Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 11

La capsula terrà meglio della ricostruzione?

Scritto da Federica / Pubblicato il
Gentili dottori, ho un incisivo superiore centrale rotto a metà. Inizialmente il dente è stato ricostruito senza devitalizzarlo, poichè non sentivo (e non sento, a distanza di 6 mesi) nessun dolore. Il problema è che, essendo in gran parte rotto, basta poco perchè "parta" la ricostruzione, anche in minima parte (e, da quel che noto, più la parte è piccola più è complicato fare una buona ricostruzione senza rifarla interamente). In più trovo una grande scocciatura non poter letteralmente addentare quasi nessun cibo un minimo consistente! Il mio dentista di fiducia ha allora proposto di incapsularlo. Mi fido del mio dentista, ma vorrei qualche opinione in più. La capsula terrà meglio della ricostruzione (cioè: potrò mangiarmi decentemente un panino?)?? Essendo tra i denti più visibili, si noterà qualche differenza con quelli naturali? Ho letto in giro su internet che incapsulare un incisivo rispetto ad altri denti può creare problemi: è vero?
Gentile Sig. Federica, una ricostruzione in composito di un incisivo non dovrebbe rompersi continuamente. Dipende ovviamente quanto è rotto, com'è la situazione della sua bocca (se mancano dei molari il carico sugli incisivi potrebbe essere eccessivo)e se ha abitudini viziate (per esempio mordersi le unghie). Comunque una capsula costruita a regola d'arte non da problemi, neanche estetici. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Frattura sottogengiva della corona e sua ricostruzione con intervento di chirurgia parodontale di allungamento della corona clinicfa e perno moncone in oro e corona in oro porcellana. Da casistica della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari.
Cara Signora Federica, che dirle, che una Ricostruzione estetica di mezzo dente dovrebbe tenere se fatta bene. In ogni caso non la vedo e non ho elementi clinici per confermarlo. Se la impossibilità di tenuta fosse reale ed esterna al Modus Operandi del suo Dentista, allora la soluzione in questi casi è di devitalizzare il dente e fare un pernomoncone o in fibra o in carbonio o in oro e sopra ad esso una corona o in oroporcellana o in zirconio porcellana o in porcellana. Le lascio una foto di un caso di frattura coronale più estesa della sua, ma il concetto è lo stesso. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Federica, se si fida del suo dentista segua il consiglio che le ha dato. Non vedo alcun motivo per cui chiedere in giro opinioni che potrebbero aiutarla dato che nessuno, più del suo dentista, conosce la sua situazione. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Una ricostruzione con materiale composito quanto più è grande tanto più è duratura, ed eventualmente può essere rinforzata con un perno parapulpare. Inoltre mantiene sicuramente tutto il tessuto dentale residuo. Per applicare una capsula si deve invece ridurre il dente per creare lo spazio necessario, quindi è sempre consigliabile la ricostruzione. Non credo che il pericolo remoto di una frattura debba orientare verso la soluzione protesica. Per precauzione noi dentisti consigliamo il paziente di non addentare nemmeno un cornetto con la panna, ma in realtà un pericolo di frattura potrebbe presentarsi solo addentando un panino fatto con pane secco !
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Gentile Signora sicuramente poter conservare il proprio dente senza avere limitazioni quotidiane e' sempre una cosa ottima. Le ricostruzioni in composito godono oggi di una stbilita' ottima nel tempo. Nel caso in cui per motivi che naturalmente non conosco il dente deve essere ricostruito in modo diverso, le ricostruzioni possibili decisamente migliori dal punto di vista estetico sono: Una faccetta in ceramica se il dente e' vitale ed ha ancora una corona che possa supportarla, oppure una capsula in ceramica integrale che risulta avere una ottima estetica finale. Si faccia comunque consigliare dal suo dentista vista la fiducia che ripone in lui. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Franco Massimo Casella
Torino (TO)

Se e' possibile conservare l'elemento senza incapsularlo e' sempre meglio, anche se l'estetica non sempre e' garantita. Comunque oggi ci sono degli ottimi materiali per fare corone esteticamente eccellenti, senza il classico metallo che fa da supporto.

Scritto da Dott. Massimo Del Bene
Pesaro (PU)

Si faccia consigliare il migliore dal suo dentista

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Cara Federica, una ricostruzione in composito correttamente eseguita garantisce normalmente una buona tenuta e risultati estetici soddisfacenti. La cautela nel mangiare è sempre consigliata ma non deve divenire ossessione per il paziente. Il ricorso ad una capsula è indicato se la distruzione è eccessiva, ma si deve tenere in considerazione che mentre i suoi denti cambieranno fisiologicamente colore con l'età la capsula rimarrà identica, per cui un ottimo lavoro estetico oggi potrebbe non essere più tale tra qualche anno. Potrebbe considerare il ricorso ad un restauro indiretto in composito (cioè realizzato in parte in laboratorio), meno dispendioso della capsula e più affidabile di una normale ricostruzione. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Umberto Tersigni
Palermo (PA)

Sig.Federica, lei ha fiducia del suo dentista per cui segua i suoi consigli.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Federica, vista la sua giovane età sarei più per una ricostruzione come si dice oggi "metal free". L'adesione è sicura. Si faccia spiegare dal suo dentista come fare una ricostruzione protesica senza metallo sul suo dente. Questo le eviterebbe di avere poi quel brutto orlo scuro proprio delle corone in metallo-ceramica. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia