Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 8

Una Corona mal posizionata quali problemi mi andrà a creare?

Scritto da luigi / Pubblicato il
Buongiorno, circa 24 mesi fa ho inserito una Corona in porcellana sul mio dente n°37. ( precedentemente devitalizzato per una carie interna ). La base della Corona è il mio dente naturale, dove è stato inserito anche un piccolo perno, per una maggiore stabilità/robustezza. Tutto è stato effettuato in modo corretto. Purtroppo... circa 11 mesi fa ho dovuto togliere il mio dente del giudizio n°38, dal un nuovo dentista della mia nuova città. L'estrazione in se è andata bene, ma purtroppo nell'estrazione è "saltata" via la Corona adiacente del 37 . ( capita...mi ha detto ) Il mio dentista ovviamente l'ha immediatamente riposizionata sul dente cementandola... Purtroppo ora, per la fretta del dentista, non la sento nella posizione corretta come prima. Sento che tocca l'antagonista prima degli altri denti. Ho detto tutto al mio dentista che dopo un controllo con le "cartine" ...ha detto : " sì, non è nulla sua posizione corretta "....e così mi ha laminato la Corona e l'antagonista. Ovviamente c'è stato un miglioramento, ma non la risoluzione del problema. Lui dice che va bene così....che non la vuole toccare ulterioremente, ne la vuole estrarre perchè dice che la Corona si romperebbe. Peccato che a me ora ( dopo 10 mesi ) inizi a fare male il massetere sx! La chiusura la sento che NON è ottimale. Ora cosa possa fare? Il mio dentista non vuole toccarla più ...( ho già chiesto il suo aiuto ) Ma è vero che non si può più togliere ? Non ci sono strumenti adatti ? Una Corona mal posizionata quali problemi mi andrà a creare su tutto il mio apparato? Ovviamente, mi rivolgerò ad un altro dentista...meno frettoloso. Grazie mille .
Sig. Luigi, la corona si può tagliare e rifare, chiaramente questo comporta delle spese da parte sua, le consiglio di ritornare dall'attuale odontoiatra e chiedere l'eventuale rifacimento, lasciando a lei le pure spese di laboratorio e qualche spesa di studio, in questi casi alcuni professionisti sono disposti a non guadagnare pur di vedere felice il proprio paziente. Il massetere SX potrebbe essere dolente per altre cause.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Buongiorno, caro Signor Luigi. Se continua a sentire un precontatto, non può e non deve conviverci perché è nocivo gnatologicamente all'occlusione perché crea patologia all'occlusione stessa, al dente, al parodonto, alla ATM (Articolazione temporo mandibolare ed al sistema neuro-muscolare facciale. Tra l'altro, se è cambiata l'occlusione per un cambio di posizione della corona, significa che il moncone ha dei problemi di modificazione strutturale per carie o per frattura dell'otturazione o per malacia della dentina o perché è stato "preparato" male. Direi, a questo punto, che l'unica soluzione è quella di rimuovere, tagliandola, la vecchia corona e rifarla , dopo aver revisionato il moncone per curare quanto sopra e aver rivisto anche il parallelismo del moncone stesso, la sua altezza giusta, la spalle , lo chamfer etc! Una corona non "salta" così" solo per una avulsione d i un dente vicino. Se è saltata, c'erano e ci sono problemi di tenuta della stessa! Cari saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Un precontatto dentale può creare un'occlusione patologica che può generare input propiocettivi che turbano la normale funzione muscolare e portano la mandibola in malposizione.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Luigi, appare evidente che la corona, dopo il reinserimento, le provoca un precontatto dentale. Tale situazione, foriera di possibili eventi negativi a carico del sistema stomatognatico, deve essere necessariamente rimossa.

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Il mio consiglio è di non rifare la corona nell'immediato (una spesa non preventivata), ma scaricare gradatamente il precontatto occlusale sia sulla corona che sull'antagonista (si parla di decimi di millimetri, quindi il danno è minimo). Se anche così, a contatti occlusali corretti ricreati, il problema non si risolve (cioè persiste la sua sintomatologia algica muscolo - articolare), significa che probabilmente c'è stato un danno strutturale al moncone, per cui è opportuno rimuovere la corona e ri-farla, ma solo come ultima soluzione. Non è infrequente che durante le procedure di avulsione degli ottavi inferiori, utilizzando le leve, si rimuova inavvertitamente la corona presente sul settimo, ma quando ciò avviene, in diversi casi (non sempre) significa che qualche problema di ritenzione era già presente......
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Il dentista che ha tolto il dente del giudizio è colpevole di negligenza. Riposizionare una corona staccata in modo esatto è impresa facile alla portata anche di dentisti modestissimi. La corona si è staccata per negligenza del precedente dentista, che ha limato il dente forse troppo e male, e ha applicato una corona dalla fusione imprecisa e dalla ritenzione scadente. Niente da dire se è costata poco. Tenga presente che una corona di alta classe non può costare meno di mille euro. Adesso che si trova l'occlusione sgangherata, lei deve cercare un altro dentista, che faccia l'equilibratura della sua dentatura come il suo gommista fa l'equilibratura e la convergenza se il suo sterzo tira a destra. Servono mani esperte e mente coltivata. Chi sa fa subito senza perdite di tempo, e non dirà mai la parola proviamo. Il "molaggio selettivo" non è mai una prova, ma una determinazione razionale (razionale). Tanto le basta sapere, e poi paghi quel che deve e quel che è giusto. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

La capsula staccata in una manovra estrattiva grossolana è stata riposizionata in modo impreciso. Questo alla lunga porta a disturbi serissimi come quelli da lei ben descritto. Dovrebbe per prima cosa verificare che il dentista che ha fatto questo sia laureato. Se non lo è chieda di nuovo a noi cosa può fare

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Vede, una capsula calza su di un moncone come un guanto, e a meno di casi particolari l'unica cosa che può essere capitata è che non sia scesa del tutto. Altre possibilità non ce ne sono, e questa possibilità viene esclusa facendo tenere chiuso il paziente per il tempo di indurimento del cemento. Quindi, o è stato commesso un grossolano errore durante la fase di cementazione (altamente improbabile) oppure l'estrazione del dente del giudizio ha variato l'assetto della sua masticazione (raro, ma molto più probabile del caso precedente). In tutti e due i casi si può rimediare.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia