibolare senza però toccarlo, è stato estratto con qualche difficoltà. Il decorso è stato molto fastidioso con 4 punti tolti dopo una settimana. Chiedo gentilmente se è normale a distanza di un mese che abbia così fastidio in gola con una certa raucedine, con una discreta dolorabilità del lato sinistro del collo sia muscolare che tendinea direi e un piccolo rigonfiamento sotto il mento all'altezza del dente tolto. Non sto prendendo antinfiammatori o antidolorifici visto che ne ho presi già parecchi in quattro mesi (4/5 a settimana). Ringrazio per l'attenzione.
Dirle se è normale o non normale non sapendo di preciso la sua situazione pre - operatoria nè l'approccio chirurgico nè la gestione farmacologica post - operatoria, è difficile. Consideri che, escludendo lesioni nervose rilevanti (non ne descrive i sintomi), potrebbe essere un decorso relativamente fisiologico o potrebbe indicare la presenza ed il protrarsi di una condizione infettiva alveolare. La soluzione migliore è recarsi dal collega che l'ha operata, e che quindi conosce bene il suo caso clinico specifico, per valutare la situazione (esame obiettivo diretto ed eventuale radiografia endorale di controllo) e risolverla.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Matteo, buongiorno. Sono domande che deve fare al Suo Dentista che ha presente tutta la Sua situazione Clinica Locale Pre e Post operatoria e quella Sistemica! Da quanto dice sembrerebbe che non le siano stati prescritti Antibiotici idonei! Al di là delle Polemiche tra chi sostiene che non sarebbero necessari e chi invece ssostiene, come me, che sono necessari in una Avulsione Chirurgica di un Ottavo Incluso a quanto sembra anche "indaginosa", penso che la sua sintomatologia potrebbe dipendere proprio dall'assenza di Antibiotici!Intanto, l'antibiotico previene l'evoluzione di un ascesso in Flemmone , pericoloso anche per la vita, specialmente se proviene da un dente dell'arcata inferiore perché può creare una infiltrazione di pus nelle fasce muscolari del collo e del Faringe fino alla Laringe e nel pavimento della bocca con edema della glottide e "soffocamento". La temuta Angina di Ludwig, pericolosa per una insufficienza Respiratoria Acuta! Non capisco quindi il perché della "ritrosia" del suo Dentista a prescriverle gli antibiotici di copertura e profilassi di queste complicanze! Si deve far visitare da un Dentista, meglio se Parodontologo, che si prenda cura di Lei con Dedizione e Professionalità! Non può continuare così. E' pericoloso per le malattie focali di organi distanza, importanti come il Rene, il Cuore Etc. Dovrebbe farsi prescrivere un esame ematologico: ASLO, Proteina C reattiva, Ves, Emocromo con formula, RA Test, Esame completo delle Urine, almeno per il momento per stare "tranquillo" dal punto di vista Medico! Vada al più presto da un bravo Dentista che abbia voglia di affrontare i Problemi e non di limitarsi ad "estrarre denti" trascurando tra l'altro il proprio paziente! Mi dispiace dover dire questo, ma non può certo continuare così. Coraggio è normalissima routine! Cari Saluti e si tranquillizzi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Buona sera gentile paziente. Il decorso da lei riferito potrebbe configurare un alveolite post estrattiva In questo caso. Dopo aver rifatto un controllo Rx, deve riaprire e pulire la parte ossea infetta. Ovviamente lei non fa uso di bifosfonati mi auguro Poiché ., in quel caso la terapia deve essere un altra. Distinti saluti 

Scritto da Dott. Edoardo Agrillo
Roma (RM)

Sig. Matteo, è un errore postare questo tipo di domanda in internet rischia parecchia confusione senza nessuna certezza, richieda semplicemente una nuova visita di controllo, che avrà le corrette risposte.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig. Matteo, visto che l'estrazione è stata difficile potrebbe essere normale. Ma senza una visita non si può dare nessun giudizio. Pertanto torni dal suo dentista per una visita di controllo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Lei è a pochi kilometri dal mio studio ma non le dico di più perchè il suo caso lo deve risolvere il suo dentista, non può pretendere per posta elettronica di avere il 'deus ex machina'

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Diciamo che può purtroppo essere normale una guarigione così lenta. Dipende dalla invasività della tecnica usata nell'intervento. E da altri fattori. Necessaria una visita dallo stesso dr. che ha fatto l'estrazione e una rx di controllo ben precisa

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia