Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 4

Sono alla 23a settimana di gravidanza e mi sta spuntando il dente del giudizio

Scritto da Giada / Pubblicato il
Salve, sono alla 23a settimana di gravidanza e mi sta spuntando il dente del giudizio dalla parte sinistra dell'arcata inferiore. Da una prima visita odontoiatrica risulta che il dente non ha spazio e preme sul molare vicino, provocandomi l'infiammazione della gengiva e un dolore costante ma ancora sopportabile che si intensifica durante i pasti. Per ora la mia dentista mi ha solo prescritto un collutorio OKI ma in farmacia me l'hanno sconsigliato per la presenza di un FANS e me l'hanno sostituito con CORSODYL (clorexedina gluconato). Secondo la mia dentista quando inizierò a sentire un dolore più forte dovrò sentire il ginecologo per la prescrizione di un antinfiammatorio e di un antibiotico, non parlando di eventuale intervento di rimozione. Secondo voi è la prassi giusta da seguire oppure sarebbe meglio se insistessi, prima che la situazione peggiori, affinchè si proceda con l'estrazione? Grazie in anticipo per la disponibilità e le risposte, Giada
Cara Signora Giada, buongiorno. Stia tranquilla! Cosa centra mai la Gravidanza con la terapia Odontoiatrica in Generale! La gravidanza, cara Signora mia è uno stato Fisiologico della donna. Non uno stato Patologico ed in esso può fare tutto se ovviamente prosegue tutto bene!Può fare qualsiasi terapia, anestesia e radiografia endorale, non le OPT o altre Rx grandi per patologie mediche! Ovviamente col grembiule ed il collare di piombo di peso adeguato! Ci ragioni su. Nessuna donna in età fertile può sapere se è iniziata una gravidanza o no ogni volta che va per una cura dal Dentista. Bisognerebbe, se fosse vero che potesse essere pericoloso fare le terapie odontoiatriche, sottoporre al test di gravidanza, sistematicamente tutte le donne che si recano da un Dentista per qualsivoglia terapia od accertamento, dopo che si sono astenute da ogni rapporto sessuale per il numero di giorni in cui il test non può risultare positivo se fosse iniziata una gravidanza! Quindi si rilassi. Anche ai primi giorni di Gravidanza non può accaderle niente né può accedere niente al feto anche se in stato embrionale! Per di più Lei è alla 23ma settimana, non può accaderle niente né a Lei né al bimbo, ovviamente se la Gravidanza non è una Gravidanza a Rischio. Che si parlino la sua Dentista con il suo Ginecologo! In ogni caso se non volesse o potesse procedere alla avulsione, potrebbe sotto copertura antibiotica idonea, procedere, la sua Dentista ad una Gengivectomia di "scappucciamento" per eliminare le false tasche parodontali e liberare così il dente, preservandolo dalla pericoronite di cui soffre e che sembra essere la causa di tutto! E' una "sciocchezza"! Auguri neo mammina :) Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Giada, la peggior cosa che può fare un farmacista e sostituire un farmaco prescritto da un medico con un altra molecola, le consiglio di comunicare il tutto alla sua odontoiatra e poi attenersi alla lettera delle sue istruzioni; ne noi ne il farmacista conosciamo il caso clinico per cui potremmo darle delle indicazioni sbagliate.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Durante la gravidanza, superato il primo trimestre che è notoriamente quello a maggior rischio, non ci sono grandi problemi. Ovvio che, meno farmaci assume, in linea generale, e meglio è. Oki collutorio non dà problemi (non lo beve), così come Corsodyl spray localizzato (meglio del collutorio generale). Può assumere Tachipirina per il dolore. Antibiotici, consigliandosi con la ginecologa, solo in caso di effettiva necessità. Può procedere, come suggerito dal dott.Petti, ad uno scappucciamento del suo dente del giudizio (sufficienti poche gocce di anestetico) in attesa di eseguire l'estrazione dopo il parto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Signora Giada, lasci stare i paliativi. Visto che il dente del giudizio è in una fase infiammatoria acuta e visto che ormai è in una fase della gravidanza ben al di la dei 3 mesi, proceda con la avulsione dello stesso. Anti-infiammatori e antibiotici (?? ai ai si continua ancora a prescrivere questo farmaco senza criterio scientifico/farmacologico) servono solo a ritardare la soluzione. Se ne liberi adesso perchè dopo il parto di solito la vita della neo mamma si complica di molto. Io ho il mio studio a San Giustino appunto, se vuole contattarmi sono a sua disposizione.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Adolfo Braga
San Giustino (PG)