Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 10

Il dentista mi ha detto che c'è una carie sottogengivale e che vuole estrarre il dente

Scritto da SANDRA / Pubblicato il
Salve,sono appena stata dal dentista x una pulizia, ci vado 1-2 volte l'anno, non ho mai avuto alcun problemi di alcuna natura. Ho lamentato un paio di giorni fa un dolore al premolare (non so se è corretto chiamarlo così, cmq mi riferisco al dente subito prima del molare "giudizio"). Il dentista mi ha detto che c'è una carie sottogengivale e che vuole estrarre il dente!! Premetto che sono all'ottavo mese di gravidanza, dunque è una cosa che verrà rimandata, ma mi chiedo se sinceramente estrarre un dente sia davvero l'unica soluzione. il Dentista ma ha anche detto che nonostante i controlli periodici non avrebbe mai potuto prevederla. Sono terrorizzata.
Gentile signora, il racconto è un pò confuso, non si capisce bene quale sia il dente realmente coinvolto nè ovviamente quale sia il rapporto tra il margine sano del dente e il parodonto, cosa che influenza la prognosi del dente. Dovrebbe allegare almeno un'rx bite-wing del dente interessato per avere una risposta precisa; in ogni caso non capisco perchè attendere dopo la gravidanza, se si trova già all'ottavo mese e il dente è sintomatico l'estrazione è tranquillamente realizzabile, in alternativa bisognerebbe almeno effettuare una pulpotomia per evitare l'insorgere di una pulpite, molto dolorosa-. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Allungamento corona clinica. Spiegazioni nel testo. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di CAgliari.
Cara Signora Sandra, se una carie o frattura o altra patologia di un dente si approfondisce sottogengiva e raggiunge la cresta ossea o la supera in profondità e se questo venisse confermato clinicamente e con una Rx endorale, bisogna certamente attuare un allungamento della corona clinica con un intervento di chirurgia parodontale che consiste in una gengivectomia palatale ed in un Lembo Mucoperiosteo vestibolare riposizionato apicalmente con osteotomia osteoplastica,Questo per portar fuori tutta la parte distrutta del dente e far si che una volta otturato o riabilitato protesicamente con una corona, la gengiva, chiuda sul dente subito al di sotto di essa e non sulla corona o otturazione che essendo artificiali, non consentirebbero la penetrazione delle fibre epiteliali gengivali con formazione di una tasca parodontale iatrogena (a causa del medico) che porterebbe danni parodontali anche seri! Spero di essere stato chiaro, le lascio una foto con un caso simile ricostruito in Amalgama d'Argento (è un caso piuttosto datato ma sempre in bocca e sano). La gravidanza, cara Signora mia è uno stato Fisiologico della donna. Non uno stato Patologico ed in esso può fare tutto se ovviamente prosegue tutto bene!Può fare qualsiasi terapia, anestesia e radiografia endorale, non le OPT o altre Rx grandi per patologie mediche! Ovviamente col grembiule ed il collare di piombo di peso adeguato! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il limite fra cura ed estrazione, cioè se un dente è recuperabile o no, è molto labile, nel senso che dipende da molti fattori che è difficile misurare e oggettivare. Quindi al massimo può chiedere un altro parere per sapere se proprio è da togliere. Se la risposta deve essere questa, l'ottavo mese è il momento ideale per una estrazione e bonifica del cavo orale: si prepara così al bambino una mamma più sana pronta per accoglierlo senza complicazioni..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

La posizione della carie è fondamentale per la prognosi. In molti casi facendo un allungamento di corona clinica, come le ha già detto il dott. Petti, si può tranquillamente risolvere il problema. In altri, purtroppo, non c'è alternativa all'estrazione che può essere effettuata senza problemi anche nel suo stato di gravidanza. Senza una rx ed una visita non è possibile suggerirle nulla. Si fidi del suo dentista, che avrà sicuramente valutato le possibilità di salvare il dente in questione. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Sicuramente il suo dentista ha valutato tutte le possibilità, si fidi di lui, la certezza diagnostica via web non è possibile. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Se la patologia è sotto-gengivale e non si arriva a curarla, la tecnica da suggerire è una gengivectomia parziale per rendere visibile e raggiungibile la lesione patologica e quindi curarla senza togliere il dente !!!

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Nonostante ciò che viene scritto, solo una visita accurata può stabilire se il dente può essere recuperato o meno. Ci sono molti fattori che influiscono sulla scelta e nessun dentista mai potrà darle una risposta definitiva senza averla VISITATA! Quindi ne riparli con il suo dentista e provate insieme a valutare i pro ed i contro e se proprio non è convinta può sempre farsi visitare per un secondo parere da un altro dentista. Distinti saluti

Scritto da Dott. Maurizio Sicilia
Napoli (NA)

Gentile sig.ra Sandra, sottoscrivo in tutto e per tutto la risposta fornitale dal dott. Sicilia !!!! Mi preme aggiungere solo i miei più cordiali e sinceri auguri per il lieto evento che si appresta a vivere. AUGURI !!!!!!

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Sig. Sandra, se la sentenza di malato terminale per il suo dente è stata espressa da un odontoiatra iscritto all'ordine dei medici, non rimangono molte alternative.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sandra dovrebbe fidarsi delle indicazioni terapeutiche del suo odontoiatra oppure chiedere un consulto ad altro collega. Purtroppo senza un esame clinico ed eventuale controllo radiografico, non è possibile darle suggerimenti attendibili. Cordialmente Prof. Dott. Russo Ciro Odontoiatra Specialista in Ortognatodonzia.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)