Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 17

Ho limato alcuni denti

Scritto da sally / Pubblicato il
Ho limato alcuni denti (3) perchè a seguito di un ponte superiore, non trovavo la mia corretta masticazione. Attenzione, non è stato il dentista ma io, armata di limetta in ferro. . . credo di essere arrivata a scoprire la dentina in quanto quando limavo sentivo dolore!Ho combinato un bel guaio, era un momento particolare della mia vita, lo stress ha giocato questo ruolo. Ho dolore non tanto al caldo freddo ma durante la masticazione. Laser, otturazione cosa si può fare senza ricorrere alla devitalizzazione? I denti sono nell'arcata inferiore, gli ultimi tre due sono già otturati uno è sano. Grazie, per la cortese risposta Sally
Gentile Sig.ra Sally, non Le resta altro che andare immediatamente da un dentista che deciderà cosa fare in base alla situazione clinica. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Ozonoterapia dentale risolve questi casi. Veda nell'articolo che ho scritto nel sito

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Salve signora, non conoscendo la situazione dentale non mi resta che risponderle così come ha già fatto il collega Santomauro. Cordiali saluti Renda Gianluigi

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Registrazione  con arco facciale di trasferimento per lo studio gnatologico della bocca
Cara Signora Sally... ha combinato un bel guaio...ma come le è saltato in mente di limarsi i denti ...è "pazzesco" ... lei non ha idea dei problemi che può avere causato...:.... la devitalizzazione o la desensibilizzazione dei denti è l'ultimo dei problemi...il più importante è che limando i denti, ne ha alterato la occlusione statica e dinamica tra loro ... ha alterato se non distrutto le guide o protezioni, incisive, canine e di relazione centrica...ha sconvolto la Gnatologia della sua bocca e la funzionalità della articolazione temporo-mandibolare (ATM)... ha alterato la curva di Spee che disegna i giusti rapporti tra le due arcate, ha alterato soprattutto la dimensione verticale che per ogni bocca è una e solo una...come un'impronta digitale... le consiglio caldamente di farsi visitare da un bravo Gnatologo che si "occupa" di questi problemi per porvi (se possibile) rimedio......Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Sally, purtroppo il fai da te non paga e oltre a quanto afferma il Dott. Passaretti e alla ionoforesi con fluoro, non le resta altro che andare da un dentista che si occupa di Gnatologia, per poter risolvere egregiamente la sua occlusione. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Gentile paziente se la limetta è stata la sua terapia qualche tempo fa ora le suggerirei una visita dentistica per risolvere i suoi problemi, mi pare la scelta più saggia. Cordialmente dott. D. Cianci.

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Al più presto signora una visita specialistica. Cordialmente

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)

Senza una visita clinica risulta assai difficile darle un consiglio;dipende dall'entità del danno che si è autoinflitta. Si rechi da un buon medico e si affidi ad esso. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Maurizio Gribaudo Fresi
Moncalieri (TO)

Cara signora, ha combinato un bel guaio. E' pur vero che la sua azione è stata provocata da precontatti della protesi fissa superiore aggravata da periodi di stress, ma avrebbe dovuto recarsi subito dal suo dentista per metterlo al corrente dei precontatti, ora è difficile darle una risposta. Tuttavia, se non ha provocato dei disordini gnatologici, cosa che dubito, può aver giovamento da trattamenti con laser, ozono e ionoforesi. Cordialmente. Dott.T.Savino

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Credo, che anche con la lima, sia difficile che sia andata in profondità : a mano e senza anestesia :-). Il dolore alla masticazione, è un precontatto che è rimasto. Quindi, le serve per forza uno di noi che glielo tolga,limando il ponte antagonista stavolta.

Scritto da Dott. Claudio Segattini
Pescantina (VR)