Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 8

Da qualche anno ho problemi di carie pur osservando discreta igiene orale

Scritto da antonella / Pubblicato il
Buongiorno, sono una ragazza di 39 anni, da qualche anno ho problemi di carie pur osservando discreta igiene orale, premetto di avere una saliva molto (ACIDA) scusi il termine non medico. Da qualche giorno ho un incisivo che si muove dove la corona e' compromesso e il dente retro e'abbastanza consumato diciamo resta al momento la parte apparente, sono molto spaventata perché credo che cadrà presto e volevo conoscere una soluzione per non restare senza dente per sempre. Grazie
Si affidi ad un bravo collega che sia esperto in conservativa e quindi in grado di pianificare un trattamento completo sì da poterla fare poi tranquilla. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Radici salvate con le più svariate terapia odontoiatrico-parodontali preprotesiche e protesiche ed in bocca sane e salve da oltre 30 anni curca. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Cara Signora Antonella, buongiorno, anzitutto per parlare di acidità della saliva bisogna misurarne il PH e quantificarlo se superiore o inferiore a 6/7 che significa rispettivamente basico o acido intervallati da un valore neutro! Non lo so dice cosi' per ipotesi! Sicura che la mobilità del dente incisivo sia dovuto alla corona e non alla radice stessa per frattura o parodontite. Sono state misurate con un sondaggio parodontale le eventuali tasche che ne sono espressione patologica? Per curare il dente incisivo di cui parla basta "smontare" la corona, valutare cosa ci sia sotto, fare un sondaggio parodontale, prove termiche, una o più Rx endorali, impostare un piano terapeutico per salvare la radice e ricostruire se necessario il moncone e rifare, previo una corona provvisoria da preparare prima di rimuovere la corona attuale per non rimanere senza dente, la corona definitiva nel materiale più idoneo alla situazione clinica. Le lascio un Poster con situazioni simili i cui i dente sono stati curati anche, dove necessario con un allungamento della corona clinica per la qual cosa la invito a visionare anche il mio filmato relativo nella mia home page dei questo sito!!! Dire discreta igiene prale non significa niente. L'igiene orale deve essere buona o eccellente se no non basta! Lo deve valutare il Dentista, non lei! Per l'Igiene Orale, non esiste niente di meglio del normalissimo spazzolino manuale, per l'igiene orale,ci sono delle pasticche colorate da sciogliere in bocca che evidenziano col loro colore la placca batterica non rimossa dallo spazzolino,spazzolino che deve essere in setole artificiali, a testa medio piccola, duro, e usato con la cosiddetta tecnica di Bass modificata,ossia orientato verso le gengive a 45° e usato con movimenti di rotazione, vibrazione e verticali che terminano con un movimento circolare deciso è bene usare degli idropulsori che completano l'opera di igiene domiciliare e il filo interdentale, presentando nello spazio interdentale sempre una nuova parte mai usata ed abbracciando il dente come per lucidarlo! Infine esistono degli scovolini per chi avesse spazi interdentali un po' più larghi e lo spazzolino piatto per pulire il dorso della lingua che è grande ricettacolo di placca batterica e quindi di microbi. Detto questo se poi uno è "diversamente abile" o affetto da pigrizia immane, va bene anche lo spazzolini elettrico usato però come da istruzioni allegate! Ma il suo Dentista non gliele spiega queste cose? E per l'Igiene Orale non le ha spiegato tutto questo la sua Igienista Dentale? Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Un'attenta igiene orale se non supportata da controlli semestrali non è sufficiente...torni al più presto dal suo dentista.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Come dicono i colleghi, c'è urgente bisogno che un bravo professionista la visiti, valuti la situazione e le proponga corretti rimedi. Auguri.

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

Per valutare il Ph della saliva ci sono dei test abbastanza semplici e quasi infallibili, ma non credo che questo sia il vero problema, perchè la saliva di tutti noi ha degli oscillamenti tra il debolmente acido e il debolmente basico a seconda del ritmo circadiano, dell'alimentazione, e così via. Si faccia consigliare bene dal suo dentista di fiducia. A distanza, di più non si può fare.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Antonella, visite semestrali con istruzioni corrette di un igienista dentale le permetteranno di conservare a vita i denti sani della sua bocca.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Bisogna fare una radiografia del dente che si muove. E' possibile che sia in relazione con una malocclusione..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Antonella, si rechi dal suo dentista, sicuramente troverà una soluzione ai suoi problemi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia