Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 8

SEGUITO ALLA DOMANDA: Il gonfiore ed il fastidio possono esser dovuti ai residui di cibo rimasti nello spazio fra i denti?

Scritto da Marco / Pubblicato il

Sono stato oggi dal dentista che mi ha limato un po' le due corone perchè troppo alte, anche se a me non pareva, sullo spazio interdentale mi ha detto che non è troppo largo. Inoltre ieri dopo mangiato ho trovato un pezzettino piatto grande circa 1,5x1,5mm bianco, passando dopo il filo interdentale fra la corona al secondo premolare e il primo molare (25 e 26 credo) mi accorgo che c'è come un piccolo scalino in cui il filo piatto si incastra e quello a fili si sfrangia, convinto che si fosse staccato un pezzetto di ceramica ho chiesto al dentista che ha escluso la possibilità dicendomi che era un pezzo di cemento e dicendo che il filo si sfrangia perchè non lo uso in modo corretto. La mia domanda è come posso capire almeno se lo spazio è troppo largo oltre a rivolgermi ad un altro dentista (come test empirico ho notato che un pezzettino di foglio A4 da 80gr/m2 ci passa senza problemi)? Grazie ancora.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/corone/7155_spazio-tra-i-denti.html.

Caro Marco, è semplicissimo, NON ci deve essere nessun spazio libero tra una corona e l'altra (sempre che non manchi un dente o non ci sia un diastema che però si sarebbero dovuti eliminare prima della riabilitazione protesica o addirittura con essa!) Ripeto nessun spazio. I denti devono avere un punto di contatto così anche le corone protesiche! Le ho spiegato il perchè nella mia precedente risposta del 04-02-2013! evidentemente non è stato realizzato un manufatto protesico con la giusta forma e i corretti rapporti gnatologici con i denti prossimali perchè manca il punto di contatto che non è un optional ma è fondamentale per mantenere la salute della papilla interdentale, della gengiva, dell'osso sottostante, in una parola del Parodonto e dei rapporti Gnatologici dei denti fra di loro e con la protesi fissa!Di più non posso dirle se non invitarla nuovamente a leggere sul mio profilo "Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Sig. Marco direi proprio che manca del tutto il contatto interprossimale tra i due manufatti protesici, cosa che rende estremamente difficile l’autodetersione dentale……direi che il Collega dovrebbe provvedere alla revisione del caso. Cordialmente

Scritto da Dott. Emanuele Santi
Roma (RM)

Gentile paziente le consiglio una visita presso un altro collega o almeno una foto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Egr.sig.Marco, il punto di contatto è fondamentale per i tessuti di sostegno dei denti; Lasciato cosi' com'e' ci puo' essere un compenso ma il danno andra' avanti fino alla formazione di tasche parodontali. Occorre rimuovere almeno una delle corone eripristinare il corretto punto di contatto. Non ci sono altri modi

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile sig. Marco, talvolta quando si sbaglia non tutti vogliono rimediare all'errore per svariati motivi. Io credo che nel suo caso si debba rifare completamente il lavoro, i rattoppi possono causare ancora più danni. Il suo dentista probabilmente ha sottovalutato il problema o peggio non lo ha ravvisato, se è un professionista serio sicuramente lo risolverà, ovviamente gratis. Le corone devono avere un punto di contatto dove il filo interdentale deve passare con una certa pressione e deve uscire senza sfilacciamenti. Auguri
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Rocchi
Roma (RM)

Sig. Marco, noi a distanza senza la versione del collega non possiamo esprimere giudizi, in molti casi questi spazi si chiudono nel tempo, in altri casi permettono l'inserzione della corona, per cui attenda se le problematiche permangono, è bene portarle a conoscenza dell'odontoiatra. Controlli se chi opera su di lei, è iscritto all'ordine dei medici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Rilegga con più attenzione il testo della mia prima risposta. Non ci sono altre ipotesi. Se le capsule sono scomode, lei ha speso male i suoi soldi, e deve cercarsi un altro dentista, pena gravi conseguenze. Buona fortuna|

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

A distanza è facile esprimere dei giudizi sul lavoro degli altri. Il difficile è rimanere obiettivi. La prima cosa che mi viene in mente è che un odontotecnico non si sogna nemmeno nel peggiore degli incubi di fare una corona senza punto di contatto, per cui sinceramente penso che la corona non sia calzata del tutto generando così il disturbo che riporta, e a confermare la cosa vi è il fatto che il collega ha effettuato un molaggio occlusale. Proverei a comunicare al collega che questo disturbo a lei non va giù, e di porvi rimedio in una delle maniere che sicuramente lui conosce. Vedrà che tutto si sistemerà. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia