Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 11

E' ammesso che una capsula recente presenti il bordino scuro?

Scritto da Daniela / Pubblicato il
Da un mese ho rifatto le 4 capsule dei primi molari inferiori e superiori (per una questione estetica e conservativa, le precedenti avevano 30 anni, erano in metallo ed il colletto risultava molto scoperto). Va precisato che ho le gengive molto molto sensibili e che i denti non sono devitalizzati; comunque nella sostituzione (con i controlli e le verifiche effettuate dal mio dentista) sono stati trovati in buono stato. Mi sono, quindi, state consigliate in ceramica e oro. Sono stata sottoposta a diverse verifiche di prova. A distanza di oltre un mese, le 4 capsule definitivamente fissate continuano a presentare il bordino scuro alla base (qualcuna di più, qualcuna meno). Ne ho parlato con il mio dentista che mi ha dato delle spiegazioni che però non mi convincono. Sono consapevole dello stato delle mie gengive ma ho anche il dubbio che un lavoro appena eseguito non debba presentare questa particolarità antiestetica, anche perché il costo da sostenere non è poco. Premetto che il dentista è un serio professionista e finora ho sempre avuto grande fiducia ma gradirei essere ulteriormente rasserenata in quanto non si tratta della solita corona su denti devitalizzati. In definitiva: è ammesso che una capsula recente presenti il bordino scuro? grazie per l'attenzione
Cara Signora Daniela, nella parte interna, palatale o linguale il bordino color oro-bianco, ci deve essere! Nella parte esterna vestibolare no. Probabilmente la preparazione protesica della spalla è stata fatta troppo coronale rispetto al solco gengivale per cui si nota il bordino. Se ci fossero stati problemi di gengiva, li si sarebbero dovuti correggere con la chirurgia estetica parodontale per "accogliere" ed integrare bene la corona nella gengiva, un pelino al di sotto del solco gengivale senza però andare dentro la profondità del solco per non causare patologie parodontali. In casi eccezionali però esistono motivi clinici per avere i bordini vestibolari visibili. Io non posso sapere quale sia la sua situazione clinica e quindi risponderle con certezza. Ho risposto al meglio alla sua domanda. Ne parli col suo Dentista!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Mi associo alla sapiente risposta del dr.Petti. Io dico solo che se provo a fare un lavoro così, le mie pazienti mi seguono col matterello della pasta per rompermi la testa.. La realizzazione delle capsule è come una catena: se c'è un solo anello debole (es la presa dell'impronta, o il laboratorio che non lavora bene etc) la catena si spezza, e.. addio!

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Daniela, dal lato vestibolare il bordino protesico non dovrebbe vedersi perché posto sotto la gengiva. Vi sono, però, casi in cui si decide di porlo più in superficie per evitare, per esempio, problemi parodontali. Ovviamente vi può essere stato anche un errore nel costruire le capsule. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Una sola risposta: No!

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Gentile Daniela, se il risultato estetico non la soddisfa perchè effettivamente il bordino metallico risulta visibile dalla parte esterna ne parli con il suo dentista serenamente in quanto evidentemente ci sarà stato un errore nel percorso terapeutico e che per rimediarlo bisogna ripetere tutto l'iter. Anche se è bene che tali incidenti non accadono, purtroppo, raramente possono verificarsi per piccole imprecisioni e, a cui si è data poca importanza, e che alla fine presentano il conto amplificato. Nel mio vecchio testo di protesi nella prefazione ci stava scritto: " A chi mi dice come finirà rispondo come ho iniziato: se ho cominciato bene finirà bene". Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentma Daniela, salvo casi particolari non è ammesso. Questo lo può stabilire solo il suo dentista. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gentile Signora, se il motivo del rifacimento delle corone era anche di tipo estetico, ovviamente il bordo metallico non dovrebbe vedersi. Può capitare a volte che in corone oro-ceramica il bordino debba esserci per scaricare il carico masticatorio su una "spalla" in metallo ma dovrebbe essere il meno visibile possibile e solo dal lato del palato o della lingua. Oggi esistono le "ceramiche integrali metal-free" che non hanno struttura metallica ma sono interamente in materiale ceramico ad alta resistenza e permettono di ottenere un dente esteticamente indistinguibile dal dente naturale!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Paradiso
Nichelino (TO)

Il bordino metallico che lei vede può essere nascosto sotto gengiva soprattutto a livello vestibolare (della guancia) ma a volte il professionista può decidere di lasciarlo visibile per una serie di motivi il primo di ordine biologico (non andare a violare lo stato di tessuti che lei riferisce delicati e immagino quini sottili e quindi più difficile da trattare) e poi anche perchè in alcune situazioni sono difficili da vedere tipo inferiormente. Saluti.

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Se dovessi fare a me stesso una corona in un molare inferiore la farei con un bordino d'oro di mezzo millimetro sopra la gengiva. Parlando da dentista io propongo sempre corone di questo tipo che vengono accettate da una esigua percentuale di pazienti perché meno belle. Le corone che finiscono sopra gengiva sono le più pulibili con la normale igiene domiciliare e più durature.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Le corone che hanno il bordino fuori gengiva hanno un costo biologico più basso. Il costo biologico non è una questione di portafoglio, ma di salute della bocca. Le corone che aveva prima sono durate trenta anni perché avevano un costo biologico basso. (Infatti tutti i dentisti nella loro bocca prediligono le corone parziali ad intarsio che hanno un costo biologico quasi nullo.) Invece le sue nuove corone, stando a quello che scrive, non saranno longeve come le vecchie. Ci scriva quando succederà. Auguri!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia