Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 8

Utilità dei gel al fluoro

Scritto da Luigi / Pubblicato il
Siccome mi hanno detto che anche da adulti usare un paio di volte alla settimana un gel al fluoro può aiutare a rinforzare un pò i denti contro l'aggressione della carie, volevo sapere se è vero e se (oltre alla normale e quotidiana pulizia con dentifricio) si possono lavare i denti e lasciare poi agire questo gel. Il farmacista mi ha consigliato Elmex Gel Dentale. Come si usa esattamente? Grazie.
Tutti i denti sono rivestiti normalmente di un sottilissimo film costituito generalmente da mucine (proteine emesse con la saliva) diversi elettroliti tra cui il fluoro, corpi batterici, residui cellulari epiteliali, residui alimentari ecc.. Un breve momento in cui la superficie del dente è "pulita" da questo film è solo subito dopo una pulizia accurata e sufficientemente abrasiva (senza esagerazione). L'utilità dei gel di fluoro è per cosi dire ridotta grandemente da questo biofilm ed è limitata ad un'azione puramente localizzata nei confronti dei batteri che vi si appoggiano sopra. Quelli che normalemente sono nella compagine del film o addirittura sotto sono minimamente interessati o non lo sono affatto altrimenti questi gel sarebbero la panacea per la carie o anche per la patologia parodontale. usarli in fase adulta ne riduce enormemente l'effetto sulla resistenza intrinseca dello smalto o della dentina in quanto queste sono strutture già formate a differenza della fase di mineralizzazione del dente, in fase molto precoce, in cui l'inserimento di atomi di fluoro induce una maggiore resistenza dei reticoli cristallini di idrossiapatite.Il risultato è che male non fanno ma non ti aspettare la totale immunità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Egregio Luigi, più che per una azione di protezione alla carie, personalmente nell'adulto io lo utilizzo per diminuire la sensibilità dentinale. Se non sbaglio anche questo è l'intento della casa produttrice dell'Elmex gel, come prodotto per l'ipersensibilità dentinale. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Luigi, negli adulti il fluoro sembra non avere l'azione che lei si auspica...al più si impiega nei casi di ipersensibilità! Senz'altro utile, come ben saprà, è recarsi da un dentista almeno ogni sei mesi per una visita di controllo. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Luigi, contro l'aggressione della carie, esiste il metodo chiamato PREVENZIONE, che è validato da vari studi scientifici, non contrastanti tra di loro. Il fluoro segue 2 correnti di pensiero contrastanti tra di loro, entrambe supportate da ricerche scientifiche. Scelga lei quale presidio le conviene utilizzare. La maggior parte dei prodotti farmaceutici contiene le norme di come utilizzare il prodotto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La fluorazione dei denti, effettuata al fine della prevenzione della carie, và effettuata in età infantile e adolescenziale. Secondo alcuni Studi anche l'assunzione materna durante la gravidanza, protegge in futuro il bimbo da tale rischio. Non ritengo,-per quanto a me noto -, che il fluoro somministrato in età adulta tramite qualunque via (orale ,locale con gel ,etc.) abbia un'azione carioprotettiva. Semmai può avere, come già scritto in precedenza da altri Colleghi, una azione finalizzata alla riduzione della sensibilità dentale. Ritengo che Lei debba approfondire meglio con il Suo Odontoiatra, quali siano i corretti metodi della "IGIENE ORALE", che è, e resta la migliore profilassi della carie, assieme ad una buona educazione alimentare.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Audino
Palermo (PA)

Sig. Luigi, il fluoro, da adulto, non garantisce la prevenzione alla carie, inoltre ci sono due scuole di pensiero contrastanti tra loro per il rischio della fluorosi che si potrebbe innescare, ma io in tanti anni di lavoro, non ne ho mai visto un solo caso, però la letteratura lo riporta, che consigliarle? Io e la mia famiglia l'adoperiamo da sempre e non abbiamo nessun problema. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Caro Sig. Luigi...il Fluoro agisce trasformando la idrossiapatite di cui è composto il dente in Fluoroapatite che ha un legame protettivo col dente nei confronti degli agenti patogeni causa di Carie ... di circa 1000 volte superiore ... il problema è che per agire il Fluoro deve essere in forma ionica ...perchè solo in questa forma il dente lo assorbe...l'assorbimento del dente avviene in età da Embrione fino a circa 14 anni...dopo il dente non lo assorbe più...quindi da adulti il Fluoro serve a poco! Meglio l'igiene con lo spazzolino ...di setole artificiali , a testa piccola e con movimento verticale vibratorio che termina con un movimento circolare...può aggiungere filo interdentale e idropulsore (AGGIUNGERE!!!)...Spero di averl chiarito le idee!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Luigi, è vero che il fluoro da adulti non ha lo stesso effetto che nei bambini. Ritengo però che cicli di risciacqui di una settimana ogni due/tre mesi con un collutorio al fluoro una volta alla sera dopo la pulizia dentale contribuisca a mantenere la salute dentale. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia