Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 5

Ho un molare con i colletti scoperti

Scritto da Daniela / Pubblicato il
Salve sono Daniela, ho un molare con i colletti scoperti, e ogni tanto sento una certa sensibilità, al freddo, se mangio il gelato non c'è, per esempio, se bevo l'acqua a volte si. Quando è necessaria la devitalizzazione? Il mio dentista dice che c'è da rimuovere solo la vecchia otturazione con una nuova, Grazie
Cara Signora Daniela...il suo è un problema di erosioni dello smalto...(una mancanza congenita di smalto a colpo d'unghia al colletto del dente vicino alla gengiva...che vanno semplicemente curate con delle otturazioni estetiche...la polpa del dente (il cosiddetto nervo) non sopporta questo stimolo "irritante" per essa anche se non ci sono microbi (se ci sono per infiltrazione a maggior ragione). In questo secondo caso, poichè il dolore è dovuto semplicemente ad un maggior afflusso di sangue nel dente tramite l'arteria che lo porta, dovuto ad un meccanismo di difesa nei confronti dello stimolo irritativo, questo maggior afflusso causa una pressione dentro il dente che è inespandibile e comprime le terminazioni nervose causando dolore esacerbato dallo stringere i denti...o dal "picchiettarvi sopra"...o dagli stimoli termici...in questo caso (che si chiama iperemia attiva) il processo è reversibile...la polpa si abitua ed in qualche giorno o settimana tutto scompare!...se invece il danno causato dalle tossine dei microbi continua si ha una alterazione della vena che fa uscire il sangue dal dente e succede che il sangue arriva con l'arteria e non esci più con la vena danneggiata...si ha pressione che può anche scatenare dolori forti...o essere talmente leggera da non causare dolori in questo caso anche molto lenta..le cellule della polpa del dente, arterie, vene, linfatici e tessuto nervoso, muoiono= necrosi...e si può formare una zona di osteolisi periapicale (pallina nera alla Rx) intorno all'apice della radice = granuloma, cisti...però è sufficiente da parte del dentista fare un semplice esame che si chiama di stimolazione termica: si saggia la risposta del dente ad un liquido che abbassa la temperatura istantaneamente a qualche grado sotto zero...dai 37 gradi che abbiamo in bocca...a -4 , il dente risponde con un dolore immediato: 1- se dura qualche secondo...il processo è reversibile e si aspetta, 2- se dura molti minuti, il dente è in Pulpite e bisogna devitalizzarlo subito. 3- Se non risponde al dolore vuol dire che il dente è in necrosi, è morto per infezione e bisogna devitalizzarlo in un modo particolare subito sotto protezione antibiotica! 4- Se non risponde al freddo ma risponde allo stimolo con "guttaperca" molto calda, allora significa che il dente è in necrosi, ma non completa..qualche zona di polpa vicino all'apice è ancora vitale (si chiama sintomatologia radicolare della polpa) e il dente và devitalizzato...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Daniela, segua i consigli del suo odontoiatra, che è un buon conservatore. Poi, in caso di estremi mali, procederà a estremi rimedi, devitalizzando il dente.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Certo, se il dr. ha visto che l'otturazione va rimossa e fatta nuova, perchè lei non è convinta di questo?? Se ci ha scritto qui, si vede che non è stato soddisfacente col suo dr. Perchè?

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Daniela, se avessimo una foto da visionare, sarebbe meglio per formulare una diagnosi senza troppi teoremi. Comunque se le usure sono da spazzolino e si manifestano come una incisione a V sui colletti, è giusta la diagnosi del suo dentista che deve ripristinare le vecchie ricostruzioni, diversamente, s'è come ho capito io, i colletti sono scoperti perchè si è avuta una retrazione gengivale per mancanza di gengiva aderente, il consiglio del suo dentista non è il migliore, io le proporrei un intervento muco-gengivale, da ripristinare la giusta quantità di gengiva aderente. Legga e visioni le foto dell'articolo da me redatto: Recessioni gengivali.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Signora Daniela, la devitalizzazione non è assolutamente da considerare in presenza di lieve ipersensibilità. Faccia rivalutare le vecchie otturazioni, utilizzi un dentifricio per denti sensibili e non trascuri i controlli. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)