Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 15

4 anni fa ho messo una corona in ceramica ad un molare

Scritto da CLAUDIO / Pubblicato il
4 anni fa ho messo una corona in ceramica in un molare. Qualche giorno fa, complice una baguette francese, si e' rotta e seriamente danneggiata tanto che mi ha detto che tentera' di toglierla e sistemarla. E' normale che si sia rotta? Io pensavo che la ceramica fosse indistruttibile e, non vorrei ricordare male, ma il dentista mi consiglio' proprio quella in ceramica perché la migliore e indistruttibile. Attendo una cortese risposta. Claudio
Gentile Claudio, i motivi responsabili della frattura della ceramica di una corona possono essere diversi:può essere causata da un insufficiente spessore della ceramica oppure da precontatti che agiscono sul dente incapsulato sia a riposo che nei movimenti dinamici della mandibola. E' comunque lodevole l'iniziativa del suo dentista che farà di tutto per poterla aiutare e sistemare al meglio la corona. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Claudio, la frattura della ceramica è infrequente ma in alcuni casi (difetto di cottura, precontatti, etc.) è possibile la lesione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent.ssimo Sig. Claudio, certamente il medico che le ha consigliato la capsula in ceramica le ha consigliato un prodotto con ottime caratteristiche Purtroppo peró non esiste nulla al mondo che non sia esente da complicanze; la frattura della ceramica è un evento spiacevole ma che purtroppo raramente può accadere per svariati motivi. Potrebbe anche essere possibile che in questi anni sia variata qualche condizione all'interno della sua bocca.contatti il suo dentista e trovate la soluzione più efficace. Dr. A. Ruggirello
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Protesi fisse su dente in condizioni gravissime come spiegato nel testo ed in bocca da oltre 25 anni. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Claudio, premesso che le risposte dovrebbe dargliele il suo dentista che conosce la situazione clinica e soprattutto come è fatto il moncone sottostante, le posso rispondere che potrei fare mille ipotesi che troverebbero il tempo che troverebbero! Dipende da come è stata "cotta" la ceramica in laboratorio, dalla qualità della ceramica, dalla qualità della lega aurea sottostante. Lei parla di corona in ceramica ma non specifica se è solo ceramica integrale o su lega metallica e se in lega metallica in lega aurea o in lega non preziosa (acciaio per esempio) e se il lega aurea, che tipo di lega aurea e se è presente platino o se su zirconio etc. Tutte condizioni che danno alla porcellana o ceramica una differente resistenza alla torsione perchè differente è il modo di rispondere alla torsione o ai traumi e agli stress masticatori e mi auguro non di precontatti. Non so se pilastro è naturale, se è stato devitalizzato il dente, se c'è una otturazione, se è infiltrata da carie, se c'è un pernomoncone e se è in fibra o in oro o in carbonio e se invece è stato ricostruito con un perno e che tipo di perno. Non so se il suo dente ha tasche parodontali. Se ha mobilità parodontale. Se ha subito interventi parodontali. Che rapporti ha coi denti vicini e con gli antagonisti. Non so se lei ha seguito un protocollo di controlli periodici e di Igiene orale professionale e curettage e scaling periodici di mantenimento delle gengive e della bocca. Insomma non ho una sfera magica e non sono un mago! Potrei rispondere solo dopo accurata visita clinica e Rx endorali nelle giuste proiezioni! In ogni caso, detto questo, nessuno può predire quanto possa durare un manufatto protesioco o conservativo in bocca, si può presumere e si può anche far si che sia predicibile a seconda della situazione clinica e di partenza che io non conosco: certamente non è eterno, non lo sono i denti naturali, non lo ' l'organismo umano, lo deve essere una corona? Quindi se le è stato detto che sarebbe durata tutta la vita le è stata detta una bugia! Può durare decenni e decenni, può durare anche tutta la vita, ma non glielo può garantire nessuno! Detto questo una causa di frattura dopo 4 anni ci deve essere, ed è legata ad una delle tante cause espresse sopra! Legga nel mio profilo:"Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" Scritto da me e da mia figlia Claudia e forse troverà la risposta! Le lascio una foto di una serie di protesi costruite su denti paricolarissimi e con lesioni radicolari o strutturali o parodontali gravissime ed in bocca da oltre 25 anni.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Indistruttibile non è l'aggettivo più corretto, direi molto resistente...se per 4 anni non ha avuto mai problemi, da valutare se sono subentrate modifiche dell'occlusione, presenza di parafunzioni...non credo sia colpa della baguette!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

La corona in metalloceramica è tutt'altro che indistruttibile, e o non ha capito lei o il suo dentista si è espresso male. Di sicuro è molto resistente, anche se non è il termine esatto. Credo che il termine più appropriato sia "dura", anche se con le ultime ceramiche isrotermiche leucitiche si è riusciti ad abbassare questa durezza. La fisica ci insegna poi che alle volte un corpo più e duro e più è fragile. Tenga però presente che le ceramiche per uso dentale sono di norma in grado di supportare gli stress di masticazione, al punto che se per assurdo le fosse stato messo un dente in ceramica più alto del giusto, sarebbe stato probabilmente l'antagonista a subirne le conseguenze. Ritengo quindi che sia stata la somma di più variabili a decretare la rottura della sua capsula, anche perchè se vi fosse un difetto di fabbricazione, la rottura arriva solitamente nel primo mese dalla cementazione. Preferisco che non ci si soffermi sul perchè si è rotta, e concentrarsi sul come ripararla e sul come evitare che succeda di nuovo. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Come sottolineato dai miei colleghi, la baguette di per sè è stata...la goccia che ha fatto traboccare il vaso! Nel senso che la ceramica era già prossima a cedere. Ovviamente non è normale (anche se non esiste niente di indistruttibile), piu' frequente nelle ceramiche integrali piuttosto che in quelle metallo-ceramica, anche se la rottura può essere legata a diverse variabili (da un difetto della cottura della ceramica che si è estrinsecato nel tempo, o ad un carico occlusale eccessivo...etc.etc.) In ogni caso, il suo dentista dovrebbe restituirgliela limitandole al massimo la spesa e, ovviamente, analizzando il perchè della rottura, al fine di evitare che si ripeta!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Potrebbe essersi rotto il rivestimento di ceramica sul metallo nobile o zirconio se scementata e rionsegnata al laboratorio può essere perfettamente rifatta la ceramica è sicuramente il materiale adeguato ma talvolta e per diversi motivi può scheggiarsi o rompersi la letteratura riporta una percentuale di " inconvenienti " superiore al 5-7% cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Claudio, anche i denti naturali si spezzano. La corona in ceramica può ricevere sollecitazioni che possono scheggiarla o fratturarla anche se fatta correttamente. Comunque si affidi al suo dentista che si offre di rimediare ad un errore che potrebbe anche non riguardarlo. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Claudio, il vetro è simile alla ceramica, ha dei punti critici, che nel tempo sono stati sollecitati, infatti, tutte le corone in ceramica, andrebbero controllate ogni sei mesi; lei dovrebbe aver fatto 8 visite di controllo. Importante è controllare se chi ha applicato la corona, è iscritto all'ordine dei medici, perchè chi ha scarse conoscenze del cavo orale, può incorrere in questi problemi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)