Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 13

Ho notato un certo distacco tra la gengiva e la corona di un dente.

Scritto da Alba / Pubblicato il
Ho notato da un po' di tempo che tra la capsula in porcellana di un premolare superiore e la gengiva c'è un leggero distacco, come se la gengiva si fosse leggermente ritirata. E' l'unica corona artificiale tra quelle che ho a evidenziare questo problema. Credete che debba rifare per forza la corona o facendo solo dei controlli periodici e pulendo bene quella zone posso continuare a tenere la corona che ho? (la corona credo abbia una quindicina d'anni). Quando il bordo gengivale della corona si evidenzia un piccolo distacco è certo che la carie si infiltri dentro? Spero in un vostro consiglio. Grazie e buona giornata.
Gentile Alba, dopo quindici anni è normale che le condizioni varino. L'osso si riassorbe e così le gengive. Una capsula progettata per un dente con un determinato parodonto è normale che mostri i suoi limiti al variare delle condizioni. Non essendo in possesso nemmeno di una foto della zona è difficile darle consigli, ma in linea di massima dopo quindici anni il lavoro andrebbe rifatto. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Alba, le consiglio di far controllare la situazione ad un odontoiatra al più presto, Credo che le suggerirà di rifare la corona in ceramica. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Franco Massimo Casella
Torino (TO)

Gent Paziente sicuramente 15 aa. è un bel periodo per la corona, che probabilmente richiede la sostituzione. un controllo radiografico dal suo odontoiatra le dirà la necessità di sostituirla o meno. vero è che le attuali tecniche portano a risultati funzionali ed estetici sicuramente diversi rispetto a 15aa. fa cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Paziente, anche le compagnie assicuratrici, note per la loro tirchieria, accettano una durata media delle capsule in dieci anni. Quanto a lei accaduto è fisiologico. Cordialmente.

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Le rispondo con un'altra domanda: "La sua auto quanti anni ha?" Cordialmente, Alberto.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Concordo con i colleghi: dopo 15 anni, la sua corona dovrà essere sostituita, probabilmente al suo interno il cemento sarà un po' infiltrato e la sostituzione può essere una scelta vantaggiosa, per avere altri 15 anni di tranquillità. Di per sè, però, il fatto che si veda una piccola riga nera al colletto, potrebbe non essere il problema. Si faccia vedere dal suo odontoiatra, che potrà facilmente valutare l' eventuale presenza di tasche gengivali e suggerirle quello che è meglio per lei. Cari saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessio Bosco
Sanremo (IM)

Gentile Sig. se la corona non sigilla più è meglio sostituirla, proprio per evitare, come giustamente ha anticipato Lei, le infiltrazioni che possono rovinare l'elemento dentale incapsulato.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Cara Alba, come hanno detto i miei colleghi, dopo 15 anni quella corona andrebbe rivista ed eventualmente sostituita comunque questa valutazione la faccia fare al suo dentista. Ci faccia sapere

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Dopo 15 anni cara signora Alba probabilmente il distacco gengivale può essere dovuto ad una tasca parodointale o ad una infiltrazione cariogena o malacica del moncone. Una visita accurata permette a chiunque di fare una corretta diagnosi. Non rimuoverei la corona prima che venga emessa una diagnosi ... indispensabile per una terapia. In parole povere prima si deve sapere cosa ha e perchè poi si agisce eventualmente anche rimuovendo la corona. Ma non è detto...se c'è una radice scoperta esistono decine di interventino di chirurgia parodontale per ricoprirla ...in assenza ovviamente di altri problemi. Quindi DIAGNOSI = TERAPIA = BUON DENTISTA!...cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra, la vita media di una capsula e' circa dieci anni; la parte metallica della capsula sotto l' azione delle forze masticatorie tende a deformarsi perdendo precisione: questo puo' generare infiltrazioni sotto di esse con possibile carie del dente che la supporta. Cio' premesso e' buona norma sostituire le capsule con un frequenza di circa dieci anni anche quando la protesi sembra perfettamente integra anche perche' non ci e' possibile valutare con certezza matematica se ci siano o no infiltrazioni. Per quanto riguarda l' aspetto gengivale concordo perfettamente col collega Petti. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Cultrone
Calcinaia (PI)