Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 15

Quali sono le effettive capacità dell'ortopantomografia in merito all'individuazione delle carie?

Scritto da Fabio / Pubblicato il
Salve, ho fatto un'ortopantomografia, dalla quale risulta l'assenza di carie. Il dentista, tuttavia, ha rilevato la presenza di carie, per la precisione di 5 carie. Le domande che volevo porre erano le seguenti. - Quali sono le effettive capacità dell'ortopant. in merito all'individuazione delle carie? - Il fatto che l'ortopant. non abbia individuato carie, mentre il dentista le vede chiaramente, implica che le carie non siano in fase avanzata e che perciò siano limitate alle superfici più esterne del dente? - Se sono carie dello smalto, o superficiali (non so se cado in errore pensando che siano la stessa cosa), è consigliabile comunque procedere alla cura delle stesse? Grazie in anticipo per l'attenzione prestata, Saluti
Caro Signor Fabio, la carie si diagnostica solo clinicamente soggettivamente e strumentalmente con uno specillo. A volte possono servire una o più Rx endorali. Clinicamente, al di là delle ovvie visibilissime cavità cariose grandi, visibili anche in una OPT od OPM (acronimi di "panoramica"), le carie piccole o iniziali le si scoprono per le differenze di traslucentezza dello smalto che solo visivamente un occhio molto esercitato può diagnosticare. Lo specillo serve per "sentire" tattilmente le differenze di rugosità o lecentezza dello smalto che fanno individuare le carie o per sondare carie molto piccole. Tutte caroie che alla Rx endirale è difficile che si vedano e alla panoramica non si vedono proprio. Quindi per risponderle la Panoramica non serve assolutamente a niente per diagnosticare la presenza o l'assenza di carie perchè dilata l'immagine, la deforma e si sovrappongono piani dentali ed ossei che mascherano i dettagli! La Rx endorale va molto meglio ma negli spazi interdentali anche in essa si possono sovrapporre piani interprossimali che confondono l'immagina. L'occhio del Dentista è il solo che può fare diagnosi certa! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Fabio, una ortopantomografia evidenzia solo le carie più grosse e pertanto possibile che il suo dentista le abbia diagnosticato cinque carie che nell'OPT non si vedono. Tra l'altro non è neanche detto che siano poi così iniziali, solo il suo dentista può deciderlo dopo una visita accurata. Comunque deve procedere con la cura delle carie e non aspettare che la situazione si aggravi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

L'occhio umano vede molto ma molto meglio di una panoramica. Vede meglio anche di una piccola lastrina endorale, quelle che vengono comunemente usate per trovare le carie nascoste fra dente e dente. Non si preoccupi troppo per le carie iniziali limitate allo smalto: molte di loro avanzano inesorabilmente verso una carie più grande. Vorrà dire che invece di otturare un dente con una piccolissima otturazione adesso, farà probabilmente una grossa otturazione o forse una devitalizzazione fra alcuni anni. Il suo dentista sicuramente sarà contento per questo grosso aumento del suo incasso... Sto scherzando, naturalmente ! Ma spero di averle fatto capire bene il concetto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

La panoramica dentale non è un esame affidabile per la ricerca di carie. Se il suo dentista le ha diagnosticate visivamente è perchè sono presenti, si faccia curare tranquillamente. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Salve Fabio. La ortopantpmografia e' un esame che visualizza la bocca nel suo insieme. Perché si possa fare diagnosi di carie bisogna invece utilizzare l'occhio e le endoteli. Queste sono radiografie che visualizzo da vicino il dente e il parodonto e ne individuano il più piccolo dei problemi. Cordialmente

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

La opt serve per avere una visione preliminare dei problemi del paziente. Un mio ex professore ci diceva che serve solo a contare i denti

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile Fabio, per avere un'idea di grandezza, consideri: 1) l'OPT come una foto scattata ad una distanza di 30 mt; 2) le Rx endorali come foto scattare a 20 mt; 3) l'occhio umano come una fotografia ripresa a 10 mt; 4) radiografie bite-wing come una foto a distanza ravvicinata. Abbi più fiducia al suo odontoiatra e si affidi ai suoi suggerimenti per quanto riguarda l'improcrastinabilità della cura delle carie ai suoi denti. Cordiali saluti e buone feste

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Sig. Fabio, come le è già stato detto, le radiografie panoramiche servono solo a contare i denti. Non ci si fanno diagnosi né endodontiche, né parodontali né tanto meno di conservativa, ovverosia diagnosi di carie. Queste si vedono solo con delle radiografie endorali particolari chiamate bite-wing, fatte in modo tale che i punti di contatto non si sovrappongano. Un bravo dentista deve essere in grado di saperle fare. Aggiungo che spesso in bocca anche la vista più aguzza e l'occhio più esperto può NON vedere piccole carie iniziali che si stanno sviluppando sotto ai punti di contatto. In tali casi la sonda non entra da alcuna parte e l'occhio non percepisce alcuna differenza di translucentezza dello smalto. Mi creda, si affidi ad un bravo dentista e si faccia fare due radiografie endorali "BITE-WING". Così si vedono sia i denti dell'arcata superiore che inferiore, dai primi premolari agli ottavi. Due sole radiografie! Cari saluti ed auguri. Dr. Arnaldo castellucci
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Arnaldo Castellucci
Firenze (FI)
Consulente di Dentisti Italia

E' d'aiuto ma meglio è l'uso di endorali

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Sig. Fabio, le Rx per diagnosi di carie non servono, per cui si faccia ingrandire i denti compromessi con la telecamera intraorale e poi capirà anche lei lo scopo delle cure proposte.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)