ricerca nel sito Cerca il Dentista nella tua città Cerca in

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

(area promo)

domande di odontoiatria

Ricerca nelle domande di Odontoiatria

   
Ricerca per categoria:  Ricerca parole chiave:

Domanda di Corone


Intorno alla gengiva si nota un profilo scuro potrebbe essere il metallo della corona?

alessia
Buongiorno mi chiamo Alessia e ho 27 anni. Oggi mi sono recata dal dentista per un controllo e oltre a 3 devitalizzazioni che gia' avevo in preventivo di affrontare mi ha elencato un piano cure che prevede anche la sostituzione di capsule inserite nel 2003 e che in tutti i 3 i casi hanno provocato un piccolo "ritiro" gengivale dato che ora esteticamente si nota un profilo scuro intorno alla gengiva che a detta del medico e' il metallo della corona. La mia domanda e' la seguente, e ' necessaria la sostituzione? Se e' puramente per un aspetto estetico a me interessa relativamente dato che riguarda i molari e quindi non e' visibile. La cosa che mi ha allarmato e'che a sua detta puo' esserci stata un 'infiltrazione che puo' aver compromesso il moncone rimasto dal dente devitalizzato al di sotto della capsula e se comprometto anche quello andrei a perdere anche il moncone rimasto! Dato che ho un piano di cure che prevede oltre a questa sostituzione altri lavori costosi vorrei saperne di piu' anche per dare delle priorita' ai lavori che devo affrontare... Grazie Alessia


Le risposte dei medici

Pagine: 12
Risultati trovati: 9
01-03-2010  
Cara Alessia quello che le ha detto il suo dentista è vero, se la capsula è infiltrata potrebbe rovinarsi il dente sottostante. Se vuole sapere cosa nella sua bocca ha priiorità lo deve chiedere al suo odontoiatra di fiducia. Saluti

01-03-2010  
Salve Alessia, le macchie scure, se presenti sulla gengiva sono "tatuaggi" di metalli contenuti nella lega della corona. Se invece il nero è presente sul dente allora si tratta probabilmente di carie, ovvero dell'infiltrazione di cui parlava il tuo dentista. La retrazione gengivale è un segno che indica il parziale insuccesso della corona.. questo accade per diversi fattori e non per ultimo la possibile infiltrazione di batteri cariogeni che disgregano tessuto sano fino alla radice. Penso sia giusto fidarsi del proprio dentista.. e dare la priorità a tutto quello che c'è da fare.. una carie non è meno urgente di una estrazione.. cordialmente, Gianluigi Renda.

Dott. G. Renda
Castrovillari (CS)
Consulente di Dentisti Italia
01-03-2010  
Un assottigliamento del tessuto gengivale o una sua arretrazione potrebbero far trasparire i metalli che chiudono il bordo delle sue corone, vero è che se lei ha sempre eseguito una buona igiene e un controllo periodico dal suo dentista, in soli 7 anni è difficile che un lavoro protesico ben fatto sia da rifare... Una lastra ed una scrupolosa visita diagnosticherebbero in pochissimo tempo l'eventuale infiltrazione cariosa. Se viene riscontrata un'infiltrazione cariosa allora è necessario intervenire, qualora il problema fosse solo legato ad una piccola arretrazione o assottigliamento della gengiva, il "danno" sarebbe solo estetico e quindi relativo. Il dentista che le ha fatto le precedenti corone è sempre lo stesso? Saluti.

01-03-2010  
Sig.ra Alessia, se le infiltrazioni sono state diagnosticate da un vero odontoiatra, probabilmente esistono e possono compromettere il moncone sottostante. Non è possibile definire quali cure hanno priorità nella sua bocca, perché ci manca una visita clinica.

Dott. D. Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
01-03-2010  
Perno moncone costruito su un dente che aveva problemi certi e diagnosticati sotto ad una corona di vecchia data! Cara Signora Alessia...certo è il metallo del bordino della corona...ma al di la del fatto estetico non ha significato patologico. Vedo che per lei non ha grande importanza estetica...quindi rivolgerei l'attenzione alle radici esposte dalla piccola recessione gengivale e alla razionalità di esecuzione delle corone suddette...se le corone sono fatte bene e se il cemento radicolare è in buona salute, non ha malacia o carie...lascerei tutto come sta e curerei molto bene a domicilio e in Studio da Dentista l'Igiene Orale con Pulizie dei denti e con Curettasge e scalin (veda nei miei articoli cliccando il mio nome ed entrando nel mio profilo, troverà CURETTAGE E SCALING)...così capirà cosa sia...per il discorso do rimuovere le corone...in base a che cosa viene fatto?... non certo da una DIAGNOSI PRECISA, a quanto capisco...ma solo da un sospetto e neanche tanto giustificato...il Dentista è in grado ed ha gli strumenti per farlo a fare una diagnosi di patologie sottocoronali dei monconi...solo con questa certezza si rimuove la corona, se no è un eccesso di terapia e di esborso di soldi ingiustificato!....quindi prima una diagnosi certa se no lasci stare tutto come è!!! con le raccomandazioni dette........Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari

Dott. G. Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia
01-03-2010  
Cara signora Alessia, il fatto che nel tempo vi sia stata la scopertura del bordino metallico delle capsule non vuol dire automaticamente che vi sia un'infiltrazione di carie a carico dei monconi. Questa eventuale infiltrazione deve essere diagnosticata con certezza, mediante i mezzi diagnostici di cui ogni dentista dispone. Se non c'è carie non c'è necessità di sostituzione delle capsule, a patto di mantenere una igiene orale scrupolosissima , e di accontentarsi dell'aspetto estetico non perfetto.Cordialmente

01-03-2010  
Gentile Alessia non c'è significato patologico in questo, ma è possibile verificare quanto sospettato con rx bite wings e con l'ispezione mediante specillo e filo interdentale, in ultimo anche estraendo la corona con un apposito estrattore. Saluti

Dott. O. Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia
02-03-2010  
Concordo con quanto detto dai miei colleghi: controllare il moncone non può che farti risparmiare future patologie, spese e disagi, così come pure sostituire corone che hanno bordi incongrui. Naturalmente darei precedenza alla cura degli elementi compromessi e causa di dolore o potenzialmente tali. In sincerità Bruno Dr. Roberto

Pagine: 12
Risultati trovati: 9