Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 11

Otturazioni contenenti mercurio (amalgama).

Scritto da Giuseppe / Pubblicato il
Buongiorno, vi scrivo perché recentemente ho letto da piu' parti la pericolosità delle vecchie otturazioni contenenti mercurio. Ho 32 anni e due otturazioni colore argento vecchie almeno una decina d'anni. Volevo chiedere se effettivamente bisogna preoccuparsi e come sapere se il dentista a cui mi rivolgo per l'eventuale rimozione e sostituzione opera effettivamente nella migliore sicurezza. Grazie per l'attenzione e cordiali saluti.
Personalmente non "criminalizzo" l'uso dell'amalgama, se lei ha solo due denti curati così, non ha allergie e non ha esigenze estetiche non le sostituirei...se un domani ci dovesse essere "l'esigenza clinica" di cambiarle in quanto non più efficienti potrà prendere in considerazione di rifarle in composito o in modo indiretto con degli intarsi. L'eventuale rimozione va fatta con l'uso della diga.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Stia tranquillo... Per quanto sia certo che i vapori di mercurio siano tossici, vista la quantità di otturazioni in amalgama fatte negli anni passati, rispetto ai pochissimi casi in cui c'è stato anche solo il sospetto di un qualche problema potenzialmente legato al mercurio, tutte le accuse portate contro l'amalgama risultano infondate, scientificamente parlando. Se le faccia togliere, usando la diga, solo quando e se risultassero infiltrate. Se si sta a temere tutto quello che "potenzialmente" potrebbe "forse" essere periocoloso, si smette di vivere. Mi viene in mente il barbecue, con tutte le decine di sostanze certamente cancerogene presenti sulla carne dopo la cottura, e anche qui, senza alcuna statistica seria che correli l' aumento dei tumori con l'abitudine alla griglia! ;) Stia tranquillo! Buona giornata!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessio Bosco
Sanremo (IM)

Due otturazioni in amalgama possono essere poche se sono soprattutto da sole: bisognerebbe sapere se ci sono altri metalli in bocca dovuti a ponti, protesi mobili, ecc. Se negativo, può stare piuttosto tranquillo; se comunque decidesse di rimuoverle sia per lei che per l'operatore devono essere rispettate alcune norme. Quando deciderà dovrà cercare un collega che le attua. Saluti

Scritto da Dott. Luigi Balestriere
Arezzo (AR)

Concordo coi i colleghi ed aggiungo che le amalgame sono f.d.a. testate e c.e. marcate

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Per una mia curiosità personale (dato che " combatto" come i miei colleghi in questo campo) dove ha letto che l'amalgama dentaria risulta pericolosa? E' importante sapere le fonti dalle quali le notizie vengono riportate o almeno questo è il metodo scientifico. L'amalgama è brutta a vedersi anche se certe mani hanno creato delle sculture che hanno sfidato i decenni e anatomicamente riprodotto fedelmente denti quasi completamente distrutti ( cosa che non è quasi altrettanto vera per il composito estetico). Io personalmente non la faccio più da anni ma per motivi puramente commerciali come commerciale è la demonizzazione di un prodotto che è stato usato per quasi 100 anni.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Concordo pienamente col collega Avvanzo sostituisca gli amalgami se c'è una indicazione clinica ma non perchè ha letto del terrorismo sui giornali o sul web anch'io mi sono stufato di ripetere queste cose ai miei pazienti e non uso più l'amalgama da anni ma sostituire per presunte tossicità mai provate scientificamente è secondo me sbagliato

Scritto da Dott. Paolo Gilardini
Ivrea (TO)

L'equivalente in mercurio (che è il metallo più tossico contenuto nelle suddette otturazioni) di 6 otturazioni in amalgama è lo stesso che si assume con un pasto a base di pesce (naturalmente antipasto, primo e secondo). Se c'è indicazione a sostituirle proceda pure, altrimenti...

Scritto da Dott. Corrado Cerino
Napoli (NA)

Rimuovere o lasciare le amalgame? Si affidi al buon senso. Personalmente, le ho tolte tutte, e così mia moglie. Ma non è una scelta che si possa imporre. Dal punto di vista precauzionale, non trovo giustificato, oggi, il loro uso, disponendo di validi materiali alternativi. Purtroppo il pericolo mercurio è sottostimato. L'amalgama è una lega metallica composta da mercurio (per circa il 50%), argento, stagno, zinco e altri metalli in quantità minore. Il mercurio è altamente tossico per l'organismo e per l'ambiente; non a caso viene definito, dalle norme vigenti, come "rifiuto tossico-nocivo". L'amalgama dentale è dimostrato che rilascia continuamente mercurio durante il suo ciclo di vita: il 50% in 20 anni. In una otturazione ci può essere da mezzo grammo a un grammo di mercurio.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Credo che il mercurio contenuto nelle otturazioni in amalgama sia del tutto inerte ed inattivo. Il concetto stesso di amalgama è uno stato fisico in cui i componenti si disattivano in pochi giorni dopo l'esecuzione dell'otturazione. Quindi nelle amalgame che stanno nel dente da anni non c'è più rilascio di mercurio. Non è un caso che FDA e Europa le hanno .. "assolte". Oggi non si usano più perchè fuori moda. L'estetica d'altronde è un valore molto importante per una cura e quindi va certamente seguita..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Se le vanno bene, le lasci stare dove sono. Se decide invece di sostituirle, si accerti che il collega usi correttamente La diga in gomma, altrimenti la cura potrebbe essere "peggiore della malattia".

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)