Domanda di Corone

Risposte pubblicate: 9

Mi si è staccata una corona su un dente devitalizzato.

Scritto da Eleonora / Pubblicato il
Buongiorno, ho una corona da tre anni su un dente devitalizzato (penultimo arcata superiore) e mangiando una caramella mi si è staccata. Sono rimasta senza per tre giorni e oggi mi sono recata da un dentista che me l'ha attaccata. Il problema è che ora sento che il dente tocca, c'è qualcosa di differente rispetto a prima che non mi permette una perfetta occlusione. Il dentista non sapeva cosa fare, ha detto che potrebbe essere per il fatto di esser stata tre giorni senza e ora mi devo riabituare... Il problema è che tutto questo è successo in Francia dove ora mi trovo fino a metà agosto quindi non so se restare così fino a quella data e poi recarmi dal dentista che mi aveva fatto il lavoro o se cercare un altro dentista qui perchè è meglio risolvere questo problema subito. Da considerare che oggi il dentista mi ha fatto presente di aver notato una carie sull'ultimo dente, quello accanto alla corona. Grazie mille a chi vorrà consigliarmi.
Cara Signora Eleonora, buongiorno. Evidentemente è stata ricementata senza fare una Diagnosi sul perché si sia scementata e non solo ma senza fare una analisi occlusale dopo che è stata ricementata per evidenziare eventuale precontatti o per eccesso dio cemento o per posizionamento errato che indicherebbe la presenza di lesioni o cariogene o malaciche o di fratture o altro sul moncone o a livello della spalla della preparazione protesica e della ritenzione dello stesso moncone. Dire che si deve riabituare è una "sciocchezza"! Pensare che il dente in questione sia estruso in tre giorni, può essere ma sarebbe improbabile ed in ogni caso sarebbe infinitesimale e con un piccolo e tranquillo molaggio selettivo si rimetterebbe tutto in occlusione. Questo si deve fare, Torni dal Dentista e glielo dica! Non può rimanere così fino a metà Agosto. Sarebbe pericoloso per la salute dell'Unità Dentale, ossia per il dente, i viciniori, l'antagonista, la corona protesica, il parodonto, le ATM e il sistema neuro-muscolare relativo! E' veramente incomprensibile il comportamento di questo Dentista. Non ci vuole niente a fare una Diagosi (non dimenticando anche di fare una Rx endorale) ed a provvedere con una terapia adeguata che può essere velocissima o più complessa e quindi richiedente più sedute a seconda della Diagnosi stessa. Non ha detto di che materiale sia la corona. Per quanto riguarda la carie è ovvio che vada curata! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

C'è stata una migrazione dovuta ai 3 giorni senza corona che ora non ha più una masticazione corretta...non aspetti: si faccia curare la carie e contestualmente eliminare il precontatto che si è creato.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Eleonora, se veramente l'odontoiatra francese non sapeva cosa fare, poteva telefonare all'odontoiatra italiano che l'aveva applicata e ottenere le corrette informazioni per risolvere il problema; la carie va curata.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il suo problemino è minimo, solo se affrontato da mani esperte. La capsula si è staccata dopo tre anni per una imprecisione di costruzione originale. Se è stata pagata poco, ne ha avuto per i suoi soldi, e deve stare zitta; se l'ha pagato intorno ai mille euro, ha diritto di protestare ad alta voce. Nella protesi c'è una "obbligazione di risultato" (si faccia spiegare il significato dal primo avvocato che incontra per strada). Nel suo caso, il distacco dopo tre anni configura una violazione del termine contrattuale,m e ha diritto ad essere assistita a regola d'arte. Dentista francese. Ha fatto un ripristino frettoloso, che si usa fare o con una colla o con un cemento. Nel suo caso il materiale di adesione è stato troppo denso, oppure è stato adattato male senza l'uso di un martelletto da dentista, o anche la capsula è stata fermata messa storta se c'è una vistosa imprecisione di accoppiamento tra parte biologica e parte protesica. Questa cosa deve essere considerata con la massima attenzione. Potrebbe verificarsi uno sgangheramento del rapporto occlusale e poi anche posturale, per un meccanismo che è molto difficile da spiegare, ma che deve essere corretto, pena gravi conseguenze. La precisione virtuosa deve avere un "delta" sotto i dieci micrometri, ma a volte bastano anche venti micrometri per avere assenza di segnale cattivo. Un micrometro è un milionesimo di metro. Servono mani esperte e mente coltivata. Secondo il mio parere, si tenga la zoppia attuale e prenoti il suo dentista italiano per il mese di agosto. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

L'urgenza riguardo al trattamento della carie è relativa. Il precontatto invece dovrebbe essere risolto. Solitamente lo si fa subito allampoltrona, con cartina occlusale, controllando appunto l'occlusione del paziente. Nel caso la situazione a breve non migliori, è opportuno che ritorni dal cllega francese per correggere questo difetto di occlusione che si è venuto a creare (ed identificarne le cause, al fine di evitare che si ripeta).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Il precontatto andava subito risolto con una cartina d'articolazione alla poltrona dove si evidenziava il punto di contatto, la carie va curata nel più breve tempo possibile, non è vero che si deve abituare

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Gentile Sig.ra Eleonora, il vero problema è perchè la corona si è staccata dopo tre anni. I motivi sono molti, da una imprecisione dei margini ad una carie del moncone. Bisogna fare una diagnosi prima di pensare a ricementare una corona. Per quanto riguarda il precontatto si può correggere in poco tempo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

E' difficile che ci sia stata un'estrusione del dente interessata perchè è rimasto per tre giorni senza capsula è più probabile che la ricementazione sia stata eseguita frettolosamente ora o riesce a farsi scementare la capsula e ricementarla correttamente o si fa eseguire un molaggio selettivo sulla capsula in modo da riprendere l'occlusione corretta
 

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Gentile Sig.ra, quello che le è accaduto e molto frequente a chi non esegue i controlli periodici dal proprio dentista (in media ogni 6 mesi) oppure per vari motivi "migra da un dentista all'altro" incappando in qualche problema di " affidabile continuità preventiva e terapeutica". Le cause del "distacco" della corona possono essere molteplici ed un buon Dentista visitandoLa le può facilmente individuare. Si valuta la possibilità che il manufatto sia ancora idoneo oppure no e se sia possibile ricementarlo in sicurezza onde evitare distacchi pericolosi oppure confezionare un provvisorio per poi eseguire una nuova corona. Prima ancora si valuta l'affidabilità del moncone e dei tessuti circostanti escludendo patologie parodontali, endodontiche ma anche gnatologiche e disgnatiche che possano avere la precedenza rispetto al problema del distacco. Anche una carie nel dente contiguo può aver variato(se per esempio è interessato il punto di contatto)il modo in cui "lavorava" la corona vicina causandone il distacco. Come vede ci sono tante variabili, quasi sempre richiedono la necessità di essere seguiti da un Dentista di Fiducia e Capace, ma soprattutto di non rinviare le VISITE PERIODICHE che in qs caso avrebbero sicuramente evitato il disagio che Lei ha sofferto. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Ettore Ferramosca
Vicenza (VI)