Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 6

Seguito alla domanda: Ci sono controindicazioni all'uso di corone in cromo-cobalto-molibdeno-ceramica?

Scritto da Roberto / Pubblicato il

Intanto vi ringrazio per la risposta relativa alla corona in cromo-cobalto-molibdeno-ceramica. Siccome alcuni pareri sono contro tale protesi ma di contro mi trovo con un dente devitalizzato da poco tempo e vorrei che il lavoro iniziato fosse finito dall''attuale dentista, credo che mi farò installare il perno moncone in cromo-cobalto-molibdeno e, per il momento, una corona provvisoria in resina(che avevo già previsto di montare, per limitare le spese immediate). Le questioni che pongo sono due : siccome non posso stare troppi mesi con la corona provvisoria, se fra qualche mese mi farò montare una corona in cromo cobalto sarà visibile il bordino in metallo, anche se montata bene? La seconda questione è : Se dovessi cambiare idea e magari trovare un dentista che utilizza materiali metal free, potrò farmi rimuovere il perno moncone senza difficoltà per metterne uno metal free oppure una volta cementato diventa difficile da rimuovere ? Domani avrò l''appuntamento dal dentista per il montaggio del perno moncone. Vi chiedo quindi di rispondermi, se possibile, con urgenza. Grazie Grazie

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/corone/1251_ci-sono-controindicazioni-alluso-di-corone-in-crom.html

Caro Signor Roberto..lei ha le idee molto ma molto confuse e quel che è peggio...con tutto il rispetto...parla di cose che non conosce come se le conoscesse. Perchè fa a noi queste che sono domande a cui può e deve rispondere unicamente il suo dentista? Lei dice se dovessi cambiare idea...parla di Metal free...di perni monconi...ma cosa è un dentista?...lasci al suo dentista le decisioni... In ogni caso un pernomoncone cementato definitivamente di qualsiasi materiale è difficilissimo che si possa rimuovere...quindi la decisione che prende ora deve considerarla definitiva...si ricordi inoltre che una corona provvisoria in resina deve stare in bocca al massimo qualche settimana...non mesi...senno non si chiamerebbe provvisoria...si infiltra il moncone e va in malacia per l'umidità dovuta all'impressione della resina ...poi la resina si consuma nella parte masticante e altera così l'occlusione...portando a disturbi anche seri! ...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Roberto il pernomoncone cementato definitivamente è molto difficile da rimuovere. Il bordino metallico, può essere coperto con ceramica, nascondendo completamente il metallo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig. Roberto, un perno moncone metallico è difficile da rimuovere una volta cementato, ci tengo a dirle che lei può benissimo fare una ceramica integrale con la presenza di un perno moncone. Per quanto riguarda il bordino, se alloggiato nella sede corretta il bordo non si scopre se non nel tempo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Franco Massimo Casella
Torino (TO)

Sig. Roberto, un perno moncone si cementa definitivamente e difficilmente può essere rimosso...non capisco perchè chiede di rimuoverlo in quanto è necessario per supportare la corona sia di metallo ceramica che metal free.Saluti

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Signor Roberto, rimuovere un perno in metallo cementato definitivamente è molto difficile. Ma mi scusi se ha già fissato l'appuntamento per la cementazione del perno, vuol dire che ha accettato la terapia...e allora tranquillo. Sul perno in metallo metterà provvisoriamente una corona in resina per essere sostituita da una in metallo ceramica o altro... in tempi ragionevoli per non inficiare la struttura del dente (moncone) sottostante. Buon week end

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Beh! togliere il pernomoncono è una cosa molto difficile, le servirà comunque per le capsule successive. Magari lo farei in oro (o lega aurea)più che in lega Cr-Co. il bordino metallico, se il tecnico lo realizza è visibile solo nella parte interna (lato lingua) della capsula.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia