Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 10

Sono anni che continuo ad andare dal dentista per sostituire le otturazioni infiltrate con delle nuove ed il risultato è quasi sempre insoddisfacente

Scritto da maria / Pubblicato il
Buon giorno ho 31 anni e quando ero alle medie ho portato l’apparecchio fisso sia sotto che sopra. Da allora i miei denti si sono rovinati. Sono anni che continuo ad andare dal dentista per sostituire le otturazioni infiltrate con delle nuove ed il risultato è quasi sempre insoddisfacente anche perché queste otturazioni spesso si vedono non tenendo conto quindi dell’estetica e poi una volta fatta l’otturazione il dente non viene lisciato ma rimangono degli scalini ecco perché secondo me si infiltrano.. Secondo voi perché si infiltrano? E’ normale che dopo pochi mesi queste otturazioni sono già infiltrate? Ci sono materiali all’avanguardia in questo campo o tutti i dentisti usano gli stessi compositi? Comunque a questo punto diversi dentisti mi hanno consigliato le faccette per risolvere il problema. Non so decidere però tra quelle tradizionali e le lumineers. Voi cosa ne pensate? Potreste indicarmi vantaggi e svantaggi di entrambe. Pensate che possa essere la soluzione giusta per me in un’ottica di conservazione del dente oltre che estetica? Premetto che i miei denti sono molto otturati tanto che già due dei denti davanti devono essere incapsulati. Vi ringrazio davvero anticipatamente della risposta, Maria
Gent.ma Maria, penso che nei casi come il suo il proteggere i denti con restauri tipo Lumineers che sono faccette che conservano il dente sottostante integro sia la scelta giusta e soddisfaciente sia dal punto di vista estetico che funzionale ( se il lavoro è eseguito bene, la resistenza dei denti nel tempo aumenta ) Dove necessario, per i denti diatorici ( cioè i molari ) o quelli particolarmente distrutti e devitalizzati sono indicate invece delle corone ( capsule ). Cordialità
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Palumbo
Pescara (PE)

Gentile Maria, procedendo con ordine direi che è necessario eliminare quel rapporto causa-effetto che, almeno a me che leggo, sembra apparire circa ortodonzia-carie. Nessun apparecchio ortodontico, di per se e per quanto tale, determina alcuna carie. La carie è un evento multifattoriale dove concorrono in varia misura diverse cause, e queste variabili da Paziente a Paziente ed anche a volte in maniera notevole, il ph salivare, l'assunzione di fluoro nella dieta durante la formazione anatomica degli elementi, l'altezza delle cuspidi, la presenza di solchi più o meno profondi nelle fossette, il regime alimentare più o meno ricco di zuccheri ( io da bambino facevo merenda con pane e pomodoro, provi a proporlo ad un ragazzino cresciuto a merendine!), l'affollamento dentale, l’efficacia delle manovre di igiene, molti pensano di aver lavato i denti in realtà pochi li hanno veramente puliti, ecc ecc (sono sicuro di averne trascurata qualcuna) Per quanto riguarda i restauri, anche questi concorrono, specie se convivono in una bocca con altri fattori predisponenti, a determinare carie secondarie se non vengono correttamente eseguiti. Una otturazione che presenta asperità, “scalini”, ovviamente favorirà il ristagno di placca batterica con ciò che ne consegue, è abbastanza facile verificare la correttezza dell’esecuzione di un restauro interprossimale, semplicemente usando il filo che deve passare tra i denti con un piccolo scatto (grazie al punto di contatto, anche questo se correttamente eseguito) senza sfilacciarsi né spezzarsi. Lei chiede anche se esistono materiali all’avanguardia, ebbene è evidente che la Sua è una richiesta, legittima, che scaturisce dalla insoddisfazione del lavoro eseguito. Io non avendola mai vista non posso giudicare se il Suo sia un caso necessariamente da faccette, o da corone, o basterebbe eseguire meglio i restauri ; posso dirle che le corone in zirconia sono altamente estetiche, come anche le faccette, ma il loro uso è da decidere caso per caso, non so se i suoi elementi sono macchiati e se si in che entità. In altre parole ci vuole una visita fatta da un occhio esperto. Per quanto riguarda la questione di essere più o meno conservativi, anche questo dipende dalle condizioni degli elementi, ci possono essere casi che “consigliano”, di essere meno conservativi ma più risolutivi, anche per questo ci vorrebbe una visita. Sperando di averLe chiarito qualcosa, Cordialità Gustavo De Felice sapri (SA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Cara Signora Maria... il collega Dr. Gustavo De Felice è stato talmente preciso e completo in modo professionale ed autorevole nella sua risposta, che non posso aggiungere altro se non che ci "andrei piano" con la decisione di usare faccette estetiche o corone per la terapia che, almeno apparentemente (non avendo indicazioni cliniche precise), si può affrontare con una eccellente conservativa di qualità alta...perché, almeno da quel che riferisce, se sono state eseguiti restauri conservativi con gradini, di colore sbagliato e ruvidi...sono di pessima qualità...ovviamente se ho interpretato bene il suo racconto e se lei ha detto il vero (non nel senso che lei potrebbe dire il falso...ci mancherebbe...ma nel senso che lei abbia interpretato correttamente i problemi delle sue otturazioni)...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari e Riabilitazioni Orali Complete In Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se le sue ricostruzioni sono tutte infiltrate, pensi seriamente a cambiare dentista e a rivolgersi a qualcuno più competente che sappia fare restauri SERI.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Il fatto che i denti si siano cariati per l 'ortodonzia fatta in precedenza è discutibile. Sicuramente non c è stato un attento controllo dell'igiene durante la cura ortodontica (prevenzione). Riguardo al fatto delle infiltrazioni e delle otturazioni ruvide, bisognerebbe vedere per dare un giudizio, sicuramente non è nella norma che s'infiltrino dopo pochi mesi. Per le faccette bisogna vedere la situazione occlusale per decidere qual'è la migliore scelta.

Scritto da Dott.ssa Giovanna Franceschelli
Roma (RM)

Sig.ra Maria, certo che si possono fare dei restauri di alta qualità e penso che a VR non manchino dei colleghi preparati che utilizzano compositi d'avanguardia, comunque s'è orientata verso le faccette, sia le Lumineers che quelle costruite in laboratorio in zirconia-ceramica soddisfano egregiamente l'estetica dentale, per saperne di più la invito a leggere il mio articolo sulle faccette. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Dubito che i suoi denti si siano cariati per colpa di una terapia ortodontica..e ancor di più se questi denti sono incisivi! il fatto che i denti si carino durante un trattamento ortodontico, è spesso causa di un cattivo spazzolamento dei denti.. derivante quindi dal paziente stesso.. con questo non si vuole dare colpe che magari lei non ha. Ma un buon collega, ortodontista, nel momento in cui si accorge del mancato spazzolamento, è in obbligo a motivare il paziente, dando lui le direttive per una migliore igiene orale. Per quanto riguarda le faccette, credo che i pazienti le abbiano dato tutti dei buoni consigli.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Perchè le otturazioni si infiltrano dopo pochi mesi... Che risponderle? Provo così: otturazioni FATTE BENE non si infiltrano. Otturazioni FATTE BENE sono quasi indistinguibili dal dente. Otturazioni FATTE BENE non hanno gradini. Le otturazioni FATTE BENE sono lisce e non ruvide. Le otturazioni FATTE BENE richiedono parecchio più tempo per la loro esecuzione, per la estrema cura e meticolosità con cui sono fatte, e perciò costano in genere di più delle altre. Questo non significa, però, che tutte le otturazioni che costano di più siano fatte bene, ma indica solo che non possono costare poco. I materiali per le otturazioni sono più o meno gli stessi per tutti i dentisti, mentre le loro capacità... Quelle si che possono essere molto diverse. Si assicuri che il dentista che le mette le mani in bocca usi la diga di gomma. Non è la garanzia che le otturazioini vengano "fatte bene", ma indica almeno che il collega "ci prova" a farle bene, seguendo le indicazioni di tutte le università odontoiatriche del mondo. FACCETTE: si, è una scorciatoia, ma le sottilissime Lumineers (sorriso standardizzato di fabbrica) non raggiungono i risultati delle faccette tradizionali in ceramica. Ma ricorra alle faccette SOLO se fosse impossibile raggiungere il risultato con delle BUONE OTTURAZIONI da un CAPACE DENTISTA.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig.ra Maria, in 31 anni probabilmente lei è stata curata in studi, dove non era presente un igienista dentale. I suoi problemi continueranno anche dopo le faccette, se non viene istruita da un igienista dentale che le insegna come mantenere sano il suo cavo orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Maria il suo caso potrebbe essere un manifesto ad uso e consumo di quanti si affidano a cure odontoiatriche low cost credendo che siano tutte uguali, non me ne voglia son sicuro dal momento che è qui, che questo non è il suo caso. Lei stessa ha già riscontrato un valido motivo d'infiltrazione, il gradino! Esso non solo non dovrebbe esserci per una corretta esecuzione della terapia conservativa, ma se esistente è di fatto un danno creato con la coscienza di farlo, e mi vien difficile credere che un vero odontoiatra ne sia volontarimente l'artefice. Su questo stesso portale troverà le linee guida di come è giusto eseguire delle ricostruzioni, e non mi dilungherò oltre, le consiglio di visionare i link delle società scientifiche, dell'accademia italiana di conservativa, degli amici di zerodonto, e dopo essersi fatta un'idea di cosa l'odontoiatria vera possa fare per lei,potrà decidere senza alcun dubbio. Cordialmente Orazio Ischia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia