Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 7

Nel 2004 mi e stata diagnosticata una paradontite marginale cronica

Scritto da giuliana / Pubblicato il
Ho 53 anni e nel 2004 mi e stata diagnosticata una paradontite marginale cronica. Presso l'ospedale di pisa mi hanno operato a tutti e 4 quadrantima quest'anno ho perso alcuni denti sani come era stato da i dentisti previsto. Tenendo conto che nel 2005 ho fatto chemioterapia per carcinoma alla mammella C? grazie
Gentile Giuliana, le consiglio di tenere sotto controllo con visite periodiche dal suo dentista la malattia parodontale al fine di conservare più a lungo gli elementi dentari rimasti e di rimpiazzare quelli mancanti con protesi mobili e/o fisse allo scopo di reintegrare la funzione masticatoria. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Giuliana, i precedenti interventi effettuati le hanno comunque consentito di tenere ancora i denti per altri 8 anni circa. Spero che in questi anni si sia sottoposta a controlli periodici in quanto ogni intervento necessita poi di controlli periodici e della collaborazione attiva del paziente.Per stabilizzare più a lungo la situazione esegua i controlli e faccia ripristinare gli elementi persi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Chirurgia Parodontale Ossea Ricostruttiva e Rigenerativa. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Cara Signora Giuliana, dire Parodontite Cronica Marginale non significa niente, il termine Marginale non è proprio di una Parodontite, il termine Cronica si, almeno secondo la classificazione dell'American Academy of Periodontology che è quella internazionalmente più seguita! Il ogni caso legga sul mio profilo "VISITA PARODONTALE" e "Terapia chirurgica della parodontite La Terapia Parodontale, consiste essenzialmente nel ricostruire chirurgicamente ciò che la malattia parodontale ha distrutto." che troverà anche in home page di questo portale allo slide n° 9, e tanto altre pubblicazioni mie che troverà in questo portale o nel mio sito professionale personale, di Parodontologia. Non esiste un Parodontologo in Ospedale, ma solo Chirurghi Maxillo Facciali che non si occupano e di solito, salvo eccezioni, non sanno fare Parodontologia! Quindi vada da un Parodontologo. Per trovarlo basta seguire la Vox Populi e la Notorietà di un Dentista e digitare poi il suo nome su un motore di ricerca nel Web per leggere tutte le sue referenze, pubblicazioni, siti professionali, curriculum vitae ed attività culturale e scientifica. Oppure digiti Parodontologia magari specificando anche la città che le interessa e troverà chi fa Parodontologia!In ogni caso la Chemioterapia è certamente lesiva per il parodonto e sarebbe dovuto essere stata seguita dal Parodontologo od almeno da chi l'ha operata, prima, durante e dopo essa, dal punto di vista parodontale con visite, sondaggi parodontale e Curettage e Scaling e Root Planing, di mantenimento che si devono fare anche dopo una terapia Parodontale chirurgica, ogni tre mesi per i primi due anni, poi a cicli da valutare! Le lascio una foto di terapia Parodontale di Chirurgia Ossea Ricostruttiva e Rigenerativa come esempio! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Giuliana, la chemioterapia fatta nel 2005 non dovrebbe più causare danni a distanza di tempo. Pertanto la malattia parodontale può essere tranquillamente affrontata. Dopo una terapia parodontale bisogna essere inseriti in un programma di controlli periodici che valutano la situazione e intervengono precocemente alla comparsa di nuovi problemi. Per quanto riguarda i denti persi se la malattia parodontale è sotto controllo posso essere tranquillamente sostituiti da protesi fisse o mobili. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Giuliana, non capisco la domanda? La chemioterapia era forse composta da Zometa?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La sua parodontite è curabile presso un professionista qualificato attraverso l'applicazione terapia eziologica mirata e dell'utilizzo della sorgente laser dedicata.

Scritto da Dott. Maurizio Signorini
Barbania (TO)

Faccia controlli e pulizie frequenti

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)