Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 13

Sostituzione corone e ritrattamento canalare

Scritto da LUISA / Pubblicato il
Buongiorno, ho 40 anni e 20 anni fa circa ho messo due capsule in oro sui due molari. Non ho mai avuto nessun tipo di problema nel frattempo. Ora, durante una pulizia dal dentista mi ha consigliato di sostituirle perchè non aderiscono più bene alla gengiva. Nel preventivo trovo i seguenti riferimenti e prezzi: corona : 670 l'una, ricostruzione con perno 140 l''uno. Ritrattamento molare 490 euro l'uno. Totale 2600 euro. Domanda: non si tratta di una semplice sostituzione delle corone ma anche di rifare se non ho capito male la devitalizzazione? Il dentista mi dice che dopo tanti anni, aprendo di nuovo il dente è meglio rifarla per sicurezza. E' corretto? E' proprio necessario? Chiedo gentilmente un vostro parere e ringrazio in anticipo. Saluti.
Se il collega ritiene di dover sostituire il manufatto per un fattore estetico, ma è assolutamente asintomatico può anche valutare di non toccare nulla. Se invece è presente sintomatologia di qualsiasi tipo o presenta infiltrazione dai bordi della corona con compromissione del dente sottostante allora va preso in considerazione quello che le ha detto il collega. Per quanto riguarda le tariffe non posso dare un riferimento in quanto è tutto dipendente dai costi onorari dello studio.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Marcello Costa
Palermo (PA)
Sciacca (AG)
Bisacquino (PA)

Signora Luisa, il suo Dentista sta operando secondo un protocollo molto corretto. Abbia fiducia e credo che dopo 20 anni sia assolutamente giusto riverificare le cure eseguite molto tempo fa. Per l'onorario credo che nessuno di noi possa giudicare le parcelle degli altri colleghi, in quanto non conoscendo nello specifico il caso clinico, è veramente molto difficile. Buona giornata

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Gentile signora, condivido appieno il programma terapeutico formulato dal collega. Se è vero che 20 anni senza fastidi e lesioni periapicali sono una "finestra" più che ampia per affermare che le vecchie cure canalari siano andate a buon fine, è vero anche che riaccedere ai canali, come si fa per posizionarvi dei perni, può esporre al rischio che gli stessi si contaminino, inficiando la bontà di tutta la cura. Il ritrattamento canalare è insomma un sacrificio -in termini di tempo e di costi- altamente consigliabile, se non addirittura indispensabile. quanto ai costi che Le sono stati preventivati, sarebbe inopportuno esprimersi per tutti noi riguardo a tariffe che sono influenzate dalla realtà economica locale, dalle "quotazioni" del collega, dalla qualità dei materiali usati, ecc. Non si rimarca mai abbastanza che noi non vendiamo un prodotto preconfezionato, ma una prestazione offerta in modo assolutamente personalizzato a ciascun paziente. Distinti Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonio Resta
Roma (RM)

Cara Signora Luisa, Le sue domande mi stupiscono molto : 1- L'UNICO che può decidere il suo tipo di terapia è il SUO DENTISTA ...se ha deciso cosa...vuol dire che così deve essere fatto!!! 2- ...e qui la prego di non fraintendere... io sono qui come tutti i colleghi...con fatica e "dedizione" per rispondere a quesiti Medico/Odontoiatrici reali ... "non siamo mica al mercato" ... mi scuso con Lei signora ...non voglio assolutamente essere frainteso ... lo dico per il suo "bene" ... Lei è da un Professionista e questo Professionista Le ha fatto molto Educatamente e Professionalmente un Preventivo per delle Terapie...è inutile da parte sua fare queste domande a Noi...è libera di discuterne col suo Dentista e di decidere se farsi curare o no!...o vorrebbe farsi la diagnosi Lei e decidere anche che cifra "spendere"!!!...Mi scusi ancora...Signora cara...ma NON DIGERISCO ASSOLUTAMENTE CERTE DOMANDE !!!!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sono a disposizione a Sondrio presso la clinica vittoria sabato 9 marzo per un consulto gratuito

Scritto da Dott. Emanuele Morella
Sesto San Giovanni (MI)

Signora Luisa come percepisco lei non è assolutamente convinta di rimuovere e rifare le proprie corone: non lo faccia! Il Collega non l'ha certo informata della necessità di fare un lavoro protesico per carie o frattura dei suoi elementi, ma giustamente per l'alta probabilità che avvenga in futuro, visto la presenza di recessione gengivale. Ma non è costretta a fare niente se non convinta. Saluti

Scritto da Dott. Alessandro Aglietti
Firenze (FI)

Bravo Aglietti, se i denti sono stati devitalizzati 20 anni prima e, in mancanza di una radiografia, supponendo che siano stati devitalizzati bene, effettuare un ritrattamento significa in ogni caso esporre l'ambiente canalare a probabili infezioni, la mia domanda a lei e ai colleghi è la seguente: in caso di ASSENZA di segni radiografici e sintomi clinici positivi fareste toccare una chiusura endodontica che dura da 20 anni? A voi rispondere.

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Concordo con il collega Avvanzo sulla non opportunità di ritrattare dei denti già trattati 20 anni fà. Da quanto detto dal dentista della signora non ci sono segni radiografici che rendono necessario il ritrattamento. Anche i perni dovrebbero essere decisi dopo aver rimosso le corone precedenti. Cara signora il suo Dentista le ha solo detto cosa dovrebbe fare ma non le ha detto che questo lavoro era nacessario! decida serenamente e se ha dubbi non faccia niente.

Scritto da STUDIO ASSOCIATO YGEA
Trecastagni (CT)

Sig.ra Luisa, lei descrive prezzi e tipi di riabilitazione, ma non cita la sintomatologia. Purtroppo come dice il collega Petti, il suo odontoiatra è l'unico che l'ha visitata, per cui la mia opinione è superflua.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Luisa, 20 anni sono statisticamente tanti se non troppi per delle corone. La letteratura indica che a 15 anni solo il 50% delle corone è ancora presente, mentre il rimanente è già stato sostituito. Però se non ha sintomi, se le lastre non mostrano lesioni periapicali e non vuole intervenire, probabilmente può rimandare i ritrattamenti, ma le conviene mettere le nuove corone. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia