Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 8

Mi si è staccata la corona dall'ultimo molare inferiore

Scritto da Francesco / Pubblicato il
Buongiorno, mi si è staccata una corona dell'ultimo molare inferiore e ho notato che il dente sottostante è cariato (di fatto ne è rimasto un piccolo moncone). Attualmente sono all'estero (ritorno in Italia tra circa un mese) e la mia maggiore preoccupazione è che possano insorgere altri problemi del tipo infiammazione o ascesso. Che cosa mi consigliate e che tipo di intervento credete sia più indicato ( il dente cariato dovrebbe essere stato devitalizzato al momento in cui la capsula in ceramica fu cementata)? Posso attendere il mio ritorno in Italia o deve farmi vedere d'urgenza da un dentista in loco? Grazie 1000 in anticipo per le risposte che mi saranno date.
Salve Signor Francesco, la corona si è staccata appunto perchè il dente sottostante, cariato, non aveva più le caratteristiche ritentive per tenere in situ il manufatto protesico. L'intervento deve essere mirato al mantenimento del suo dente, se possibile, con relizzazione di un perno moncone e successiva nuova corona. Per i tempi di attesa (un mese) valuti lei... Se tutto tace può attendere il rientro in Italia, altrimenti dovrà rivolgersi ad un Odontoiatra all'estero. Buona permanenza
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Caro Signor Francesco, la risposta del Dr. Dettori che mi ha preceduto è talmente esaustiva che non posso che sottoscriverla e farle tanti auguri... aggiungo solo che se le "arrivasse" il dolore o l'ascesso e non volesse andare da un Dentista locale, si faccia prescrivere da un medico generico un antibiotico potente contro i microbi Gram negativi e gli anaerobi che non posso certo prescrivere via Web...così riuscirà a far ritorno in Italia...Cordialmente Gustavo Petti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se non ha problemi aspetti pure, eviti di masticarci e non sforzi il suo molare per scongiurare eventuali fratture.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Francesco, meglio fare un piccolo controllo, con una cementazione provvisoria della corona, perchè non sempre una corona è cementabile dopo un mese, dato che i denti si spostano a occupare gli spazi vuoti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro sig. Francesco, se il dente è devitalizzato, come le sembra di ricordare, non dovrebbe farle male solo perchè si è decementata la capsula. Il consiglio che le posso dare finchè non rientra a Lecce è di pulirlo con molta cura, spazzolandolo meglio che può ed usando un dentifricio al Fluoro, per evitare che la carie progredisca. Quando sarà rientrato, la prima cosa da fare è una radiografia endorale, per vedere se è devitalizzato o no; se lo è, si potrà ricostruire il moncone con un perno canalare così da dargli più ritenzione per una nuova corona. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Gentile paziente, non è possibile prevedere cosa succederà al suo dente anche perchè non posso vedere cosa è successo. Immagino che le 4-5 settimane previste prima del controllo dal suo dentista possano diventare molte di più (dovrebbe rientrare in agosto). Il mio consiglio prudenziale è che si rivolga ad un professionista qualificato della Nazione dove si trova ospite, sperando che non si trovi in una landa desolata e sperduta: un mese può essere poco o molto, dipende dalla situazione. Ci scriva, se vuole: conosciamo molti professionisti all'estero e potremmo fornirle magari un recapito. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Tutto dipende da dove si trova, no? Se lei sta nel deserto del Sahara, meglio aspettare. Se sta in Svizzera, i dentisti sono ottimi..!!

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cementare Momentaneamente la corona potrebbe aiutarla a proteggere il moncone. Poi una volta in Italia si fa controllare dal suo dentista di fiducia.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia