Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 6

Cura carie denti decidui

Scritto da Angela Maria / Pubblicato il

Gentilissimi di Dentisti Italia, mia figlia ha 6 anni ed ha vari denti cariati, spesso ha dei tremendi mal di denti. Il dentista ha eliminato le carie con le tecniche classiche e non ha chiuso definitivamente il dente cosi' come si fa con gli adulti; ha inserito solamente del cotone inbevuto con una medicina disinfattante. A due denti ha allargato il buco e li ha lasciati aperti. Volevo sapere se la tecnica utilizzata è quella giusta e il motivo per cui i denti da latte non si curano in modo definitivo. Oltre al nureflex esiste un farmaco più efficace per calmare il dolore? Grazie

Sig. Angela, esistono diversi tipi di trattamenti, perché i denti non sono tutti uguali e non sono sempre affetti della stessa patologia. Ogni professionista utilizza il metodo più consono, raggiungendo un obiettivo finale, velocemente o in più sedute. Esistono tanti farmaci antidolorifici per uso pediatrico, non solo l'ibuprofene, ma devono essere prescritti da un medico, per evitare possibili complicanze. Le consiglio, di leggere attentamente la pubblicazione "La Bocca", che trova in home page di questo portale, in modo di poter mantenere sano il cavo orale di sua figlia, una volta terminate le cure.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Buongiorno cara signora. Probabilmente i dentini (da latte immagino) che sono stati curati alla sua piccina... hanno avuto necessità di devitalizzazione, per carie penetranti. La tecnica è un po' differente a quella degli adulti.. quella che vede, comunque, potrebbe essere solo una fase.. ne parli con il suo dentista. Piuttosto, mi permetto di suggerirle una cosa a mio avviso essenziale. Cambi le tecniche di igiene orale e, specialmente, alimentare di sua figlia. Non esiste una carie in bambini senza una ragione legata ai due punti anticipati. Meglio abbandonare al loro destino dentini troppo compromessi, ma salvare il futuro dei dentini di sua figlia. Si faccia seguire strettamente da un'igienista o dal suo dentista. In estrema sintesi: Alimenti. MAI zuccheri liberi, anche in minima quantità prima dei riposini e durante! Mai (entro 1 ora dalla nanna intendo) succhi di frutta, frutta, tisane con miele o zucchero (leggere etichette), biscottini, latte cacao, ecc ecc Basta una goccia e nella bocca della bambina la carie lavora per ore. La mamma o il papà si devopno occupare personalmente dello spazzolamento, fino ai 10 anni. Insistendo con calma (2 minuti tot) in tutte le zone della bocca. I bambini lottano un po'.. ma in pochi giorni si abituano e diventa routine. (ne ho 3) Ok spazzolino elettrico. Buona giornata e auguri!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessio Bosco
Sanremo (IM)

Si affidi con fiducia al suo dentista e consulti l'ottimo articolo pubblicato in home dal collega Ruffoni. Cordialita'

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)

Gentile Angela, non potendo costatare le carie di sua figlia non mi sento di darle pareri in merito. Si affidi al suo medico anche per la prescrizione di farmaci. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile paziente, intanto complimenti per avere portato sua figlia così piccola, dal dentista. Purtroppo molti genitori si rivolgono al dentista solo quando il bambino si lamenta (ed a volte non lo fà per paura); inoltre sono molto impegnati e delegano i nonni che non recepiscono le raccomandazioni del dentista riguardo l'igiene orale (loro non sempre la conoscevano). Anche se può sembrarlo, il mio non vuole essere un rimprovero ma solo un invito ad ascoltare ed apprezzare con fiducia l'operato del suo dentista. Certamente avrà avuto piena cura dei dentini della sua bimba. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Gent.le sig.ra Angela, se i denti decidui di sua figlia sono in queste condizioni di compromissione in primo luogo come suggerito da altri colleghi, inizi a cambiare le abitudini alimentari e di igiene orale della bimba. Pochi dolci e soprattutto sempre pulizia accurata ed igiene con spazzolini adeguati. In secondo luogo, le carie dei denti decidui si curano come quelle degli adulti, come no! se la carie non è profonda il dentino viene otturato normalmente con materili compositi o al limite anche con la vecchia amlgama d'argento. Se invece la carie ha raggiunto la polpa vitale del dente, allora il dente deciduo viene aperto si esegue una pulpotomia della camera pulpare ( cioè si toglie la parte vitale del dente principale ) e si sigillano i canalini delle radici con una pasta a base di idrossido di calcio e si ottura con cementi adeguati il dente , chiudendolo, cioè otturandolo normalmente. Non si dovrebbe mai lasciare il dente aperto, a meno di un grave ascesso presente (in questo caso però dopo pochi giorni, drenato il pus si esegue la medesima preocedura sopra riportata) perchè in questo modo eventuali batteri penetrano nella cavita radicolare e non se ne viene più a capo... Chieda spiegazioni al suo dentista, probabilmente non è riuscito ad eseguire completamente la terapia per ploblemi di tempo e difficoltà operatoria con la bimba. Tenga presente, però che quanto le ho riferito è sempre in via teorica, senza aver potuto vedere la bambina e la reale situazione della sua bocca. Il consiglio è sempre quello di chiedere spiegazioni al curante e parlarne serenamente con lui. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)