Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 9

Un anno fa mi si è rotta una corona lasciando scoperto il moncone sotto.

Scritto da Mauro / Pubblicato il
Buongiorno circa un anno fa di questi tempi mi si è rotta una corona lasciando scoperto il moncone sotto. Non dandomi fastidio e per una ragione economica che in quel momento non potevo affrontare, ho lasciato le cose così, arrivando ad oggi con ancora il moncone scoperto. Non mi è venuto nessun fastidio in bocca o infezione, ma mi chiedevo se a distanza di un anno sia possibile ancora farsi fare una corona nuova o sia meglio farmi estrarre definitivamente il moncone? Lasciando così le cose può essere pericoloso? Grazie
Gentile Mauro, senza una visita accurata è impossibile poterle rispondere in maniera corretta. E' comunque ovvio che lasciando così la situazione sicuramente andrà incontro ad un peggioramento a causa dell'infiltrazione che potrebbe verificarsi compromettendo la possibilità di recupero del moncone. Le consiglierei di recarsi con urgenza dal suo dentista di fiducia che saprà darle le giuste spiegazioni dopo averla visitata. Se possibile ,sarebbe opportuno evitare l'estrazione alla quale per logica dovrebbe seguire la sostituzione con impianto o con ponte fisso che naturalmente fanno lievitare di molto i costi. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Dr.  Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari e Riabilitatore Orale in Casi Clinici Complessi . gengivectomia palatale e lembo riposizionato apicalmente con osteotomia osteoplastica per allungamento corona clinica.
Caro Signor Mauro, buongiorno. Ma che estrarre ed estrarre!!! Valuterà il Dentista se il Moncone sia ancora Curabile o no", ma penso proprio di si! Piuttosto sarà successo questo: il moncone sarà estruso per cercare il contatto con l'antagonista che sarà a sua volta estruso per lo stesso motivo! Bisogna quindi valutare attentamente che non sia mutato il rapporto Gnatologico fotografato dalla curva di Spee che poi è un piano ideale con una forma particolare che individua il piano iocclusale masticante posteriore! Bisognerà forse, anche, ricreare lo spazio per la corona e non basta accorciare il moncone perché si diminuirebbe l'altezza dello stesso e quindi la sua ritenzione. Bisognerà procedere ad un allungamento della corona clinica di quel tanto che recuperi la porzione di moncone "limato per fare spazio alla nuova corona. Questo lo si fa con una chirurgia parodontale con gengivectomia in presenza di sufficiente banda di gengiva aderente o con un lembo mucoperiosteo a riposizionamento apicale ed osteotomia osteoplastica, se in presenza di banda insufficiente di gengiva aderente o di profondità di fornice. Poi bisogna valutare la eventuale sofferenza pulpare e tanto altro ma non faccia estrarre il Dente! IL Dente è un Patrimonio, non lo capisce?Ecco cosa si deve fare! Le lascio un poster di un allungamento della corona clinica con gengivectomia palatale e lembo riposizionato apicalmente con osteotomia osteoplastica per insufficienza di Gengiva aderente complicata da patologie Parodontali. Il dente è stato ricostruito in Amalgama di eccellente qualità (si tratta di un Lavoro fatto oltre trenta anni fa)ma il concetto non cambia. Immagini una Corona Protesica al posto della Otturazione. :) Cari saluti :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il suo problema è semplicissimo. Scarsa qualità e scarso prezzo. La durata è quella che viene. Come punto di principio, recuperare il moncone e rifare la capsula è la cosa migliore. Togliere il moncone per fare un impianto è una scelta di livello inferiore. Si ricordi bene: Primo. la salute non si mette all'asta. Secondo: i dentisti più bravi sono quelli che fanno meno impianti. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Mauro, deve proprio essere visitato dal dentista che potrà valutare se, come penso, sia tutto rimediabile. Non perda tempo perchè può compromettere le possibilità di inserimento della nuova corona. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Mauro, perché deve togliere il dente. Sicuramente il dente sarà estruso, ma il suo dentista dopo una attenta visita saprà consigliarlo per il meglio. Togliere il dente vuol dire solo spendere di più o se non lo sostituisce avere un'occlusione non corretta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Con una semplice e diretta visita presso uno studio dentistico, sarà possibile valutare se il moncone è recuperabile (aspetto molto probabile) e quindi nuovamente ricopribile con una corona, oppure no. Ma vada da un Denrista!

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Mauro, non è lei che deve decidere se togliere il dente, ma il suo odontoiatra dopo una visita, l'importante che lei controlli chi opera su di lei che dovrà essere iscritto all'ordine dei medici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Per poter valutare se è possibile protesizzareil moncone bisogna effettuare una valutazione clinica ed eventualmente radiografica dell'elemento in questione.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Se il dente dopo controllo clinico e radiologico è recuperabile ma non possiamo saperlo sicuramente va ricoperto nuovamente dopo ripreparazione. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia