Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 5

Perno si o perno no?

Scritto da Danilo / Pubblicato il
Il dubbio è sulla questione perno si..perno no... Spiego il mio caso...paziente con carie complicata del 22, con solo 2 pareti residue..dopo le terapia canalare, siccome ho gia preventivato il confezionamento di una corona, mi conviene ricostruire con un perno in fibra?? cio vale solo per i monoradicolati con funzione di strappamento e quindi con rischio di frattura? Nel caso di un molare da protesizzare vale la pena ricostruire per la maggiore con un perno o e sufficiente la corona? e nel caso del 22 sarebbe piu opportuno un perno fuso?
Perni Moncone
Caro Danilo a quanto capisco sei un collega? Non è questione di perno si...perno no...è questione di resistenza delle pareti residue della corona del dente...se sono fragili e a rischio di frattura, le si abbattono e si fa il perno-moncone...se sono solide no... si fa solo la ricostruzione conservativa del manufatto in amalgama d'argento o in materiale estetico a seconda dei gusti e delle preferenze personali... ti lascio una foto con un perno moncone (premolarizzazione di un molare ) in un caso in cui andava fatto (in oro perchè la rigidità del perno nella radice non mi dava fastidio...altrimenti se lo preferisci più elastico, lo fai in fibra di carbonio)...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia e Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Danilo, non conosciamo clinicamente il suo incisivo laterale superiore sinistro per cui è difficilissimo darle una corretta risposta. Nel suo caso, questa decisione non è di sua competenza, ma compete al suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Danilo se sei un collega allora è encomiabile chiedere consiglio, in questo caso però ti suggerisco di postare le tue perplessità sul forum sie www.endodonzia.it Se sei un paziente allora sappi che i riscontri della letteratura scientifica ci dicono che il miglior modo di ricostruire un incisivo è in genere con la cementazione di un perno in fibra di vetro. Anche se non si può escludere che talvolta possa essere utile un perno moncone in lega aurea. Cordialmente Orazio Ischia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Concordo col dott. Petti. il perno viene scelto in virtù del numero di pareti residue.. meno pareti residuano, più necessita il pilastro che ne sorregge il loro ripristino. Personalmente, sui centrali, inserisco quasi solo perni in fibra. per esigenze estetiche: (non traspare il grigio sui metal free... col tempo non traspare l'orlino metallico... non vi è possibilità di tatuaggio metallico) e per qualità meccaniche.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Danilo, e' chiaro che la previsione di un perno e' determinata dallo stato di conservazione della radice -corona se serve un innalsamento della resistenza del dente per ricopertura. Normalmente utilizzo perni moncone individuali in lega aurea indipendentemente dal dente che devo ricoprire . per mia scelta non uso perni in fibra

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)