Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 6

Carie non curate

Scritto da luigi / Pubblicato il
Salve sono un ragazzo di 22 anni, premetto che sin da 16 anni ho incominciato ad avere problemi ai denti, in particolare due molari sulla parte superiore cariati, a suo tempo andai dal dentista che aveva iniziato a curarmeli, poi in seguito ad un incidente stradale, che mi costrinse parecchio tempo all’ospedale ho smesso di andarci, e piano piano si sono sgretolati e sono rimaste solo le radici, che ogni tanto mi fanno male per giornate intere, la cosa più strana però è che quando queste radici iniziano a farmi male, non so se sia un fatto di riflesso, ma anche le gengive della parte inferiore della bocca, mi fanno male, sembra che di continuo, una cosa appuntita mi preme sulla gengiva, provocvandomi una sensazione fastidiosa, cosa potrebbe essere?, le radici dei molari stanno nell’arcata superiore, e le gengive che mi fanno male in quella inferiore..grazie cordiali saluti
Sig. Luigi, non è possibile formulare una diagnosi senza una visita clinica, non trascuri la situazione si faccia visitare al più presto da un odontoiatra. Si ricordi che denti rotti, radici, protesi incongrue in determinate situazioni possono sviluppare patologie gravi ai tessuti molli del cavo orale. Nel portale trova un mio articolo sulle neoplasie del cavo orale e un bellissimo articolo del Prof. Vescovi “Come prevenire i tumori della bocca”, le consiglio di consultarli entrambi. A sua disposizione Dott. Ruffoni Diego
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Luigi, è necessario che Lei vada dal suo dentista che, previa valutazione clinica e radiodrafica, se non è possibile il recupero, Le proporrà di estrarre le radici perchè probabilmente hanno sviluppato delle lesioni agli apici, causa dei suoi fastidi. Il dolore dell'arcata opposta a dove sono le radici è quasi certamente un dolore riflesso (evento abbastanza comune) ma comunque il suo dentista escluderà la concomitanza di un'altra patologia. Cordialità. dr Michele Caruso
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Luigi, quando ha avuto l'incidente è (giustamente) andato subito in ospedale per farsi curare e, immagino, vi sarà rimasto il tempo necessario per giungere alla guarigione. Credo ci sia andato subito, magari in ambulanza a sirene spiegate, non ha scritto in internet all'ortopedico per sapere se doveva curarsi... Le consiglio di seguire lo stesso metodo anche per i suoi denti... sono una parte di Lei come le gambe e lasciarli sgretolare è stata una scelta poco accorta. Adesso sostituirli Le comporterà disagi e costi molto più alti di quelli che avrebbe sostenuto intervenendo tempestivamente. Si tratta della Sua bocca, della Sua salute! Lei ha 22 anni, con i suoi denti dovrà (Le auguro) conviverci ancora molto a lungo, non li trascuri ulteriormente!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Luigi, indispensabile è una visito odontoiatrica perchè le cause della sua sintomatologia non possono essere chiarite per e-mail. Cordialmente Dott. Cristian Romano

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Luigi, non é possibile far diagnosi senza rxgrafie. Alla sua giovane età, però, mi sembra che lei abbia una pessima situazione del cavo orale. Occorre che faccia una bonifica della bocca con estrazione delle radici necrotiche e tutto quello che è necessario. Si rechi subito dal suo dentista e, sopratutto, segua i suoi consigli. Le infezioni croniche del cavo orale spesso causano altre patologie in altri distretti del nostro organismo. Abbia cura del suo corpo. Il rischio non è solamente la "dentiera". Cordiali saluti. prof. Vito A. Tomasicchio
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Vito Antonio Tomasicchio
Bari (BA)

Signor Luigi una ortopantomografia (panoramica) ed una visita da un buon collega dovrebbe darle modo di trovare la risposta alle sue domande. Non continui con la Sua trascuratezza; il tempo in questo caso non ha giocato a suo favore. Distinti Saluti. Dott. Angelo Raffaele IZZI

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)