Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 10

Devo contattare il dentista o questo gonfiore è normale e passerà da solo?

Scritto da Federica / Pubblicato il
Buongiorno a tutti, lunedì mattina mi sono recata dal chirurgo per l'estrazione del dente del giudizio inferiore sinistro incluso. Dopo avermi riempita di anestesia e tagliata, ha provato a muovere il dente (con grande fastidio da parte mia). Dopo un consulto con una collega, ha deciso di darmi i punti e rimandarmi a casa perchè ha bisogno di una TAC perchè il dente è inclinato verso la lingua quindi vuole vedere se è necessario che vada in ospedale a estrarlo. La mia domanda è questa: non mi ha dato antibiotici perchè non c'è stata l'estrazione e ha detto che avrei potuto mangiare normalmente, al massimo di prendere un po' di antidolorifico per il dolore. Invece non riesco a mangiare e sono gonfia come una palla con anche una leggera febbre. Devo contattare il dentista o questo gonfiore è normale e passerà da solo? Devo anche dire che ho la bocca piccola e il tirare per un'ora mi ha fatto venire un gran mal di testa. Non so se il gonfiore sia anche dovuto a questo Grazie Federica
Il gonfiore dopo una chirurgia anche se abbozzata ma immagino non leggera comunque è abbastanza normale. Un controllo da un chirurgo che abbia esperienza, quindi diverso è consigliabile. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Federica, Buongiorno. Come, si accorge di avere bisogno di una Tac (meglio un Cone Beam magari 3D) solo durante l'avulsione chirurgica del dente? E' mancata quindi la Diagnosi e la Programmazione e Pianificazione dell'intervento Chirurgico. Non è Buona Cosa!!! Dice di essersi rivolta ad un Odontoiatra Chirurgo! Strano, quanto racconta! Inusuale e "sbagliato" per un Dentista Generico, figuriamoci per un Chirurgo! Il gonfiore non è "normale" nel senso che significa che c'è patologia ed infezione ma è allo stesso tempo "normale" perché si è proceduto a manovre avulsive del Dente senza riuscirvi ed inoltre potrebbe essersi fratturata una radice o un apice radicolare o la corticale alveolare o una piccola parte di osso o di strutture parodontali quali appunto quelle citate prima e il ligamento parodontale, lasciate poi così! Avere ascesso, dolore e Febbricola è il minimo che potesse avere dopo una azione Chirurgica così maldestra! Tutto è "spiegato" in quel suo dire "il tirare per un'ora"! Non si usa la forza ma la "tecnica chirurgica" che deve essere pianificata dopo accurata Diagnosi. Concludo dicendo che non esiste ciò che è Facile o Difficile ma solo quello che si sa fare e quello che non si sa fare! Si faccia Visitare da un Chirurgo Maxillo Facciale o da un Vero Dentista Chirurgo Orale. Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Concordatamente con i colleghi devo dire che l'approccio è stato perlomeno leggero da parte del collega. Oggigiorno una cone beam 3D è il minimo utile per pianificare correttamente l'intervento e decidere PRIMA ome eseguire un intervento. Per quanto riguarda l'edema è conseguenza diretta dell'atto chirurgico e farà fatica a recedere a breve. Antibiotici antinifamatori e una terapia di supporto, breve, con cortisonici la possono aiutare in attesa di riferirsi a una struttura che è in grado di intervenire in modo appropriato. Le possiamo proporre un 3d nella nostra struttura qualora avesse a breve difficoltà a reperire il servizio necessario. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Roberto Rigano
PAVIA (PV)

Contatti UN DENTISTA esperto in chirurgia orale. Il peggio che possa capitare (non solo in medicina e odontoiatria) è incappare in qualcuno che non conosca i propri limiti. La panoramica può essere sufficiente per procedere all'estrazione. La TAC (Cone Beam) è facoltativa, ed è a discrezione dell'operatore; quasi indispensabile nel caso si vogliano vedere i rapporto fra nervo alveolare e le radici del dente; spesso inutile se tale rapporto di contiguità non esiste.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Contattare il dentista non costa nulla... forse ha bisogno di prendere l'antibiotico.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Buongiorno, non capisco la dinamica del intervento in quanto prima cerca di eseguire l'estrazione e poi non riuscendo le ordina una tac, o il medico non è capace oppure lei non ci ha comunicato alcuni passaggi. Con la semplice panoramica è possibile estrarre un dente del giudizio nel caso ci siano rapporti stretti con il nervo alveolare allora è doverosa una tac, ma questo deve ordinarlo il medico, sarà lui a capire quali rapporti ci siano con il nervo alveolare. Una cosa è sicura non si estrae un dente senza una radiografia (endorale, panoramica o tac che sia) valuti lei il prosieguo della sua estrazione, perchè se tutto è veritiero il collega non ha eseguito i protocolli minimi per questo tipo di intervento. Buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Innanzitutto deve fare una cura antibiotica, poi vada da un collega specializzato ed esperto in denti inclusi

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Gent.ma Sig.ra Federica, tralascio i commenti sulla condotta del collega, di solito questi interventi si eseguono dopo una diagnosi basata anche su opportuni esami radiologici, tra cui anche le TAC. Sì, è normale che dopo l'incisione e lo scollamento dei tessuti molli nella zona del dente del giudizio inferiore ci sia gonfiore e dolore post-operatorio, per questo motivo questa tipologia d'interventi vengono preceduti fa opportune prescrizioni farmacologiche al fine di minimizzare la sintomatologia post-operatoria. In ogni caso è bene che il collega venga informato dei suoi dubbi e dei suoi sintomi. Sul proseguio delle cure lascio a lei le valutazioni, mi permetto solo di consigliarle un odontoiatra esperto in questa tipologia d'interventi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)

Tutto sbagliato in quello che descrive, come non hanno mancato di sottolineare i colleghi più o meno velatamente. Se si opera senza 3d per l'estrazione di un ottavo incluso o no, significa che la Tac non è necessaria e quini l'estrazione viene portata a termine. Se durante l'intervento ci si arresta perché colti dal dubbio che serva la Tac per valutare l'esatta posizione del suo ottavo, allora significa che non si è agito correttamentefin dall'inizio. Il 3d pre - chirurgia costa e costa anche la prestazione di un Odontoiatra specializzato in Chirurgia Orale, ma almeno si esegue un intervento in sicurezza e risolutivo. Il gonfiore è sinonimo di flogosi ed infezione, probabilmente necessita di terapia antibiotica. Si rivolga ad un Odontoiatra esperto in Chirurgia Orale, questo è il mio consiglio.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Federica, lo contatti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)