Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 7

Da ieri avverto un fastidio al dente

Scritto da veronica / Pubblicato il
Circa un mese fa mi è stato devitalizzato l'ultimo molare inferiore (non quello del giudizio che non ho più) e poi mi è stata messa una corona. Da ieri avverto un fastidio al dente e in particolare, perché mi sono toccata col dito, se premo sulla gengiva vicino al dente nella parte esterna. Come se facesse male un po' l'osso. Sperando di poter escludere granulomi, visto che il dente è stato devitalizzato da poco, secondo voi può essere dovuto a qualche motivo meccanico, che so tipo il fatto che magari l'impronta non era stata fatta bene e ora lì la corona "sforza" in qualche modo? Voi del mestiere cosa ipotizzereste? Io non riuscirò ad essere in città dal mio dentista prima di qualche giorno. Avrebbe senso usare antinfiammatori e/o colluttori per verificare non si tratti di una leggera infiammazione e/o nevralgia? grazie a tutti e buon lavoro
Sig. Veronica, tra qualche giorno il suo odontoiatra le spiegherà correttamente il motivo dei suoi fastidi, al momento si raccomanda massima igiene anche con filo interdentale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Intanto abbia pazienza qualche giorno e poi si rechi dal suo dentista se può o da altro collega, che con un controllo clinico e radiologico potranno valutare se è un problema gengivale od osseo se il fastidio è tollerabile non sono necessari farmaci altrimenti antiinfiammatori sono sicuramente d'aiuto. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Scusi cara Signora Veronica, non è più logico chiederlo al suo Dentista? Lei non potrà essere in città dal suo dentista prima di qualche giorno, però può telefonargli, ovunque si trovi e se lui non fosse in Studio, la Segretaria saprebbe darle il recapito per raggiungerlo telefonicamente visto che è cosi in ansia! Noi del "mestiere", virgolettato perché non è un "mestiere" ma una Professione potremmo fare una serie lunghissima di ipotesi che avrebbero solo il risultato di un inutile "sfoggio di Cultura" e non di pratica concreta vera utilità (scusi se ripeto) per lei, senza averla visitata Clinicamente o almeno avere visto una Rx endorale che avrebbe potuto postare ora! Non prenda niente se non fosse prescritto da un Medico, almeno Generico! Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Ricorra ai farmaci solo in casa di sintomatologia effettiva, in caso di gonfiore o dolore spontaneo. In questo modo, quando la visiterà il suo dentista, manterrà quel quadro clinico - sintomatologico che aiuterà il collega nel fare diagnosi. Relativamente al resto, chiaramente è molto difficile aiutarla. Escludendo un problema dentale (nel senso, dando per buona la devitalizzazione), l'alternativa può essere soltanto di tipo gengivale - protesico. In entrambi i casi, il suo dentista le risolverà il problema sicuramente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Una volta sconsigliavo vivamente l'acquisto di enciclopedie mediche che portavano le persone a fare diagnosi, spesso di malattie incurabili o rare....ora con internet e' piu difficile riuscire a controllare questo fenomeno...stia tranquilla sig.ra lei non e' in pericolo imminente di vita, quindi può tranquillamente andare a farsi vedere dal suo dentista tra qualche giorno. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Tabacchino
Roma (RM)

L'odontoiatria moderna di qualità è costosa, ma non è cara. La sua capsula (economica per il dentista) non sembra risultare neutrale e indifferente, e la obbliga a pagare "un costo biologico " eccessivo. Un lavoro perfetto eseguito con una raffinatissima capsula parziale ha un costo biologico quasi nullo, e così si mantiene per i trenta anni successivi. Non faccia gargarismi farmaceutici, e se preferisce insistere usi solo champagne ad inghiottire. Si faccia valere presso il dentista, che ha "obbligazione legale di risultato" e nel caso il suo dente si metta a covare un granuloma, bisogna aprire e rifare tutto tutto come si deve. L'odontoiatria moderna di qualità è costosa per il dentista. Lo avevo già scritto all'inizio? Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Veronica, non si devono fare ipotesi ma diagnosi. Da quello che dice potrebbero essere svariati i motivi del suo fastidio. Pertanto deve andare dal suo dentista per conoscere il motivo del suo problema. Se il fastidio è grave deve cercare un collega che nel frattempo sappia tamponare la situazione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia