Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 9

Ho avuto due pareri contrastanti sull'uso delle corone dentali

Scritto da Ivo / Pubblicato il
Ho avuto due pareri contrastanti sull'uso delle corone, mi è stato detto che fungono da ammortizzatori su denti che ha causa della devitalizzazione perdono l'elasticità, mentre l'altro parere sostiene l'opposto, che una corona in ceramica è rigida è si ottiene il risultato contrario, vorrei sapere quale dei due pareri è quello corretto. Vi ringrazio anticipatamente per la Vostra risposta.
Si procede alla realizzazione di un restauro protesico tramite corona quando un dente è stato devitalizzato ed in particolare quando a causa della devitalizzazione o della precedente carie è venuto a mancare molto tessuto del dente (smalto e dentina). In questo modo si prevengono eventuali fratture. Per quanto riguarda la ceramica questa è molto più resistente dello smalto quindi è sconsigliata in pazienti con parafunzioni (bruxismo) cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

Le ha risposto benissimo il dr.Ciatti. E quindi quello che hanno detto i due dentisti è vero. Ma se lei non fa la capsula, poi perde di sicuro al 100% il dente.. La capsula se non si vuole trauma occlusale, potrebbe essere realizzata in metallo dolce (oro) ma è antiestetica. L'ideale sarebbe stato non avere tale distruzione su quel dente..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Sig. Ivo, entrambi i pareri non sono discordanti in quanto sì è vero che la corona è rigida ma è appunto per tale sua caratteristica che gli sforzi masticatori su un dente devitalizzato vengano ammortizzati. Personalmente, se il dente devitalizzato è mancante delle superfici cuspidali consiglio sempre la protesizzazione. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Ivo, non appare chiaro nella sua domanda il motivo dei due consulti.Posso solo dirle che le corone, qualunque esse siano,hanno una loro chiara e precisa indicazione ed uso e appare strano che ci siano pareri diversi su questo. E' ormai universalmente chiaro che le corone servono per rendere più resistente un dente devitalizzato che essendo più debole e fragile andrebbe inesorabilmente incontro a frattura molte volte insanabile. Oppure vengono utilizzate per costruire delle protesi fisse, i cosiddetti ponti per intenderci, in mancanza di elementi dentari nelle persone che non possono o non vogliono sottoporsi ad implantologia. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Ivo....i due pareri sono entrambi scorretti!!! La corona si fa quando il moncone del dente che sta sotto è talmente distrutto che non sopporterebbe i carichi masticatori...per i materiali...l'oro o lo zirconio (a seconda dei materiali nobili che si decide di usare) che formano la struttura sottostante si fondono in un insieme unico con la ceramica che sta sopra e la rigidità/elasticità, è quella giusta per la riabilitazione protesica del dente che sta sotto... i discorsi fatti sono "a vanvera" entrambi....vada da un buon protesista!!!.....o esperto in riabilitazioni orali complete....Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Ivo, tutte le corone sono degli scarsi ammortizzatori, purtroppo non avendo un consulto con i colleghi da lei citati si corre il rischio di non ottenere una corretta risposta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig. Ivo, il concetto della corona è determinare il ripristino funzionale ed estetico dell'elemento dentario, compromesso dalla carie distruente e della sua successiva ricostruzione, che da se non può mantenere la sua integrità dalle continue sollecitazioni masticatorie. Essa non deve avere principi ammortizzanti e neppure rigidi, ma una morfologia occlusale idonea nell'ambito funzionale. Cordialmente. Dott. Angelo Raffaele Izzi

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Gentile signore la letteratura in maniera unanime prevede la ricopertura cuspidale (overlay, corone)quale procedura atta al ripristino funzionale dell'elemento dentario gravemente compromesso sottoposto a terapia endodontica ed alla prevenzione delle tanto temute fratture verticali di radice e/o coronali prolungandone la sopravvivenza nel tempo,c ordialità.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Gentile Ivo il suo problema è di dovere rivestire dei denti con corone protesiche, essi sono da rivestire perchè gravemente compromessi e non perchè lo si vuol fare, il fatto che ci sia chi dice che le corone ammortizzano e chi che invece siano rigide fa parte della diversa formazione culturale che potrebbe riscontrare in qualsiasi essere umano indipendentemente dal suo titolo! Il dott. Petti le ha espresso con precisione il problema e se vuol leggere qualcosa al riguardo nella mia scheda troverà un articolo al riguardo. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia