Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 10

Seguito domanda: Ho una corona che non aderisce perfettamente alla gengiva

Scritto da Domenico / Pubblicato il

Buongiorno, ho gia'' sottoposto un quesito: "corona che non aderisce perfettamente..." Grazie a tutti i signori dottori per le numerose risposte. Purtroppo non ho capito come rispondere alle risposte quindi creo una nuova domanda, spero sia il modo corretto di procedere. Preciso una cosa: la corona e' un po' corta non per scelta, ma per una imprecisione del tecnico che la ha preparata. La dentista mi ha apertamente detto che il dente da questo punto di vista e' stato realizzato con una piccola imprecisione, probabilmente dovuta al ritiro termico. Il suo punto e' che il problema e' piu' che altro estetico e che essendo buona la mia pulizia dentale non corro rischi di infezioni. Il mio dubbio e' quanto sia grave questa imprecisione, e se sia il caso di pretendere il rifacimento della corona. Dal punto di vista estetico non ne varrebbe la pena (si vede solo una striscetta piu' scura, quasi come se fosse del tartaro. Purtroppo non posso farne la foto). Grazie ancora a tutti,

 

Precedenti:

Corone che non aderiscono

 

Sig. Domenico, Ok, come sospettavo, c'è un difetto di fabbricazione, quindi chi l'ha realizzata può rifare il manufatto senza difetti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Domenico...le ho già spiegato...ma evidentemente non sono stato chiaro...che la forma della corona protesica ...influisce sulla forma della gengiva e dell'osso sottostante che stanno intorno ad essa...e che questo può aprire la porta ad una gengivite marginale che se non trattata causa una parodontite dovuta allo scollamento delle fibre della gengiva che si inseriscono nella radice con la formazione di una tasca parodontale...legga RIPETO sulla mia scheda tra gli articoli LA GENGIVITE...(guardi anche l'ultima foto è di una parodontite)...e Legga anche soprattutto il mio articolo LA "PIORREA"...QUESTA SCONOSCIUTA... Li trova tra gli articoli della mia scheda cliccando sul mio nome della mia firma qui sotto...INSOMMA UNA CORONA IRRAZIONALE COME LEI DICE ESSERE LA SUA può causare seri problemi parodontali...SE COSì FOSSE...ossia alla gengiva e all'osso intorno al dente! ...inoltre la parte della radice scoperta... esposta alla carie..perchè attaccata dall'ambiente orale ricco di acidità...di microbi e di umido...tutto ciò favorisce il formarsi di carie sulla radice...per di più se è stato onestamente riconosciuto che c'è stata una "contrazione" "deformazione" per errore di "cottura" da parte del tecnico...motivo di più per rifare la corona... Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Non c'è alcun dubbio in proposito. Una difetto di fusione e/o qualunque altro difetto "noto" , relativo ad un manufatto protesico, impone un suo corretto rifacimento, ancorchè esso possa rappresentare causa iatrogena .

Scritto da Dott. Sergio Audino
Palermo (PA)

Io di solito rifaccio i manufatti protesici che non sono perfetti senza alcuna spesa aggiuntiva. 

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Gentile Domenico, è più causa di perdita di tempo e quindi danno per il collega stare a discutere con lei dell'argomento che prendere una nuova impronta e rifare il lavoro. Quindi per una questione di correttezza e di praticità sarebbe opportuno rifare la corona. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

E'corretto rifarLe la corona senza addebito. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Domenico,la corona deve essere molto precisa se cosi' non è deve essere rifatta senza perdere molto tempo.

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Così, tanto per curiosità, potrebbe dirci, signor Domenico, in quale nazione si è fatto curare? Almeno, non essendo perfetto nessuno, avremo la consolazione di constatare che ...tutto il mondo è paese! Sicuramente chi scrive in questo portale, però, avrebbe rifatto la corona da subito, ripartendo dalle impronte !

Scritto da Dott. Giovanni Ghio
Livorno (LI)

Io credo che lei possa avere avuto dall'intero staff, tutte le risposte necessarie per risolvere ogni suo dubbio. Coraggio, tocca a lei ed al suo medico dentista di fiducia, fare le ultime considerazioni e risolvere le perplessità residue.

Scritto da Dott. Diego Bonaudo
Torino (TO)

Pretenda il rifacimento della corona difettosa in quanto lei ha pagato un onorario per un lavoro svolto correttamente e senza imprecisioni evidenti sin dall'inizio. La saluto cordialmente

Scritto da Dott. Fabrizio Campoli
Frascati (RM)