Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 9

E' facile devitalizzare un dente incapsulato?

Scritto da vicky / Pubblicato il
Salve dottori, poichè dovrò devitalizzare un canino incapsulato che sorregge un ponte, volevo sapere da voi se può capitare di frequente che si incrini la porcellana o che addirittura si spacchi. Ho altre due devitalizzazioni da fare purtroppo sempre sotto capsule, e in questi casi vi saranno 3 canali da devitalizzare, quindi mi preoccupa molto l'idea di dover affrontare eventualmente anche il disagio ed il costo per un nuovo ponte o altre capsule. Il dentista(dove sono stata oggi per la prima volta), mi ha detto che devo mettere in conto che potrebbe capitare e che non è molto facile devitalizzare tramite le capsule... Grazie.
L'apertura della camera pulpare attraverso un restauro eseguito con corone protesiche in porcellana può comportare la frattura della ceramica di rivestimento. Il suo dentista è stato corretto e l'ha giustamente informata.

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Gentile Signora, è chiaro che per devitalizzare un dente pilastro di un "ponte" è necessario forare la ceramica ed il metallo sottostante e questo potrebbe causare la frattura della ceramica compromettendola irrimediabilmente. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Vicky, è stata informata correttamente. Detto questo, si possono devitalizzare i denti attraverso una corona, in particolare in un canino che è dente robusto. Dipende anche dai materiale e dalla "Fattura" delle corone in causa. Una volta spiegata la possibile complicanza che si può verificare, sta a lei decidere se accettarla o no! Detto ciò, è ovvio che l'ideale è rimuovere la corona e/o il ponte protesico e rifarlo dopo avere fatto le terapie endodontiche e conservative. Dipende anche dalla situazione clinica, da quanto tempo ha le corone protesiche, da chi sono state fatte, dallo stato dei monconi sottostanti e della gengiva e parodonto circostante! Con tutte queste cose ben presenti, il Dentista prende la decisione dopo averla informata su tutto e dopo che Lei avesse accettato tutto! Spero di essere stato chiaro. Se non vuole spendere deve accettare gli eventuali problemi della foratura e ricostruzione della corona preferibilmente in amalgama d'argento lucidata ma anche in materiale estetico. Se volesse la "certezza" del risultato, deve spendere e rifare le corone!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora, è stata correttamente informata; devitalizzare un elemento sotto capsula singola e/o ponte è di massima possibile anche se presenta alcuni rischi dai Colleghi già ben descritti. Restando a disposizione per quant'altro, porgo Distinti Saluti

Scritto da Prof. Giustino De Iorio
Caserta (CE)

Intanto bisogna chiedersi il perchè della necessità di queste devitalizzazioni. Se sono dei ritrattamenti (ovvero la seconda devitalizzazione di denti già devitalizzati in precedenza), non è affatto una cosa simpatica, ma è un conto. Se invece si tratta di denti mai devitalizzati prima, mi viene in mente l'ipotesi che si tratti di ponti assai fatti male che non chiudono nel bordo, e che quindi hanno fatto reinfiltrare i denti sotto etc. In questo caso forare la capsule non sarà un danno perchè se la necessità della dev. dipende da una infiltrazione di ponti mal fatti, questi andranno sicuramente rifatti, pena la perdita del dente. Se invece si tratta di ponti ben fatti e di dover fare dei ritrattamenti canalari, allora invece di forarli si può fare un delicato tentativo di rimuoverli, cioè di staccarli. Se sono assai fissi e quindi non si riescono a staccare, il male minore alla fine è forarli...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Parlando senza peli sulla lingua, lei ha buttato via i suoi soldi in imprese protesiche di scadente qualità. Adesso, per dare ancora qualche anno di durata al ponte, si può forare la porcellana e fare che quel che va fatto. Con molta pazienza, la porcellana non si incrina, ma prima di tutto si deve provare con un martello estrattore per recuperare il ponte intatto. Servono mani esperte. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

L’informazione data dal collega è dovuta e chiara. Infatti fare un trattamento endodontico in presenza di una corona può determinare anche un ulteriore indebolimento del pilastro. Lavorare senza capsula permette all’operatore di essere più conservativo in merito alla struttura del pilastro e di ottenere così una prognosi migliore. Cordialità.

Scritto da Dott. Giuseppe Di Crosta
Lanciano (CH)

Devitalizzare un dente incapsulato, presenta si qualche rischio, più che altro frattura della porcellana, ma di routine è una pratica abbastanza semplice - Dott Gino Perna

Scritto da Dott. Gino Perna
Roma (RM)

Sig. Vicky, lei è stata correttamente informata secondo la Legge 833 del 1978.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)