Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 11

Quanto tempo pu├▓ durare una corona in oro-porcellana?

Scritto da rita / Pubblicato il
Ho cinque denti devitalizzati 5 anni fa e il mio dentista, dopo averli ritrattati inserendo un perno in fibra di vetro, mi ha consigliato vivamente la sostituzione con delle corone in oro porcellana, poichè a rischio di frattura (come tutti i denti devitalizzati). Quale è la durata media delle corone suddette? Se decido di non seguire il suo consiglio a quali rischi vado incontro? Grazie.
Sig.ra Rita, difficile stabilire una durata media di una corona, perché essa è soggetta tutti giorni a sforzi di diversa natura, le posso dimostrare la durata anche di 30 anni di alcune corone, ma questa non è la regola per stabilire una durata media. I rischi che corre, sono quelli che il suo dentista a ben definito ”il rischio di frattura”, può eventualmente valutare, con il suo odontoiatra, quali sono gli elementi maggiormente compromessi e iniziare con quelli poi, nel tempo sistemare anche quelli meno urgenti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Salve, sono d'accordo con il collega Ruffoni. Nessuno ha la palla di vetro per vedere il futuro inoltre deve considerare che mentre lei si modifica nel tempo anche in modo impercettibile le protesi rimangono sempre le stesse in rapporto ai tessuti che le circondano, in più sono soggette a usura (anche se più lenta) come i suoi denti. Immagini le protesi d'anca che hanno una durata media di 5-10 anni (4-5 milioni di cicli di carico) prima di necessitare eventuali rifacimenti; a questo deve aggiungere però il fatto che mentre le protesi d'anca sono totalmente all'interno dell'organismo quelle dentarie (impianti compresi) sono esposte a elementi e batteri aggressivi che possono inficiare non tanto le protesi stesse quanto appunto i tessuti che le reggono o che ci sono intorno (denti, gengive, osso). Prima ho parlato di protesi d'anca e cicli di carico. Pensi a questo: tralasciando le volte che mastica, i denti e le protesi e i tessuti peri-dentari vengono sollecitati anche solo quando deglutisce ( in quanto nessuno ingoia a bocca aperta, bensi stringendo i denti per tenere ferma la mandibola e far salire la laringe allo scopo di chiuderla ed evitare il soffocamento). La media, nell'uomo, degli atti deglutitori è di 2-3000 atti al giorno. Cosi si fa un'idea delle sollecitazioni a cui le protesi dentarie di qualsiasi tipo sono soggette. Arrivederci
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Gentile Signora, i denti devitalizzati e poi restaurati con perni in fibra sono generalmente a notevole rischio di frattura. Le corone protesiche riducono di molto tale rischio ma non lo eliminano. In ogni caso é molto meglio che si fratturi la porcellana di una corona protesica (evento riparabile) che una corona dentale. Anche la durata delle corone protesiche é molto variabile. In campo medico-legale viene considerato normale effettuare il rifacimento delle protesi ogni 5 o 7 anni. Questo sempre che il paziente segua una scrupolosa manutenzione delle stesse, controlli periodici e corretta igiene orale. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Vito Antonio Tomasicchio
Bari (BA)

Difficile poter predire la durata di una corona oro ceramica, ci sono alcune per non dire molte variabili, la cura che ognuno ha dei propri denti, l'assenza o presenza di parafunzioni quali il bruxismo(digrignamento), l'entità della ricostruzione, l'effettuare i controlli a scadenze regolari, ecc., comunque come affermato dagli altri colleghi, meglio che si fratturi una ceramica (che si può rifare) piuttosto che si fratturi un suo dente ricostruito, in questo caso il rischio che si corre è un'estrazione con tutte le conseguenze del caso, maggiori costi per riabilitare la masticazione, oppure il danno estetico e funzionale nel caso non voglia provvedere alla riabilitazione. Cordiali Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Formenti
Senago (MI)

Sig.ra Rita, secondo la medicina legale, la durata di una capsula in oro-porcellana è di 8 anni, questo in condizioni standard. Esistono delle condizioni (per esempio le cosidette parafunzioni) che non permettono però di prevedere la durata delle capsule, in questi casi è quindi necessario risolvere in tutto o almeno in parte le anomalie che sicuramente hanno causato dei danni all'apparato masticatorio. Per quanto riguarda il suo secondo quesito, le ricordo che un dente devitalizzato subisce un processo chiamato "vetrificazione" cioè "aumenta" la sua parte inorganica diventando quindi molto più duro e di conseguenza molto più fragile, appunto come il vetro, questo determina una sua minore resistenza agli urti masticatori tendendo a "durare" meno di un dente vitale, per questo motivo è consigliato l'incapsulamento. Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Carlo Cortis
Cagliari (CA)

La ricopertura dei denti devitalizzati e ricostruiti con perni mediante corona è una procedura quanto mai consigliata, visto che il rischio di frattura è particolarmente alto in questi casi. Tale frattura (frattura verticale), se particolarmente profonda e terminante al di sotto del margine gengivale, potrebbe anche comportare l'estrazione del dente, a meno di non volersi sottoporre a procedure odontoiatriche particolarmente complesse (mi riferisco al cosiddetto allungamento di corona clinica). Non ci sono parametri assoluti per poter valutare la durata delle corone in oro ceramica. Se ben mantenute possono durare anche decenni, come pure è possibile si debba rifarle dopo qualche anno. Ma in ogni caso è sempre meglio dover rifare una corona che perdere il dente. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Reggio Calabria (RC)

Un dente devitale è più fragile e di conseguenza più esposto al rischio frattura, ma questo non si verifica sempre ma molto spesso! Da dire che i denti posteriori premolari e molari rischiano di più. Signora segua i consigli del suo curante risparmierà denti e denaro! Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Come le è stato detto ottimamente dai colleghi che mi hanno preceduto, la durata non è quantificabile. Comunque è sicuramente un arco temporale decoroso e dignitoso, allora: perche' privarsi per 8-10-15 di un bel sorriso? Pensi alla sua bocca e protesizzi i suoi denti devitalizzati. Cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Avellino (AV)

Gentile paziente, la invito a fare una semplice considerazione: un dente deve essere devitalizzato perchè la lesione cariosa (o la frattura) lo ha distrutto fino a raggiungere la polpa. Quindi una grande quantità di struttura dentale è andata perduta e con essa la sua resitenza. Quando il dentista ottura il dente non fa altro che sostituire la parte "persa" con un materiale, ma non fa rigenerare il dente. Se poi è costretto ad irrobustire o sostenere la ricostruzione con un perno, è intuibile che la quantità e la resistenza del dente sono drammaticamente ridotte. Per aumentare la resistenza il dentista ricorrerà alla corona di protesi. La durata? Le assicurazioni riconoscono una durata media in dieci anni. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Segua il consiglio del suo dentista, la durata delle corone in oro ceramica durano sicuramente di piu' in confronto di denti molto compromessi

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)