Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 18

Da qualche mese mi è stata messa la vite definitiva e mi è stato fatto un provvisorio estraibile

Scritto da Valerio / Pubblicato il
Esattamente un anno fa ho estratto un premolare superiore. Con i tempi corretti ho fatto poi fare l'impianto. Da qualche mese mi è stata messa la vite definitiva e mi è stato fatto un provvisorio estraibile che tenga "il posto" tra gli altri due denti. Il dentista mi ha detto che vuole aspettare a farmi la corona definitiva, poiché non vuole fare l'impronta adesso dato che devo far rifare delle capsule proprio ai due denti inferiori opposti a quello perso. Le domande sono due: 1) Ha senso aspettare per sistemare prima i denti sotto o le due cose non c'entrano affatto tra di loro? 2) In qualsiasi caso dopo un anno è rischioso aspettare ancora per la corona definitiva o avendo questo provvisorio quanto meno i due denti adiacenti non si avvicinerebbero e quindi si può ancora soprassedere? Grazie
sig Valerio il suo dentista procede con coscienza e la consiglia al meglio. Non abbia alcun dubbio e segua le indicazioni del curante. Queste domande, perchè non le rivolge al suo odontoiatra, che le risponderà esaurientemente levandole ogni dubbio. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile Valerio, capisco i suoi timori per la lunga attesa ma evidentemente il suo dentista ha deciso di temporeggiare per protesizzare poi contemporaneamente i denti ed ottenere un risultato ottimale. Quindi le consiglio di tranquillizzarsi e di attenersi con fiducia alle disposizioni del suo medico curante. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentmo Valerio, perchè dubitare dell'operato del suo dentista? Se ha dei dubbi, peraltro ingiustificati, circa l'operato del collega li faccia dirimere a lui. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gentile Sig. Valerio, ritengo che le sue domande vadano rivolte al suo medico che certamente sta operando in modo corretto.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Segua il concetto del suo dentista

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Caro Valerio, la strategia terapeutica del suo dentista mi sembra più che corretta. Infatti corretto è il tempo d'attesa per l' impianto cosi come corretto è l'eseguire la corona sull'impianto contestualmente all'esecuzione delle corone sui denti antagonisti; il tutto per avere un migliore risultato estetico. Quindi si affidi ciecamente al suo dentista. Cordialmente

Scritto da Dott. Michele Berenice
Formia (LT)
Frattamaggiore (NA)

Caro signor Valerio, perchè questa sfiducia nel suo Dentista? Non è bello da parte sua e neanche elegante! Che ci va a fare da lui se non si fida? In ogni caso è ovvio che le corone definitive di tutti i denti ed antagonisti in causa è meglio farle contemporaneamente! Detto questo, un bravo protesista può farle quando vuole e come vuole, separatamente o contemporaneamente. Basta rispettare regole protesiche ben note! Piuttosto mi soffermerei sulla inopportunità della corona provvisoria in resina se la dovesse tenere molti mesi perchè si consuma e può variare la dimensione verticale ed i rapporti coi denti prossimali mesiale e distale all'impianto, con variazione della occlusione! In questo caso meglio mettere un provvisorio metallico tipo veener in titanio, per esempio con faccetta in resina! Ma sono finezze da pignoli. Ma io sono un perfezionista! Dato che lei chiede, io rispondo!Legga il mio articolo scritto con mia figlia Claudia:"Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Valerio, perchè non da credito al suo dentista? Il procedimento che le si propone è corretto. E' chiaro che ogni professionista ha le sue vie preferenziali e si muove secondo le sue consolidate abitudini. Quindi è possibile che un altro odontoiatra possa seguire una strada leggermente diversa, ma quella propostale è correttissima e il suo dentista non merita di essere sfiduciato a questo modo. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Valerio, sarà il suo dentista e al quale ha riposto la sua fiducia che dovrà stabilire il programma terapeutico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Valerio, lei non è un odontoiatra e le risulta difficile capire alcuni concetti, sicuramente lei avrà già posto le sue domande al suo odontoiatra e lui avrà dato le corrette risposte, qui ora chiede delle conferme che potrebbero confonderle ancora di più le idee.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)